«
»

Top

I bracciali della salute funzionano?

Pubblicata il 26 ott 2015

I bracciali della salute funzionano?

I bracciali della salute sono venduti in vari tipi e forme, anche in farmacia. Ma servono a qualcosa?

Nonostante siano pubblicizzati come oggetti dai benefici quasi miracolosi (antistress, alleviamento dolore ecc), non hanno alcun fondamento scientifico. Vediamo perché.

Come descritto su Query, il meccanismo di funzionamento di questi braccialetti magnetici si basa spesso sul trasferimento di energie positive ed eliminazione di quelle negative, o addirittura aumento dell'afflusso di sangue, grazie alla proprietà magnetiche che attirerebbero il ferro presente nel sangue.

Per quanto possano sembrare teorie strampalate c'è chi ha cercato di verificare gli effetti, per vedere se si può scoprire qualcosa di nuovo. Se ne è occupato recentemente il “Complementary Medicine Evaluation Group” dell’Università di York, in uno studio pubblicato sulla rivista scientifica PLoS One.

Nell'esperimento settanta pazienti con artrite reumatoide hanno indossato diversi tipi di braccialetti in sequenza (in rame, magnetici, attenuati o smagnetizzati), per un totale di cinque mesi. Al termine sono stati misurati i livelli di dolore, sia attraverso questionari che con misurazione dei livelli di infiammazione del sangue. Per rendere l'analisi dei dati più neutra, l'esperimento è stato fatto in "doppio cieco": né i partecipanti, né i ricercatori sapevano la sequenza dei braccialetti.

I risultati sono stati chiari: non si è vista nessuna differenza in nessun paramento, né è stata dichiarato un miglioramento dai pazienti. Una conferma di uno studio del 2009 su osteartite che aveva dato gli stessi risultati.

In conclusione, per quanto i braccialetti non sembrino avere effetti dannosi, non c'è alcuna prova di alcun effetto positivo, se non quello "placebo" di chi crede che possano essere efficaci. Non si tratta quindi di un dispositivo "medico" e questo non deve spingere i pazienti ad abbandonare terapie consolidate.

TODAY.it

17 commenti

AlessandraB
il 11/11/15

Ciao,

io ne ho uno di rame, non perchè creda nella sua funzione anti stress o anti dolore ma semplicemente perchè mi piace ed è un regalo,

ho però riscontrato una cosa, quando sto male il bracciale lascia giù il verde quando sto bene no. Sapreste spiegarmelo? Ho pensato sia una questione di acidità del sudore, forse se non stai bene diventa più acido.

Bah!

Buona gioranta.

Alessandra

Francesco_R
il 04/12/15

Ciao Alessandra, ti ringrazio per il tuo messaggio, ammetto di non essere in grado di risponderti, in maniera del tutto profana, avrei pensato la stessa cosa tua, una questione di acidità, ma non ho mezzi per confermartelo. In ogni caso mi sembra di capire che aldilà di questa particolarità tu non abbia constatato particolare effetti (positivi o negativi che siano). Sarebbe interessante avere il parere anche di altri utenti. Grazie, resto a disposizione, a presto, Francesco

EUREKA
il 19/08/17

 Ciao , io ho un Braccialetto della Salute da 2 Anni, Ma è totalmente diverso da questi citati. Ovvero a me serve per il controllo della MIA… Salute in quanto mi controlla in Automatico impostato da me ogni 2 ore “120” minuti,

Misura i Battiti Cardiaci del Cuore con vari tracciati , il Respiro, i Valori della Pressione, Le Calorie Bruciate, il Sonno “Qualità e Quantità, ”, Umore, Energia, Stanchezza ,Contapassi con distanza Percorsa, ECG “ Elettrocardiogramma” ecc.ecc.   tutto con report memorizzati giorno per giorno, Mese x Mese, anno con possibilità di inviare i vari Test fatti ad Amici, Parenti, Medico, Ospedali, Clinica  ecc.ecc. o tramite i vari Social, Whatsappp, o ancora con SMS, MMS tradizionali senza Spostarmi da Casa ed in più sé… i Valori sono Bassi , Lancia  in Automatico una richiesta di Aiuto su Numeri telefonici di mia Scelta inviando anche una Mappa satellitare Estremamente Esatta di dove mi trovo con Tanto di Percorsi stradali indicando dove sono Esattamente per un Soccorso Immediato, Oppure Posso Premere un Tastino a Lato del Braccialetto per inviare un S.O.S dello stesso tipo come appena Descritto.   Ovviamente Tutto su cellulare con un App Gratis Dedicata.

E Non Finisce Qua!  Fra qualche mese con gli aggiornamenti Automatici Dell’App misurerà anche il Colesterolo, Glucosio  “ Valori del Diabete“ acidità ed altre funzioni di vari Organi  vitali del Corpo Tipo Fegato, Milza, Polmoni, Reni, ecc.ecc.

come dicevo ….il tutto su cellulare con un App Gratis Dedicata.

Ecco …. Questo è un Vero …. Braccialetto della Salute!

Poi ci sarebbe Altro Ma non mi Voglio Dilungare per Non Annoiare chi Legge.  Penso di Aver Fatto un Vero affare acquistandolo , io sono il tipo che per la Salute non Bado alle Spese… e  poi costa Poco.

Saluti … By Eureka

Giovannimario
il 22/08/17

Eureka potresti dare i dettagli di questo strumeto,non sò come definirlo.Anche io possiedo un TomTom da polso ma si ferma a ben più poche funzionalità del tuo,in particolare mi interessa la misurazione del glucosio  colesterolo e valori del diabete.Grazie

virgui
il 22/08/17

se avessero effetti sulla salute i medici li avrebbero prescritti o quanto meno consigliati ma come dico sempre se male non fanno e invece fanno bene per effetto placebo vabbhe' meglio che non affidarsi a maghi e maghelli :-)

pero' meglio tener presente che e' sempre meglio seguire situazioni controllate da medici di nostra fiducia che fare i fai da te' 

mentre sembrerebbe interessante quello di @EUREKA a cui anchio chiedo se cortesemente puo' dare piu' informazioni sarebbe interessante appurare quanto meno per curiosita' verso la possibilita' di tener tracciati e inviare al proprio medico valori cardiaci e respiratori cosi' da evitare alcune visite programmate solo per questo

un saluto virginia

Ti piacerà anche

Covid-19 e influenza, quali sono le differenze?

Covid-19 e influenza, quali sono le differenze?

Leggi l’articolo
Il distanziamento sociale: come funziona?

Il distanziamento sociale: come funziona?

Leggi l’articolo
Coronavirus e malattie croniche

Coronavirus e malattie croniche

Leggi l’articolo
Coronavirus: cosa c'è da sapere?

Coronavirus: cosa c'è da sapere?

Leggi l’articolo