Ribelliamoci alle speculazioni delle case farmaceutiche!

/static/themes-v3/default/images/default/home/bg-generic.jpg?1516194360

5 risposte

60 visualizzazioni

Tema della discussione


• Membro Ambasciatore
Pubblicato il
Buon consigliere

Soffro di disfunzioni alla tiroide, e per questo sono costretto a prendere l'Eutirox da 100 ug. Gli ultimi esami di controllo hanno rilevato un valore di TSH troppo alto. La mia dottoressa, invece di regolare la dose di eutirox al valore del TSH, mi cambia il farmaco. Mi prescrive il Tirosint 100ug.

Dopo essermi fatto consegnare il nuovo farmaco dalla farmacia leggo la composizione: levotiroxina sodica.  Esattamente come quella dell'Eutirox.

Mi domando perché ci sia stata questa variazione di farmaco. Prezzo dell'Eutirox (a carico del Sistema Sanitario) euri 2.61. Prezzo del Tirosint (a carico del SSN): euri 11. 

Inizio della discussione - 02/07/16

Ribelliamoci alle speculazioni delle case farmaceutiche!


Pubblicato il
Buon consigliere

Buongiorno, penso che sia per la composizione di altri componenti... io non ho piu' la tiroide perchè asportata, di comune accordo con il mio endocrinologo che in base ai componenti mi ha consigliato il Tiche 125. è a totale carico mio... lo pago  8,75 euro mentre l'Eutirox  e altri no ... Lei allora dice perchè hai scelto il Tiche? è levotiroxina sodica... ma è immediatamente solubile nello stomaco...non devo aspettare i 20-30 minuti prima dimangiare, fa tante grammature 25--- o 30  e parte da 11 e arriva 250.. e non indifferente non interferisce con il diabete... io con questo farmaco mi trovo benissimo mai uno sbalzo di tsh  sempre uguala dal 2013 ad oggi.

Ribelliamoci alle speculazioni delle case farmaceutiche!

• Membro Ambasciatore
Pubblicato il
Buon consigliere

Ciao Marzia59
Anche il Tirosint è immediatamente solubile nello stomaco, dal momento che è in forma liquida (ogni fialetta contiene 250 mg di alcool etilico). Quello che io contesto è il fatto che la casa farmaceutica, per passare lo STESSO FAMACO da forma solida a forma liquida, QUADRUPLICHI il prezzo. Inoltre scommetto che il Tiche e il Tirosint sono equivalenti. Allora perché uno è non è passato dal SSN mentre l'altro è passato?
Insomma, mi sbaglierò, ma secondo me ci sono tante, TROPPE speculazioni dietro i farmaci, a spese dei poveri pazienti oppure, nella migliore delle ipotesi, a spese della collettività nazionale (che vuol dire a spese delle TASSE che paghiamo).

Ribelliamoci alle speculazioni delle case farmaceutiche!


Pubblicato il
Buon consigliere

Che ci siano interessi è senza ombra di dubbio... io ho scelto il Tiche dopo che ho visto i risultati positivi e che dal marzo 2013 non ho più dovuto aggiustare il dosaggio.    Quindi preferisco pagare 8,73 euro al mese che stare sempre a guardare se stavo nella norma come era con l'eutirox.   Non andava mai bene... 125 era troppo... 112 poco poi ho provato tiche da 125 un campione che mi diede il dottore e tutto si è risolto.... ma comunque di speculazioni ce ne sono in tutti i settori vuoi per i materiali  vuoi per il marchio vuoi per tutto... lo vedo con il linfedema siccome non ci sono cure.... mediche non si fa ricerca e un dottore che sta facendo una nuova tecnica di supermicrochirurgia ha dovuto comprare l'attrezzatura a sue spese la asl non lo ha finanziato.....Io parlo di questo perché ne sto facendo una battaglia insieme a questi grandi dottori che sono rispettati nel mondo ma che in italia sono relegati a dottori di serie B....ma dedicano anima e corpo per rendere la nostra vita accettabile ...comunque a titolo di cronaca il 12 luglio una delegazione sarà ricevuta dalla Lorenzin e vediamo se si riuscirà a far accettare questi Lea.... perché solo in Italia il linfedema è un problema estetico non una malattia e tutte le "cure"sono a totale carico del "non malato" solo che la mia non malattia mi ha portato ad avere una gamba il doppio dell'altra...buona giornata.

Ribelliamoci alle speculazioni delle case farmaceutiche!


Pubblicato il
Buon consigliere

Ciao @giupipino hai chiesto spiegazioni al tuo medico? Per quanto sia mio ruolo suggerire sempre di rivolgersi al medico, credo sia anche diritto del paziente chiedere spiegazioni o dire eventualmente "no" se non si è d'accordo. Ciao

Ribelliamoci alle speculazioni delle case farmaceutiche!

• Membro Ambasciatore
Pubblicato il
Buon consigliere

Ciao Francesco_R,

Ho intenzione di parlarne con la mia dottoressa la prossima volta che mi farò visitare, anche perché credo di aver capito per quale motivo l'eutirox, che ho sempre preso da una ventina d'anni, e che ha sempre funzionato, ultimamente non ha funzionato più. Il motivo è che, ultimamente (da circa tre mesi) avevo assunto l'abitudine a prendere, assieme all'eutirox, i miei quattro integratori, (epatonic, olio di pesce, olio di lino, lievito).  Io sapevo che occorreva fare la colazione almeno dopo mezz'ora che si era assunto l'eutirox, ma nessuno mi aveva detto che bisognava rimanere assolutamente a stomaco vuoto per mezz'ora in modo consentire una perfetta assimilazione.