Difficoltà di gestione problemi del coniuge

/static/themes-v3/default/images/default/home/bg-generic.jpg?1516194360

Pazienti Malattie neurologiche

7 risposte

82 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

Buongiorno,  sono in questo forum perché non capisco come gestire le difficoltà sempre più accentuate di mio marito.  Lui "dimentica" , si sbaglia, inventa scuse, non è  sincero, dà versioni diverse della stessa cosa a seconda del momento e soprattutto dice " so che certi comportamenti sono sbagliati ma in quel momento penso siano giusti". Io sto andando fuori di testa è qualcosa più grande di me che non riesco a gestire. Ma è possibile una cosa del genere? O sta fingendo? Grazie a chi risponderà 

Inizio della discussione - 10/11/21

Difficoltà di gestione problemi del coniuge

• Animatore della community
Pubblicato il

Cari membri @CANEVARO@solidaire@AW1948@tonyHHH@Viola60@Speranza&Fede‍ avete visto questa discussione? Potete aiutare @Nilaorn‍? Vi ringrazio tanto in anticipo emoticon bye

Difficoltà di gestione problemi del coniuge


Pubblicato il

Ciao cara, benvenuta anzitutto! Ma posso domandarti se puoi darci altre informazioni, sempre nel limite del rispetto privacy, su tuo marito? Ha mai sofferto di depressione, periodi di scoramento, angoscia, abuso di alcolici? Che intendi, poi, con "dimentica"? Un abbraccio

Difficoltà di gestione problemi del coniuge


Pubblicato il

Buongiorno a tutti. Mi trovo attualmente in questa situazione. A seguito di pet e risonanza il neurologo ha concluso che il mio papà ha un quadro clinico riferibile a importante deterioramento cognitivo tipo Wernicke-Korsakoff su base tossico carenziale. Ora.. i disturbi che lui manifesta da circa 7/8mesi sono: mancanza di memoria, smarrimento e confusione, incapacità a volte di gestire le situazioni con conseguente perdita della pazienza e sbalzi di umore e irrascibilità (sbatte le cose, le butta in terrà, si arrabbia molto per cose stupidissime, in particolare con mia mamma. Esempio: se lei le dice anche solo di mettere le ciabatte qui al posto che là viene fuori una discussione allucinante). Dal punto di vista fisico al momento non ci sono grosse segnalazioni, forse è un po' rallentato e sicuramente non è più in grado di fare certe cose (ha 69 anni, è sempre stato un muratore carpentiere stacanovista che lavorava anche quando non doveva; adesso anche il semplice cambiare un tubo o tagliare l'erba è diventato complesso). Il neurologo mi ha detto che la situazione è più grave di quello che può sembrare. E questo mi spaventa perchè non ho idea di cosa aspettarmi, di cosa fare. Il riscontro di decadimento cognitivo di tipo misto (MMSE) è di 18/30 e mi dicono che è un risultato invalidante. Potete darmi un parere, dirmi qualcosa? Stiamo cercando di fissare un'ulteriore visita a Milano per avere un secondo parere.Grazie

Difficoltà di gestione problemi del coniuge


Pubblicato il

Buon pomeriggio a tutti non.so se la mia esperienza può bastare sono 6 anni che lotto da, sola senza chiedere aiuto a nessuno causa anche del covid ma anche prima era così

Mio marito da 5 anni in pensione

5 anni a casa non ha capito nulla assolutamente nulla sono quella che pretendo il max sono quella che non mi accontento di nulla

Dico che a novembre ho subito un'altro intervento

Biopsia asportazione tre noduli mio marito tutte le mattine passava lo straccio x lui pulire vuol dire passare lo straccio

La spesa? Frigo vuoto

Pensa a quello che lui deve cenare poi passa ma tu mangi qualcosa?

