«
»

Top

Spondilite anchilosante: complicazioni oculari, cardiache, respiratorie e gastrointestinali, sapere tutto!

Pubblicata il 29 apr 2022 • Da Candice Salomé

La spondilite anchilosante (SPA) è una malattia appartenente al gruppo delle spondiloartropatie che condividono caratteristiche comuni. La SPA è la forma più tipica ma anche la più grave di spondiloartropatia. Colpisce lo scheletro assiale ma può anche colpire le articolazioni periferiche o le entesi (la zona in cui tendini, legamenti e capsule articolari si inseriscono nell'osso). 

Ma possono verificarsi altre complicazioni come quelle oculari, cardiache, respiratorie e gastrointestinali. 

Cos'è la spondilite anchilosante e cosa la causa? Quali sono le ragioni per cui possono verificarsi certe complicazioni? Come possono essere trattati? 

Vi diciamo tutto nel nostro articolo! 

Spondilite anchilosante: complicazioni oculari, cardiache, respiratorie e gastrointestinali, sapere tutto!

Cos'è la spondilite anchilosante e cosa la causa? 

La spondilite anchilosante è un'artrite della colonna vertebrale. Il termine "anchilosante" significa che c'è rigidità. Infatti, la spondilite anchilosante è un tipo di artrite che rende la spina dorsale rigida e dolorosa

Oltre al dolore alla colonna vertebrale, la spondilite anchilosante causa anche gonfiore, rigidità e dolore alle grandi articolazioni, alle dita dei piedi e delle mani. 

La spondilite anchilosante è 3 volte più comune negli uomini che nelle donne e di solito compare tra i 20 e i 40 anni

Le cause della spondilite anchilosante sono attualmente sconosciute. Tuttavia, la malattia tende a verificarsi quando c'è una predisposizione familiare. La genetica è in parte da biasimare. 

In effetti, la malattia è da 10 a 20 volte più comune nelle persone i cui genitori o fratelli ne sono affetti.  

>> Per saperne di più sulla spondilite anchilosante, la sua diagnosi e i trattamenti, 

scoprite la nostra scheda malattia dedicata << 

Quali sono le complicazioni della spondilite anchilosante?

La spondilite anchilosante può avere manifestazioni extra-articolari come l'uveite (infiammazione all'interno dell'occhio), insufficienza aortica, coinvolgimento intestinale o altre aspettative sistemiche, la cui frequenza e gravità varia da paziente a paziente. 

Coinvolgimento oculare 

L'uveite è il coinvolgimento extra-articolare più comune nella spondilite anchilosante. Si verifica nel 20-30% dei casi durante il corso della malattia. Nel 90% di questi casi, l'uveite è anteriore, acuta e unilaterale

I segni clinici sono un occhio rosso, doloroso, ipersensibile alla luce e acquoso che porta a una diminuzione dell'acuità visiva.

Con il trattamento, l'evoluzione è favorevole in 2 o 3 mesi e non lascia sequele

Tuttavia, gli episodi possono ripetersi. Se il trattamento è stato inadeguato, possono verificarsi gravi complicazioni come sinechie (aderenze infiammatorie tra la superficie posteriore dell'iride e la capsula anteriore del cristallino), cataratta, glaucoma e, in casi più rari, cecità

L'uveite è un'emergenza terapeutica in cui la terapia corticosteroidea locale deve essere combinata con un collirio pupillare per evitare la formazione di sinechie. 

Quando l'uveite è globale (chiamata anteroposteriore) e non risponde al trattamento locale, si considerano iniezioni sottocongiuntivali e a volte brevi corsi di corticosteroidi generali. 

Coinvolgimento cardiaco 

Il danno cardiaco di solito si verifica tardivamente nel corso della malattia. Il danno cardiaco è dominato dai disturbi della conduzione (cambiamenti anormali nel ritmo del battito cardiaco), dalle valvulopatie (malfunzionamento della valvola cardiaca), specialmente l'insufficienza aortica e le cardiomiopatie

Numerosi studi hanno riportato che i pazienti con spondilite anchilosante hanno una mortalità stimata del 20-40% più alta per cause cardiovascolari rispetto alla popolazione generale. Inoltre, il rischio di infarto è moltiplicato per 3

L'infiammazione cronica, l'elevata CRP, la diminuzione del colesterolo HDL e del TNFα, così come l'uso di FANS, sono fattori importanti nell'aumento del rischio cardiovascolare nella spondilite anchilosante. 

Per limitare il rischio di malattie cardiovascolari, sono state messe in atto delle raccomandazioni. 

La gestione di queste complicazioni richiede un adeguato controllo della spondilite anchilosante. La prescrizione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) deve essere cauta e i corticosteroidi devono essere usati alla dose più bassa possibile. La valutazione del rischio per le malattie cardiache dovrebbe essere effettuata annualmente.

Coinvolgimento pleuropolmonare

Un'altra complicazione della spondilite anchilosante è il danno respiratorio. Nella letteratura esistente, l'incidenza della malattia respiratoria varia da 0 a oltre il 30%. 

Infatti, la rigidità toracica secondaria al danno dell'articolazione costovertebrale disturba la meccanica ventilatoria parietale con la comparsa di una sindrome restrittiva sui test di funzionalità respiratoria.

Sono state descritte anche lesioni pleuropolmonari. Le più frequenti sono la fibrosi del lobo superiore del polmone così come l'infiltrazione interstiziale e l'ispessimento pleurico

Tuttavia, poiché queste manifestazioni sono spesso asintomatiche e i raggi X del torace non possono rilevare un danno polmonare precoce, il coinvolgimento pleuropolmonare è stato a lungo considerato una manifestazione rara e tardiva della spondilite anchilosante. 

Di conseguenza, i medici devono attenersi strettamente alle raccomandazioni per lo screening e la prevenzione del coinvolgimento pleuropolmonare, soprattutto nei casi di danno polmonare preesistente. 

Coinvolgimento gastrointestinale

I legami tra la spondilite anchilosante e l'infiammazione del tratto gastrointestinale sono stati evidenziati in vari studi. Infatti, nei pazienti affetti da spondilite anchilosante, una malattia infiammatoria cronica intestinale (MICI) appare durante il corso della malattia nel 2 al 18% dei casi, con un ritardo fino a 20 anni, che si tratti di malattia di Crohn o di rettocolite emorragica


 Vi è piaciuto questo articolo?  

Cliccate su "mi piace" o condividete i vostri sentimenti e le vostre domande con la comunità nei commenti qui sotto! 

Forza a tutte e tutti!

1

Commenti

Ti piacerà anche

Spondilite anchilosante, quel dolore che si confonde con il mal di schiena

Spondilite anchilosante

Spondilite anchilosante, quel dolore che si confonde con il mal di schiena

Leggi l’articolo
Spondilite anchilosante: che impatto ha sulle relazioni?

Spondilite anchilosante

Spondilite anchilosante: che impatto ha sulle relazioni?

Leggi l’articolo
Malattie reumatiche costano 4 miliardi l’anno, l’unica difesa sono prevenzione e diagnosi precoce

Spondilite anchilosante

Malattie reumatiche costano 4 miliardi l’anno, l’unica difesa sono prevenzione e diagnosi precoce

Leggi l’articolo

Discussioni più commentate

Scheda malattia