Cause e fattori di rischio dell’obesità

L’aumento di peso è dovuto ad un accumulo massiccio di grassi nel corpo derivante da uno squilibrio tra l’apporto calorico e il consumo energetico. L’aumento di peso spesso è in realtà la conseguenza di un problema più importante rispetto al semplice mangiare in modo eccessivo. 

/static/themes-v3/default/images/default/info/maladie/intro.jpg?1516194360

Altri fattori possono essere responsabili dell’aumento di peso:
- alimentazione
- ereditarietà
- sedentarietà
- squilibri ormonali o ghiandolari
- problemi psicologici e/o sociali
- farmaci.

Fattori che influenzano l’aumento di peso

I fattori ambientali e le alterazioni del comportamento spiegano in buona parte la maggiore diffusione dell’obesità dovuta ad un’alimentazione troppo ricca e alla scarsa attività fisica. Inoltre, la destrutturazione dei pasti, la sedentarietà e la maggiore abitudine a mangiare tra i pasti favoriscono l’aumento di peso.

L’ereditarietà ha anch’essa un ruolo importante. Inoltre, è stato dimostrato che un bambino che ha un genitore in sovrappeso o obeso ha il 40% di rischio di essere lui stesso in sovrappeso o obeso. Se entrambi i genitori hanno un problema di peso, il bambino ha un rischio dell’80%. Il rischio scende al 10% se i due genitori hanno una corporatura normale.

Articolo redatto sotto la supervisione del Dott. Marcel ICHOU, medico generico di Parigi

Fonti: Enquête épidémiologique nationale sur le surpoids et l'obésité (INSERM): Etude ObEpi 2009

http://www.epicentro.iss.it/problemi/obesita/obesita.asp

Vuoi saperne di più su questa malattia?

Raggiungi i 69 000 pazienti iscritti sulla piattaforma, ottieni informazioni sulla tua malattia
o quella del tuo parente e condividi con la comunità

Unisciti

È gratis e anonimo