Ho l'asma non respiro e in casa con noi c'è un bel labrador qualcuno sa i peli fino a dove arrivano

La colpa come. Dicono tanti e mia xche li ho viziati lui militare abituato a dare ordini e trovare tutto pulito cosa le mancava adesso e un asintomatico della mia malattia del mio cancro

Del mio affanno non frega nulla

Ahah la mamma

Non capisco quanto. Suo figlio è depresso a causa della mia malattia e andato in depressione

Xche che la risposta è molto delicata

So io da cosa dipende la sua depressione

Non si può accettare una persona così

5 anni fa sotto chemio davo di stomaco l'anima giornate intere senza bere senza mangiare

Dovevo correre in ospedale x le flebo

Ma lui in camera da letto

Neanche si affacciava

L'unica frase che sentivo

Non. Preoccuparti

X mangiare mi arrangio

Beh sono. Io. Quella sbagliata che ha il. Cancro

Può darsi



Difficoltà di gestione problemi del coniuge


Pubblicato il

@Nilaorn ciao, ma ha fatto qualche visita neurologica, se dimentica è dice cose non giuste e le cambia spesso vuol dire che ha bisogno di una visita.


Difficoltà di gestione problemi del coniuge


Pubblicato il

@Filomena24 per fortuna mio compagno è tutto l'opposto. Quando lui è a casa e mi vede far qualsiasi cosa dice:lascia che faccio io, anche se io più o meno sto bene, a parte il tumore. Mia sorella però si trova in una situazione che assomiglia la tua, lei ha una malattia rara, 'síndrome di chiari" con fortissimi dolori di testa. Bè suo marito li dice, ma ancora mal di testa!!! Lei lo amazzerebbe in quei momenti. Infatti è da un anno che sono separati in casa e aspettano divorziare, mia sorella a detti basta. Le basta sopportare i suoi dolori e ha deciso non supportare a nessuno. Meglio sole che mal accompagnate. Non dico che possa essere il tuo caso.

A che io con recidiva del tumore questa volta fegato e ossa, i dottori mi hanno detto come a te, si spera che la terapia fermi le metastasi o addirittura le faccia più piccole e se non fosse così? Si cambia terapia e si cerca di andare avanti.

Una cosa che ho imparato da quando nel 2014 mi era stato diagnosticato il tumore al polmone(carcinoide atipico) è guardare la vita, il mondo in modo diverso. Godo per ogni respiro che mi è concesso e ringrazio per ogni nuovo giorno. L'unica cosa che chiedo, (sono diventata credente,) è che se mi conceda vita per poter accompagnare mia figlia nella sua crescita (ha 13 anni).

Per il resto sorrido a questa vita, e qualcosa che mi fa stare bene.

Ti suggerisco di guardare un film di cartone animati giapponese che si chiama "Voglio mangiare il tuo pancreas" . Ha un messaggio che fa riflettere, a parte che quando me lo ha fatto guardare mia figlia non speravo che mi piacesse così tanto.

Difficoltà di gestione problemi del coniuge


Pubblicato il

@noris.sala ciao, anche mio suocero da 3/4 anni che aveva cominciato con piccole perdite de memoria o meglio di parole, magari voleva dire forchetta e diceva cucchiaio ma prendeva la forchetta. Piccole cose come questa. Poi sono aumentate, magari per dire mia figlia diceva mia moglie. Anche lui un lavoratore metalmeccanico, faccio tutto io. Da 2 anni non sa nemmeno usare un trapano. Quando lo guardi ha la espressione di un bambino, parla poco e a tutto dice No. Hai mangiato? No, Hai fatto un giro con tuo amico? No. Ma è si.

Il neurologo dice che non è demenza senile e neanche l'altra malattia che adesso non mi viene il nome, dice che è una cosa rara ed è capitata a lui.

Se non lo hai fatto chiedi accompagnamento, la 104. Tante volte uno non sa queste cose e il dottore di solito non te lo suggerisce. Puoi informarti dal dottore di basse e al caf.