«
»

Top

Smettere gli alimenti industriali per lottare contro l’obesità, il diabete, la malattia di Lyme e la depressione

A 53 anni, Fabienne, alias @aquarella, è affetta da diverse patologie che si sovrappongono le une con le altre, soprattutto la malattia di Lyme, la depressione, i disturbi bipolari, l’obesità, il diabete di tipo 2 e le apnee notturne. Dopo lunghi anni di analisi e l’assunzione di farmaci, si interessa ormai alla dieta senza glutine, senza lattosio e senza zucchero e ci ha raccontato gli effetti positivi che constata sulla sua salute. 

Buongiorno Fabienne, grazie di risponderci. Quando hanno cominciato i sintomi delle tue diverse patologie?

Le mie depressioni hanno cominciato quando avevo 18 anni nel 1983. Prendevo antidepressivi quando stavo male ma ho tentato due volte il suicidio. La malattia è peggiorata quando i miei bambini sono nati: sono stata ricoverata in ospedale psichiatrico e diagnosticata bipolare nel 2001, dopo la nascita del mio secondo bambino. Ho fatto 18 lavori e il mio peso non è mai stato stabile. Ho perso 130 chili che ho finalmente ripreso con altri chili in prima, soprattutto a causa del stabilizzatore di umore. Sono passata da 74 kg per 1m73 a 147 kg. 

Per quanto riguarda il diabete di tipo 2, sono stata diagnosticata nel 2010, penso, ma forse l’avevo già da molto tempo, perché ero già obesa. Non avevo sintomi, soltanto fatica dopo avere mangiato. Mia madre aveva una depressione con fasi maniacali e vampate allucinanti (ho saputo più tardi con la psico-genealogia che riviveva la morte di suo padre e la malattia l’ha colpita quando il padre è morto) ed è stata anche obesa e diabetica con i psicotropi perché non ha mai riuscito a seguire una dieta… La mia emoglobina glicata era a 7,89 con metformina 650, 3 volte al giorno.

Come hai sentito parlare degli vantaggi di una dieta senza glutine, lattosio e zucchero? Un operatore sanitario ti ha parlato di questi vantaggi?

Per caso ho saputo. Un giorno, in un gruppo Facebook contro la grassofobia, ho elencato i miei sintomi pensando che fosse colpa della mia obesità (affermazione del mio medico generico). Una partecipante m’ha detto di informarmi sulla malattia di Lyme, ciò che ho fatto, e la mia specialista di Lyme m’ha consigliato di fare questa dieta. Non volevo farla all’inizio, ne ho fatto troppo durante la mia vita, che ho lasciato dopo soltanto un’anno.

malattia di Lyme

Come hai integrato questa alimentazione nella vita quotidiana? Passo dopo passo?

Non ho ricevuto nessuna direttiva dalla mia specialista di Lyme, quindi ho cominciato pian piano. Il mio ragazzo mi ha aiutato sottoponendo tutta la famiglia alla dieta, per evitare le tentazioni. Non volevo più fare alcuna dieta, non ci credevo. La specialista m’ha prescritto granium di cromo per abituarmi a non mangiare più zucchero.

"Quindi ho iniziato con guardare tutte le etichette dei prodotti che mangiavo"

E abbiamo messo un po’ di ordine nell’armadio svuotando tutti i prodotti con glutine, lattosio o zucchero…

Dopo quanto tempo ti sei sentita meglio? Quali sono i vantaggi di questa dieta?

Passo dopo passo, la mia salute è migliorata, il mio umore anche e un sacco di altre cose. La malattia di Lyme, ma anche il diabete (sono a 5,20 senza farmaci), l’ipertensione, la depressione, alla fine, ho fermato 5 farmaci. Niente più mal di testa, niente più dolore di artrosi cervicale, invece avevo una spina del calcagno e mi sono sentita sollevata smettendo l’olio di girasole e d’arachide.

Mi sento meglio, più sana, più leggera, in forma e felice, non prendo più nessuno psicotropo grazie alla psico-genealogia e grazie ad uno psichiatra che mi ha aiutato a fermare tutto tranne AD perché l’ho fermato grazie alla dieta.

Bevo ogni mattina succo di erba di orzo per alcalizzare il mio corpo, perché non capisco molto bene la dieta alcalina… Ho perso 27 chili, aspetto di perdere 40 kg per testare gli effetti sull’apnea notturna. Sarebbe fantastico se potessi togliere la maschera!

Con cosa sostituisci il latte?

Alla base non mi piace il latte, ma adoro il formaggio.

"Sostituisco il latte con latte di mandorla o cocco"

So che esiste un « falso » formaggio ma non voglio provare perché sono stata troppo male per colpa del formaggio nel passato. Ho scoperto di essere intollerante al lattosio e alla caseina.

