«
»

Top

Stimolazione elettrica transcutanea nervosa (TENS): sapere tutto!

Pubblicata il 3 mar 2022 • Da Candice Salomé

La stimolazione elettrica transcutanea nervosa (TENS) è una tecnica che utilizza una corrente elettrica per alleviare il dolore. Consiste nella trasmissione di impulsi elettrici vicino alla zona dolorosa tramite elettrodi posti sulla pelle. 

Ma qual è il meccanismo d'azione della tecnica TENS? Per quali patologie è raccomandata? Come deve essere usata? Può essere trattata? 

Vi diciamo tutto nel nostro articolo! 

Stimolazione elettrica transcutanea nervosa (TENS): sapere tutto!

Cos'è la stimolazione elettrica transcutanea nervosa (TENS)?

La stimolazione elettrica transcutanea nervosa (TENS) è una tecnica non medicinale e non invasiva per alleviare il dolore utilizzando una corrente elettrica a basso voltaggio trasmessa attraverso elettrodi posti sulla pelle. La tecnica prevede l'invio di piccoli impulsi elettrici a un nervo specifico per alterare la trasmissione neurale e impedire che il segnale del dolore raggiunga il cervello. 

L'acronimo TENS deriva dal nome inglese "Transcutaneous Electrical Nerve Stimulation"

Il dispositivo a cui sono collegati gli elettrodi e che genera la corrente desiderata è chiamato "neurostimolatore". Questi dispositivi si trovano nella maggior parte delle cliniche di fisioterapia e fisiatria. Ci sono anche piccoli dispositivi a batteria che possono essere portati con sé. 

Come funziona la stimolazione elettrica transcutanea nervosa (TENS)?

Il dispositivo di neurostimolazione (TENS) consiste in un generatore di impulsi elettrici collegato ad elettrodi posti direttamente sulla pelle del paziente. Funziona per mezzo di piccoli impulsi elettrici che stimolano i meccanismi responsabili dell'emissione del dolore. 

L'azione del dispositivo TENS è triplice: 

  • Blocca la trasmissione del messaggio di dolore al cervello, questo si chiama Gate Control. Il dispositivo TENS genererà degli impulsi elettrici che attivano le fibre nervose di un calibro maggiore e più veloce di quelle utilizzate per trasmettere il dolore. Così, un messaggio di formicolio viene trasmesso al cervello attraverso il midollo spinale e maschera il segnale di dolore per la durata della sessione. Il principio del Gate Control è stato descritto nel 1965 da due scienziati canadesi: Ronald Melzack (psicologo) e Patrick Wall (fisiologo). 
  • Stimola la produzione di endorfine. Le endorfine sono una sostanza analgesica prodotta naturalmente dal corpo. Questo aumento porta ad un effetto analgesico generale. 
  • Migliora la circolazione del sangue

Negli ospedali, la TENS è offerta come alternativa ai farmaci per il dolore cronico. Può anche essere usata indipendentemente a casa. 

Il dispositivo TENS utilizza una corrente elettrica a bassa tensione la cui intensità varia da 10 a 30 milliampere. La frequenza degli impulsi è compresa tra 40 e 150 Hertz (impulsi al secondo). 

Generalmente, ci sono 2 o 4 elettrodi attaccati alla pelle con del nastro adesivo. Questi sono collocati vicino alla zona dolorosa o, a seconda del caso, lungo il percorso di un nervo specifico o in altri punti strategici. 

Il paziente regola quindi il neurostimolatore per trovare l'intensità, la frequenza e la durata degli impulsi che danno il massimo sollievo con il minimo disagio. 

Le impostazioni del dispositivo, così come la durata e la frequenza delle sessioni di trattamento, variano notevolmente da paziente a paziente. 

In alcuni casi, l'effetto di sollievo dal dolore si sente immediatamente. In altri casi, possono essere necessari 30 minuti o un'ora di trattamento prima che il dolore sia alleviato. 

Inoltre, per alcune persone, l'effetto di sollievo dal dolore può scomparire non appena il dispositivo viene fermato, mentre per altri, il sollievo dura diverse ore o addirittura giorni dopo l'interruzione del trattamento.

Per quali patologie si raccomanda la stimolazione elettrica transcutanea nervosa (TENS)?

La stimolazione elettrica transcutanea nervosa (TENS) è una terapia non medicinale, non invasiva e senza effetti collaterali che allevia il dolore cronico

Secondo l'HAS, per essere considerato "cronico", il dolore deve: 

  • Essere persistente o ricorrente, 
  • Durare più a lungo del solito per la presunta causa iniziale, specialmente se il dolore dura da più di 3 mesi, 
  • Non rispondere adeguatamente ai trattamenti farmacologici, 
  • Portare a un deterioramento significativo e progressivo delle capacità funzionali e relazionali del paziente nelle sue attività quotidiane. 

Un dispositivo TENS è usato per alleviare il dolore nervoso, muscolare o articolare, spesso cronico e diverso come l'artrite, il mal di schiena, l'emicrania, il dolore ai piedi, le contrazioni durante il parto, o come un trattamento ausiliario per gestire i problemi di dolore traumatico post-chirurgico. 

Il dispositivo TENS è rimborsato dall'assicurazione sanitaria? 

Alcuni dispositivi di elettrostimolazione per il trattamento del dolore sono coperti dall'assicurazione sanitaria. Tuttavia, avrete bisogno di una prescrizione medica. Un medico di una struttura per il dolore cronico può scrivere questo tipo di prescrizione. 

I dispositivi di neurostimolazione transcutanea possono essere coperti dall'assicurazione sanitaria. Solo alcuni modelli sono rimborsati, quindi è necessario scoprire in anticipo quali modelli sono sovvenzionati. 

Va notato che l'assicurazione sanitaria rimborsa non solo l'acquisto del dispositivo TENS (alle condizioni elencate sopra) ma anche le spese di noleggio del dispositivo medico. Potete quindi scegliere di comprare o affittare il vostro dispositivo TENS. 

Per beneficiare del rimborso del vostro apparecchio TENS, il materiale medico scelto deve essere approvato dall'assicurazione sanitaria e deve quindi avere il codice LPP appropriato. 

Avete trovato utile questo articolo? 

Cliccate su "mi piace" o condividete i vostri sentimenti e le vostre domande con la comunità nei commenti qui sotto!  

Forza a tutte e tutti!   


4
avatar Candice Salomé

Autore: Candice Salomé, Redattrice di Salute

Creatrice di contenuti presso Carenity, Candice è specializzata nella scrittura di articoli sulla salute. Ha un interesse particolare nei campi della psicologia, del benessere e dello sport. 

Candice ha... >> Per saperne di più

Commenti

Ti piacerà anche

Osteoporosi, promossa sequenza anabolici-monoterapia denosumab in pazienti a rischio elevato frattura

Artrite

Osteoporosi, promossa sequenza anabolici-monoterapia denosumab in pazienti a rischio elevato frattura

Leggi l’articolo
Alleviare il dolore con caldo o freddo

Dolori cronici
Emicrania

Alleviare il dolore con caldo o freddo

Leggi l’articolo
Le medicine alternative contro il dolore

Dolori cronici
Emicrania

Le medicine alternative contro il dolore

Leggi l’articolo
Emicrania: tutto quello che c'è da sapere sui trattamenti!

Emicrania

Emicrania: tutto quello che c'è da sapere sui trattamenti!

Leggi l’articolo

Discussioni più commentate