«
»

Top

Riflessologia: cos'è e come può giovare alla nostra salute?

Pubblicata il 23 dic 2021 • Da Courtney Johnson

Una forma popolare di medicina alternativa complementare, la riflessologia ha dimostrato di avere una serie di effetti benefici sulla nostra salute fisica e mentale.

Quali sono le origini di questa terapia alternativa? Quali sono i suoi benefici? Come funziona?

Vi diciamo tutto nel nostro articolo!

Riflessologia: cos'è e come può giovare alla nostra salute?

Cos'è la riflessologia?

La riflessologia, a volte chiamata terapia a zone, è un tipo di terapia in cui vengono applicate quantità variabili di pressione su punti specifici dei piedi, delle mani e delle orecchie per aiutarci a sentirci meglio. Si pensa che questi punti corrispondano a certe altre parti o organi del corpo.

La riflessologia ha le sue radici nella medicina cinese ed è stata usata per secoli.

Come funziona la riflessologia?

Nella medicina tradizionale cinese

Nella medicina tradizionale cinese, la riflessologia si basa sull'antico concetto di qi, o "energia vitale". In questo sistema di credenze, si crede che il qi scorra attraverso ogni persona e, quando è stressato, il qi si blocca. Si ritiene che questo blocco causi uno squilibrio nel corpo, che può portare alla malattia. 

Lo scopo della riflessologia è quello di far fluire il qi in tutto il corpo, per mantenerlo equilibrato e sano. 

Diverse parti del corpo sono considerate collegate a punti specifici sui piedi, sulle mani e sulle orecchie, e i riflessologi usano mappe di questi punti per determinare dove applicare la pressione. Si crede che il loro tocco muova l'energia attraverso il corpo della persona verso l'organo o la parte da trattare.

editor_meta_bo_img_5db17ac91c37a22ae1cb6681e9d281ce.png

Fonte: www.centrospecialisticosanmartino.it

Nella medicina occidentale

Nella medicina occidentale, le teorie della riflessologia risalgono alla fine del XIX secolo, quando gli scienziati britannici scoprirono come i nervi collegano gli organi interni e la pelle. Hanno determinato che il sistema nervoso del corpo tendeva ad adattarsi a fattori esterni, compreso il tatto

Più tardi, all'inizio del 20° secolo, il dottor William H. Fitzgerald, uno specialista dell'orecchio, del naso e della gola, introdusse il concetto di "terapia a zone" alla comunità medica dopo aver osservato diverse tribù di nativi americani che usavano la pressione dei piedi come metodo di guarigione. Questa terapia fu poi ribattezzata "riflessologia" dall'infermiera e fisioterapista Eunice D. Ingham, che mappò il corpo in "riflessi" sui piedi. 

Ci sono molte teorie scientifiche su come funziona la riflessologia. Una teoria è che il tocco del riflessologo può calmare il sistema nervoso, inducendo il rilassamento come qualsiasi altra forma di massaggio. 

Un'altra teoria è che il cervello crea il dolore come fenomeno soggettivo, in risposta al dolore fisico o allo stress mentale o emotivo. In questo caso, si pensa che la riflessologia riduca il dolore attraverso un semplice tocco calmante, che può aiutare a ridurre i livelli di stress e migliorare l'umore. 

Quali sono i possibili benefici per la salute della riflessologia?

Si è scoperto che la riflessologia fornisce una serie di potenziali benefici per la salute, ma solo alcuni sono stati esaminati in studi scientifici. 

Ad oggi, ci sono prove limitate che la riflessologia può aiutare a: 

  • Ridurre il dolore, 
  • Ridurre lo stress e l'ansia, 
  • Migliorare l'umore, 
  • Migliorare il benessere generale. 

Sono necessarie ulteriori ricerche per valutare l'effetto della riflessologia su specifiche condizioni di salute, ma i risultati preliminari indicano che può aiutare ad alleviare: 

  • Dolore da parto, 
  • Dolore da artrosi
  • Alcuni sintomi della sclerosi multipla, come l'affaticamento e le sensazioni di bruciore o formicolio, 
  • Ansia nelle persone che hanno subito un'operazione al cuore, 
  • Dolore emotivo e fisico causato dal cancro, 
  • Problemi al naso, 
  • Dolore alla schiena, 
  • Costipazione e altri problemi digestivi 

Quali sono i rischi associati alla riflessologia? 

La riflessologia può non essere la migliore opzione di trattamento per le persone che vivono con o con una storia di: 

  • Problemi di circolazione,
  • Gotta, 
  • Coaguli di sangue o infiammazione delle vene delle gambe, 
  • Infezioni fungine, come il piede d'atleta, 
  • Ulcere o piaghe aperte sulle mani o sui piedi, 
  • Problemi alla tiroide, 
  • Epilessia
  • Basso numero di piastrine o altri problemi di sangue che causano lividi o sanguinamenti più spesso. 

Come per qualsiasi trattamento, parlate con il vostro medico prima di iniziarlo per determinare se è un'opzione valida per voi. 

Conclusione 

Anche se non è un trattamento scientificamente provato per problemi di salute specifici, la riflessologia può comunque essere una terapia benefica accanto ai trattamenti medici, in particolare per problemi di salute mentale come l'ansia e lo stress. 

Può essere praticata come un complemento alle cure tradizionali, ma è importante ricordare che non è un'alternativa, e che i riflessologi non possono diagnosticare o trattare le malattie. 

Se volete provare la riflessologia, consultate prima il vostro medico per vedere se è adatta a voi. Quando scegliete un professionista, assicuratevi di consultare un riflessologo che sia stato adeguatamente formato.


Vi è piaciuto questo articolo?  

Cliccate su "mi piace" o condividete i vostri sentimenti e le vostre domande con la comunità nei commenti qui sotto! 

Forza a tutte e tutti! 

4
avatar Courtney Johnson

Autore: Courtney Johnson, Redattrice di Salute

Courtney è una creatrice di contenuti presso Carenity e si concentra sulla scrittura di articoli sulla salute. Ha una particolare predilezione per i temi della nutrizione, del benessere e della... >> Per saperne di più

Commenti

Ti piacerà anche

Covid-19 e influenza, quali sono le differenze?

Covid-19 e influenza, quali sono le differenze?

Leggi l’articolo
Il distanziamento sociale: come funziona?

Il distanziamento sociale: come funziona?

Leggi l’articolo
Coronavirus e malattie croniche

Coronavirus e malattie croniche

Leggi l’articolo
Coronavirus: cosa c'è da sapere?

Coronavirus: cosa c'è da sapere?

Leggi l’articolo

Discussioni più commentate