Penso che non sia obbligatorio di sostituire questi prodotti, possiamo vivere senza. A forza di leggere le etichette dei prodotti, sono sicura che i prodotti dei supermercati ci avvelenano e creano l’epidemia di obesità e di diabete. Lo zucchero è dappertutto e ad alte dosi…E sappiamo che lo zucchero genera lo zucchero e ci spinge a consumarne sempre più, è come una droga. Ma dopo un mese o due, non ne vogliamo più, bastano i frutti…

Numerose persone si informano sugli effetti estetici (pelle più bella) dell’alimentazione senza lattosio, hai constatato questi cambiamenti?

Non presto attenzione alla mia pelle, ma i miei bambini adolescente avevano molto meno brufoli mentre facevano la dieta soltanto la sera e il weekend!

Compri dei prodotti senza glutine e senza zucchero, ad esempio biscotti? Se sì, rappresenta un budget più importante? se no, come fai?

Continuo a mangiare del pane senza glutine: una tartina la mattina con margarina all’olio di girasole. So che la farina di mais ha un IG forte, quindi preferisco evitare tutti questi prodotti.

Preferisco mangiare alimenti che non contengono glutine naturalmente, non mi fido dei prodotti industrializzati. Tutti i biscotti contengono zucchero quindi non ci tocco. Non è una privatizzazione perché, come lo dicevo prima, smettere lo zucchero permette di non essere più « drogata » dallo zucchero. Ci sono molti video a questo proposito « Un’anno senza zucchero », c’è anche un programma di Arte sullo zucchero.

Mangi ancora delle cose dolci? 

C’è una torta che adoro. La preparo ritirando i 100g di zucchero e aggiungo frutta. Una volta all’anno faccio un King Cake senza glutine, senza lattosio e senza zucchero usando una pasta sfoglia già pronta perché non sono abbastanza brava per farla da sola! Per i dolcetti, all’inizio mescolavo polvere di cocco con polvere di cacao. A Natale, il mio ragazzo ha fatto praline alla nocciola ma con troppo cacao, questo mi ha impedito di dormire! L’anno prossimo, tenteremo la stessa ricetta con burro di arachide…

Mangio mandorle o noci di acagiù alle 16 con una frutta, è una roba di crono-nutrizione. Non perdevo più peso perché avevo fermato Levothyrox, con lo scandalo…Ho dovuto prendere L-thyroxin Hennin perché ho avuto una fase depressiva con impulso suicida. Durante un’anno, non ho perso un grammo, al contrario ho ripreso 5 kg, tutto non è ancora curato… Finalmente non ho sentito il bisogno di prendre antidepressivi per stare bene e poi, ho perso 10 kg durante l’anno!

Mangi della carne? Quale frequenza consigli?

Mangio sempre meno carne, un pollo arrosto al negozio, una volta al mese al massimo, ma mangio pesce e nove ogni mattina. Faccio una prima colazione salata con pane senza glutine. Bisogna ancora un po’ di tempo prima di ridurre totalmente la carne e il pesce, perché mi piacciono e penso di avere eliminato già abbastanza cose.

"Consiglio di fare come vogliamo e soprattutto come possiamo perché costano molto questi prodotti"

Prendi vitamine o complementi alimentari?

Prendo soltanto vitamina D l’inverno, e basta, ho notato di non essere più raffreddata, questa dieta sembra agire sul raffreddore. Nel gruppo Facebook che riunisce delle persone che seguono una dieta senza glutine, senza lattosio e senza caseina, ci sono numerose testimonianze di persone asmatiche che sono guarite eliminando i prodotti lattieri. Qui, su Carenity, ci sono persone affette da SM che hanno visto il loro stato di salute migliorarsi. Basta guardare le 100 malattie messe a tacere grazie alla dieta Seignalet per avere un’idea del beneficio dell’alimentazione sulla salute… Ho anche letto la testimonianza della madre di un bambino autistico il cui stato di salute è migliorato anche grazie alla dieta senza glutine e senza lattosio.

Questa dieta ha avuto un’impatto sulla tua vita sociale? È più difficile andare al ristorante? Cosa ne pensano i tuoi cari?

Devo stare attenta ai legumi cotti nel burro ma nei ristoranti, i camerieri e i cuochi hanno la lista degli allergeni, bisogna soltanto chiedere. Preferisco i piccoli ristoranti nei quali i cuochi mettono tutto per farmi un bel dolce con frutta. L’estate scorso, durante le vacanze, per la prima volta dopo 3 anni, ho potuto mangiare dolci con frutta, veramente piacevole!

