«
»

Top

6 cose da sapere sulla salute mentale!

Pubblicata il 25 apr 2022 • Da Berthe Nkok

La salute mentale è un elemento essenziale della salute e va ben oltre l'assenza di malattia mentale o disabilità. È stato molto spesso trascurata perché i suoi disturbi sono poco conosciuti e non hanno sintomi apparenti. Tuttavia, è fragile e per conservarla al meglio, è importante sapere e capire cos'è. 

Cos'è la salute mentale? Quali sono i suoi disturbi? 

Scoprite 6 fatti che potresti non sapere sui disturbi mentali nel nostro articolo!

6 cose da sapere sulla salute mentale!

Secondo l'OMS, la salute mentale è "uno stato di benessere in cui tutte le persone possono realizzare il loro potenziale, affrontare le sfide della vita normale, lavorare con successo e in modo produttivo e contribuire alla comunità". 

Secondo i dati di prevalenza globale, la depressione colpisce circa 300 milioni di persone in tutto il mondo, e i disturbi d'ansia colpiscono quasi il 4% della popolazione mondiale. Queste due condizioni costituiscono la maggior parte dei problemi di salute mentale. 

Nonostante il fatto che le restrizioni legate alla pandemia si siano attenuate, la salute mentale degli italiani rimane una grande preoccupazione.

Quali sono le variazioni della salute mentale?

Salute mentale positiva: comprende il benessere, lo sviluppo personale, le risorse psicologiche e la capacità dell'individuo di svolgere un ruolo sociale.

Stress psicologico reattivo: è causato da situazioni stressanti e difficoltà esistenziali (lutti, fallimenti nelle relazioni, insuccessi scolastici, ecc.), ma non indica necessariamente un disturbo mentale. Tuttavia, i sintomi ansiosi o depressivi sono di solito situazioni di incidenti di vita o di stress circostanziale e possono essere temporanei. Nella maggior parte dei casi, le persone che soffrono di disagio mentale non ricevono cure speciali. Se segue un evento temporaneo e stressante, è considerata una normale risposta adattativa. D'altra parte, se diventa intenso e persistente, può essere un indicatore di un disturbo mentale.

Condizioni psichiatriche: sono di durata variabile, più o meno gravi e/o invalidanti. Legate a una classificazione diagnostica basata su criteri e trattamenti mirati, richiedono una gestione medica. Le conseguenze associate alle condizioni psichiatriche possono essere gravi: disabilità, morte prematura, discriminazione ed esclusione.

La salute mentale degli italiani è peggiorata a causa della crisi sanitaria. Secondo uno studio condotto da Harris Interactive per conto di Mutualité Française, dal 95 al 97% dei medici generici, psichiatri e psicologi hanno aumentato le loro consultazioni su ansia, isolamento, depressione e disturbi del sonno nel 2020. 

Secondo questo studio, lo stato di salute mentale degli italiani rimane molto preoccupante, nonostante la fine delle restrizioni legate al Covid-19. I giovani sono principalmente interessati. Inoltre, la mancanza di conoscenza della malattia mentale tra gli italiani sembra agire come un fattore aggravante.

Quali sono i 6 fatti che potreste non sapere sulla salute mentale e i suoi disturbi?

I disturbi mentali accorciano la durata della vita di coloro che ne soffrono

Le malattie mentali riducono l'aspettativa di vita delle persone colpite. Il risultato è la morte naturale, la difficoltà di prendersi cura del proprio corpo o il suicidio. 

La schizofrenia riduce l'aspettativa di vita delle vittime da 10 a 20 anni, il disturbo bipolare da 9 a 20 anni, la dipendenza da alcol o droga da 9 a 24 anni e la depressione cronica da 7 a 11 anni. In confronto, l'aspettativa di vita dei fumatori pesanti (1 pacchetto o più al giorno) si riduce da 8 a 10 anni.

L'ansia è una malattia mentale e può manifestarsi in diverse forme

L'ansia può essere diffusa, persistente, irrazionale e colpire la maggior parte delle situazioni quotidiane. Questo si chiama disturbo d'ansia generalizzato

L'ansia può anche essere focalizzata su una o più situazioni molto specifiche, la cui presenza causa sintomi gravi. Queste sono chiamate fobie

A volte la paura si concentra in pochi minuti per un periodo di tempo molto breve. In assenza di segni di avvertimento, è violenta e provoca sintomi che possono simulare un attacco cardiaco acuto, una malattia polmonare o un disturbo neurologico. Si tratta di un disturbo di panico, noto anche come attacco di panico o di ansia

In alcuni casi, l'ansia non provoca questi tipi di sintomi, ma porta all'esecuzione di azioni ripetitive per alleviarli temporaneamente. Questi sono chiamati disturbi ossessivo-compulsivi (DOC).

Le malattie mentali colpiscono il cervello in modo diverso a seconda del sesso

La depressione, l'ansia, i disturbi alimentari e i disturbi bipolari sono in media più comuni nelle donne, mentre la schizofrenia e le complicazioni associate all'uso di droga sono più comuni negli uomini

Per le donne, alcuni sintomi possono essere causati dalla maternità o dal parto precoce, e dal "doppio carico" del lavoro domestico non retribuito.

La depressione, la principale patologia dei disturbi mentali, colpisce sia gli adulti che i giovani (bambini e adolescenti)

Si stima che fino all'8% degli adolescenti tra i 12 e i 18 anni soffrono di depressione. Ma a questa età, la depressione è spesso trascurata. Gli adolescenti hanno difficoltà ad esprimere le loro emozioni ed esprimono il loro disagio in modo diverso dagli adulti, e la depressione può essere confusa con le emozioni depressive comuni nell'adolescenza.

La depressione è una delle principali cause di suicidio nel mondo

In Italia si registrano ogni anno circa 4000 morti per suicidio. Il suicidio colpisce soprattutto gli adolescenti (seconda causa di morte tra i 15-34enni) e gli uomini (27,7/100.000 contro 8,1/100.000 per le donne).

I disturbi mentali sono in gran parte temporanei e non gravi

La salute mentale è spesso associata allo squilibrio mentale. In realtà, il termine copre una gamma molto più ampia, dalla salute alla malattia grave. La maggior parte dei disturbi mentali non sono né gravi né duraturi; di solito sono di breve durata e di intensità lieve o moderata

Vi è piaciuto questo articolo?  

Cliccate su "mi piace" o condividete i vostri sentimenti e le vostre domande con la comunità nei commenti qui sotto! 

Forza a tutte e tutti! 

10

1 commento


Giiseppe
il 25/04/22

È un fenomeno ricorrente , ora sono depressi e si uccidono o uccidono

Ti piacerà anche

Covid-19 e influenza, quali sono le differenze?

Covid-19 e influenza, quali sono le differenze?

Leggi l’articolo
Il distanziamento sociale: come funziona?

Il distanziamento sociale: come funziona?

Leggi l’articolo
Coronavirus e malattie croniche

Coronavirus e malattie croniche

Leggi l’articolo
Coronavirus: cosa c'è da sapere?

Coronavirus: cosa c'è da sapere?

Leggi l’articolo

Discussioni più commentate