Quando il "non bevo" diventa asociale!

/static/themes-v3/default/images/default/home/bg-generic.jpg?1516194360

Pazienti Dipendenza da alcool

2 risposte

35 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il
Buon consigliere

Salve! Avere cura di se stessi è di per sé difficile! Quando poi si pensa che l'alcool funga, a seconda della ns. esigenza, da stimolante o da rilassante... è ancor più difficoltoso! Poi un giorno TU decidi di dire BASTA!

L'aperitivo con gli amici diventa monotono. Col tempo... lo eviti e gli amici evitano te!

La sera quando torni a casa dopo il lavoro, non riesci a rilassarti. I pensieri, le ansie, i doveri... ti assalgono come se fossero un peso impossibile da sopportare sino a quando il sonno finalmente, dopo ore, li fa scomparire.

Quante persone abbiamo accanto che possono comprendere la ns. dipendenza?

Inizio della discussione - 16/05/16

Quando il "non bevo" diventa asociale!


Pubblicato il

Salve! Io non sono dipendente da alcol ma ho un caro amico che vi è dentro ed essendo lontano da me, proprio non so come aiutarlo. 

Quando il "non bevo" diventa asociale!

• Animatore della community
Pubblicato il

Cari membri @LuigiMartini@Gianna@rashikiqbal@Geaterra69@Fenice76@Sandroci@Filippa75@Donzella‍ come state oggi? Avete visto questa nuova testimonianza. IL nostro membro Erwan ci racconta la sua storia di fronte all'alcolismo. 

https://member.carenity.ithttps://www.carenity.it/info-malattia/rivista/testimonianze/alcolismo-non-bere-piu-e-essere-liberi-868

Non esitate a condividere le vostre esperienze, domande, sostegno con la comunità. Un caro saluto emoticon cuore