Nessun problema per mio cognato, prepara dei piatti che non contengono glutine o latte come la paella, pollo al cocco o stufato. Invece, mia suocera si complica le cose, cerca di farmi piatti sofisticati e ha ancora delle difficoltà nel capire che non posso prendere nessun prodotto con latte, neanche senza lattosio, perché contengono sempre la caseina che mi rende malata il giorno dopo l’assunzione: mal di testa, dolori nelle cervicale e grande fatica, la quale mi costringe a stare nel letto tutta la giornata.

A parte questo, tutto bene, mi faccio un’insalata mista per altre occasioni, il buffet degli antipasti è perfetto per me, durante gli aperitivi mangio legumi ma anche noci di acagiù e chips…

Alcuni alimenti in particolare ti mancano?

All’inizio certo! Il formaggio sotto tutte le sue forme mi mancava, le pizze, l’aligot, la raclette…Ora no, al contrario, l’odore del formaggio mi disturba, tutto quello che assomiglia a panna fresca, formaggio bianco e yogurt riescono a nausearmi veramente. Non pensavo essere capace di guardare gli altri mangiare torte senza essere invidiosa ma ora, è veramente il caso. Non sono coraggiosa perché non ne ho voglia, quindi non c’è frustrazione. So bene che se mangio un morso, il giorno dopo sarò malata. Quando vedo tutti i progressi che ho fatto per quanto riguarda la mia salute e i chili perso, non voglio sterzare. 

Finalmente, i nostri gusti cambiano col passare del tempo.

La mia alimentazione mi ha permesso di scoprire un sacco di altre ricette, non la considero come una dieta che mi impedisce alimenti ma come un’occasione di scoprire altri piatti. Però, se non mangio più zucchero, mi permetto i grassi: il burro di arachide è diventato la mia golosità! Ma verifico che non contiene più di 5% di zucchero, e come tutte queste cose, non ne mangio spesso.

Conosci libri di ricette o siti web che possono aiutare altri membri a cominciare una dieta così?

Ho una cartella su Pinterest con ricette ma bisogna scrivere il nome di un piatto e aggiungere senza glutine e senza lattosio per trovare un sacco di ricette su Internet. Il solo nome che mi viene in mente è il blog « La cucina di Gin »: spiega numerose cose in più delle ricette. Prima, odiavo cucinare. Ora faccio piatti semplici ma mi piacciono. Possiamo anche fare ricette complicate, ci sono numerose ricette su Internet, per tutti i gusti.

Ci sono ripercussioni immediate quando mangi di nuovo un ingrediente « vietato »?

Sono intollerante al lattosio e alla caseina e mangiarne mi provoca mal di testa e dolori nelle cervicale, resto a letto il giorno dopo, è molto spiacevole. Non sono intollerante al glutine, ma mi sono accorta che la mia pancia gonfia quando mangio troppo glutine, la pancia è dura, provo delle difficoltà nel digerire e prendo 1 o 2 chili durante un solo pasto…Dopo questo non hai più la volontà di tentare e per lo zucchero, ho voluto mangiare una marmellata zuccherata ma non l’ho trovata buona, sentivo soltanto lo zucchero, e niente sapore di frutta.

Quale consiglio daresti ad un paziente diabetico che desidera cominciare questa dieta?

Cominciare con eliminare lo zucchero, alcuni guariscono soltanto così. Se non funziona, eliminiamo anche i prodotti lattieri e il glutine. Consiglio questa dieta anche per le persone affette da altre patologie: malattie della pelle, asma, SM, mal di testa, fibromialgia e ne dimentico…Una persona che conosco su Facebook mi ha convinto di cominciare questa dieta, la ringrazio. 

L’ultima parola?

Ippocrate ha detto « l’alimentazione è la nostra prima medicina ».

Mi pento soltanto per una cosa: non avere conosciuto questa dieta prima, avrei potuto avere una vita in piena salute…Prendere in mano la sua salute è veramente dignitoso! Auguro a tutte e tutti di trovare la vostra via di guarigione. 

Grazie mille per questa testimonianza! Sentitevi liberi di commentare la testimonianza per porre le vostre domande o fornire il vostro sostegno!

avatar Louise-B

Autore: Louise-B, Content & Community Manager

Community manager di Carenity in Francia, Louise è anche redattore capo della Rivista Salute per proporre articoli, video e testimonianze concentrati sul vissuto dei pazienti e che portano la loro voce. Con una formazione pluridisciplinare orientata sul giornalismo, coordina la redazione dei contenuti delle piattaforme Carenity e facilita l’esperienza dei membri sul sito. 

Commenti

avatar
il 04/03/19

Cari membri @pseudonimo nascosto‍ @pseudonimo nascosto‍ @pseudonimo nascosto‍ @pseudonimo nascosto‍, avete visto questa testimonianza? Non esitate a condividere le vostre esperienze. Vi ringrazio in anticipo 

avatar
il 07/03/19

Grazie mille per questa testimonianza