«
»

Top

Come prendere cura delle sue articolazioni? I membri esprimono la loro opinione!

Pubblicata il 28 gen 2021 • Da Candice Salomé

Il nostro stile di vita ha un impatto diretto sulla qualità delle nostre articolazioni. Quando si soffre di dolore cronico, è essenziale prendersi cura delle proprie articolazioni. È quindi necessario adottare quotidianamente delle buone abitudini. 

Quali sono le abitudini quotidiane da adottare? Come prendersi cura delle articolazioni?

Abbiamo chiesto ai membri di Carenity le loro abitudini quotidiane riguardo alla conservazione delle loro articolazioni. 

Vi diciamo tutto nel nostro articolo!

Come prendere cura delle sue articolazioni? I membri esprimono la loro opinione!

Abbiamo condotto uno studio dal 30 dicembre al 15 gennaio in cui hanno partecipato 451 membri di Carenity. Abbiamo fatto loro delle domande su come si prendevano cura delle loro articolazioni. 

I partecipanti sono affetti dalle seguenti malattie croniche:

editor_meta_bo_img_0523c29312f683b507fb2a2780a9eb8e.png

5 buone abitudini da ricordare!

Fare attività fisica:

La pratica dell'attività fisica è stata a lungo messa da parte per paura di aumentare il dolore. Tuttavia, questa pratica aiuta a mantenere una buona salute delle articolazioni. Esercitare le articolazioni permette di evacuare le tossine cattive, di mantenere il tono muscolare ma anche di mantenere il peso in forma, in modo che le articolazioni non debbano sostenere un peso eccessivo che potrebbe metterle in difficoltà.

il 47 % degli intervistati partecipa a un'attività fisica regolare.

È necessario optare per un'attività fisica adatta ai propri desideri e alle proprie capacità fisiche. 

Tra gli sport preferiti degli intervistati, troviamo:


pilates | yoga | bicicletta ellittica | camminata | ciclismo | ginnastica dolce | stretching | nuoto | costruzione muscolare

Tutte queste attività permettono di sollecitare le articolazioni delicatamente senza danneggiarle.

Adottare una dieta equilibrata:

È essenziale cambiare le proprie abitudini alimentari quando si è soggetti a dolori articolari. Gli alimenti trasformati tendono ad aumentare il tasso di infiammazione nel corpo (un fattore scatenante dell'artrosi). Una dieta equilibrata che fa bene alle nostre articolazioni dovrebbe consistere in:

  • Proteine: il deperimento muscolare tende ad aumentare con l'età. Tuttavia, il nostro scheletro ha bisogno di muscoli per sostenersi ed evitare tensioni articolari, cadute e fratture per esempio. L'assunzione raccomandata di proteine è di 0,8 grammi per chilo di peso corporeo per un adulto, ma questa assunzione aumenta negli anziani fino a 1 grammo per chilo di peso corporeo. È quindi importante favorire le proteine animali e vegetali. Le proteine preferite dei partecipanti sono: carne bianca, leguminose, pesce e uova.
  • Omega 3: sono necessari per il buon funzionamento delle nostre cellule e hanno un grande potere antinfiammatorio. Sono chiamati "acidi grassi essenziali" anche se il corpo umano non può produrli da solo. Gli intervistati lo sanno e li consumano quotidianamente. Gli omega 3 si trovano in: pesci grassi (salmone, sgombro, sardine, tonno...), certi oli vegetali (olio di soia, olio di nocciole, olio di colza...), olio di fegato di merluzzo, semi oleosi (noci, nocciole, mandorle...), avocado, spinaci, crescione...
  • Calcio: le ossa, in perpetuo rinnovamento, perdono ogni giorno il loro principale costituente: il calcio. Per evitare che lo scheletro diventi fragile, è necessario rifornirlo costantemente. I latticini sono alimenti chiave da consumare ogni giorno perché il loro calcio è ben assorbito dall'organismo. 

Molti partecipanti mangiano due yogurt o due porzioni di formaggio ogni giorno.

Utilizzare integratori alimentari: 

il 31 % degli intervistati utilizza integratori alimentari.

In effetti, la natura possiede molti benefici per combattere i dolori articolari. L'olmaria, il salice bianco e i frutti rossi sono ricchi di antiossidanti che aiutano a ridurre il dolore. Possono essere consumati sotto forma di integratori alimentari per combattere l'infiammazione o promuovere la rigenerazione della cartilagine (se sono a base di condroitina e glucosamina).

Anche la curcuma ha molte virtù. I suoi benefici sono persino riconosciuti dall'OMS, che afferma che "l'effetto antinfiammatorio della curcuma è legato alla sua ricchezza in curcumina, una sostanza che ha la capacità di catturare i radicali liberi". Questa spezia protegge quindi le cellule dall'invecchiamento precoce e contribuisce alla buona salute muscolare.

Idratarsi sufficientemente:

Costituite principalmente da cartilagine, le articolazioni sono composte per il 75% di acqua. È quindi essenziale prendere l'abitudine di mantenersi ben idratati. Si raccomanda di variare l'acqua che si beve, dando la preferenza all'acqua ionizzata con un PH più alto. Queste acque sono ricche di benefici e aiutano a combattere l'acidità del corpo.

La maggior parte degli intervistati beve circa 1 litro d'acqua al giorno, mentre altri ammettono di non bere abbastanza. Alcuni consumano più di 2 litri di acqua al giorno. La maggioranza degli intervistati dice di bere acqua del rubinetto. Le acque più popolari sono Hépar, Contrex e Courmayeur, acque ricche di calcio e magnesio.

Praticare l'automassaggio:

il 36% degli intervistati pratica l'automassaggio.

È importante prendersi il tempo di massaggiarsi regolarmente, per un momento di benessere e per prendersi cura delle proprie articolazioni. I massaggi aiutano a stimolare diversi meccanismi del corpo e a mantenere le articolazioni flessibili e sane.

I membri che hanno risposto al sondaggio usano principalmente oli essenziali (menta piperita, lavanda, gaultheria), olio di argan, balsamo di tigre o pomate antinfiammatorie.

Così, per prendersi cura delle sue articolazioni, è essenziale attuare queste 5 buone abitudini nella sua vita quotidiana, come fanno i membri di Carenity!


Questo articolo vi è stato utile?
Condividete la vostra opinione e le vostre domande nei commenti qui di seguito!

Forza a tutte e tutti!


avatar Candice Salomé

Autore: Candice Salomé, Community Manager Francia

Candice Salomé è Community Manager Francia di Carenity. Si occupa anche della redazione di articoli per la Rivista Salute. È responsabile del fidanzamento dei membri sulla piattaforma francese di... >> Per saperne di più

Commenti

Ti piacerà anche

Disturbi del sonno: quando e come possono essere curati?

Disturbi del sonno: quando e come possono essere curati?

Leggi l’articolo
Quali malattie e quali farmaci sono incompatibili con l’aspirina?

Quali malattie e quali farmaci sono incompatibili con l’aspirina?

Leggi l’articolo
Quali malattie e quali farmaci sono incompatibili con il paracetamolo?

Quali malattie e quali farmaci sono incompatibili con il paracetamolo?

Leggi l’articolo
Fatica cronica: il vissuto e le soluzioni dei pazienti

Fatica cronica: il vissuto e le soluzioni dei pazienti

Leggi l’articolo