/static/themes-v3/default/images/default/opinion/temoignage/intro.jpg?1516194360

Zucchero e sostituti dello zucchero

  

Scoprite la seconda parte della nostra intervista con Elisa Cloteau dell’Espace Mieux Manger a Pornichet (consigli e prestazioni in nutrizione per privati e imprese, ad esempio: consultazioni ed allenamenti per dimagrire, prevenzione del diabete, consultazioni specifiche per donne, alimentazione degli sportivi…). 

Buongiorno Elisa, nella prima parte della nostra intervista, lei ci ha dato molte informazioni sul diabete e la nutrizione. Però c’è un tema che non abbiamo affrontato : lo zucchero. È meglio utilizzare lo zucchero o sostituti dello zucchero quando siamo affetti dal diabete ? 
L’idea generale è quella di limitare lo zucchero, che si sia diabetici o no. Lo zucchero non dovrebbe essere un alimento consumato quotidianamente ma piuttosto occasionalmente. In questo caso, si puo orientarsi su vero zucchero, zucchero di canna poco raffinato di preferenza (rapadura, muscovado, che si può trovare al supermercato nel reparto esotico o in un negozio biologico). È potente, quindi sarà più facile di sentire il piacere dello zucchero senza utilizzarne molto. Lo zucchero di cocco può essere interessante ogni tanto per i dolci, perché il suo indice glicemico è più basso di quello dello zucchero di canna. 

Quando si aggiunge zucchero in una bevanda, latticini o dolce, bisogna tenere presente prima che, se si mette dello zucchero, è per mascherare l’eccesso di acido o amaro, ma non si deve zuccherare solo per zuccherare. Secondo questa logica, il comportamento da tenere è quello di mettere uno o due pizzichi di zucchero per togliere l’eccesso che non ci piace. 
Nei dolci, dimezzare la quantità di zucchero il più spesso possibile e preparare dolci fatti in casa. 

Buono a sapersi: lo zucchero non ha nessuna utilità per la salute dell’uomo. 

 

Qual’è la sua opinione sui sostituti dello zucchero ? 
Da quando esistono i sostituti  dello zucchero, il numero di persone affette da diabete e di persone in sovrappeso è costantemente aumentato, quindi « no comment ». 
Esistono dei dolcificanti naturali ma il loro sapore è spesso sgradevole. 
Forse la soluzione sostituta sarebbe quella di profumare caffè, te o dolci con un pizzico di cannella o uno spruzzo di vaniglia, una punta di fiori d’arancio…

 

Quali alimenti contengono « zuccheri nascosti » ? 
I piatti pronti salati e la maggior parte degli alimenti trasformati: 

- Il prosciutto ed i salumi, i bastoncini di pesce
- Le salse
- Gli ortaggi cotti e cucinati in conserva o surgelati, le zuppe
- Le acque aromatizzate

La ringrazio per tutte queste informazioni a proposito dello zucchero e sostituti dello zucchero! Nella terza parte, parleremo, tra l’altro, di diabete e sovrappeso. 

avatar
il 25/01/18

Vermente interessante per quanto riguardano l'educazione alimentare grazie 

avatar
il 04/05/17

Io uso la stevia che dicono sia un valido sostituto dello zucchero, a 0 calorie. Cosa ne pensate? Grazie