Tu e la tua medicina: la accetti?

/static/themes-v3/default/images/default/home/bg-generic.jpg?1516194360

79 risposte

1.655 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il
Buon consigliere

Buongiorno,
 
Cosa pensi del tuo farmaco? Condividi le tue esperienze e la tua opinione sul tuo attuale farmaco con gli altri membri di Carenity!
 
Dopo aver risposto alla nostra indagine dedicata ai pazienti, continua la discussione esprimendoti su questo argomento.
 
Non hai ancora partecipato? Clicca sul seguente link: https://member.carenity.it/enquetes/q/87

Grazie e a presto,
Francesco del team Carenity

Inizio della discussione - 28/10/15

Tu e la tua medicina: la accetti?


Pubblicato il

Ho partecipato all'indagine, io prendo dei farmaci per i dolori artrosici vorrei tanto non prenderli perché alla lunga stanno incominciando a darmi problemi, ma non posso assolutamente sospenderli Dio solo sa quanto vorrei lasciarli, ma già così é dura arrivare a fine giornata! Cerco di limitarne l'assunzione allo stretto necessario per poter almeno eliminare parte del dolore solo per tirare avanti la giornata e per questo nonostante ciò vivo costantemente col dolore che grazie ai farmaci che prendo é sopportabile anche se non sempre, alcuni giorni sono costretta a prendere un ulteriore antidolorifico. Sinceramente sono stanca ho paura che sarà per sempre così nonostante abbia già messo una protesi all'anca dx e stia per mettere l'altra all'anca SX. Ho anche da intervenire sulle ginocchia e la mia spina dorsale é messa veramente male. Vorrei davvero sapere se c'è se esiste un qualsiasi rimedio che mi faccia smettere quello che assumo ora e comunque darmi un pizzico di sollievo in più rispetto ad adesso!

Concludendo, so che questa mia situazione la devo accettare e l'accetto, mi farebbe piacere confrontarmi con qualcuno nelle mie stesse condizioni spero che qualcuno si esponga...

Tu e la tua medicina: la accetti?


Pubblicato il
Buon consigliere

Ciao Fiamma, grazie per il tuo contributo e per aver partecipato alla nostra indagine. Riguardo ai tuoi problemi di artrosi prova a partecipare ugualmente a questo forum, più specificatamente dedicato alla tua patologia: Convivere con l'artrosi

Sarà più facile forse ricevere la risposta di altri membri interessati all'artrosi. A presto, grazie!

Tu e la tua medicina: la accetti?


Pubblicato il

Devo dire che eprsonalmente ho dei dubbi circa l'efficacia degli psicofarmaci. Ho cambiato famraco tre volte nel giro di quasi un anno perché nessuno di quelli provati portava un netto miglioramento ed anzi, ritengo più che altro che quello che incida sul livellodi disagio provocato dalla patologia e la conseguente alterazione o diminuzione dei sintomi sia piuttosto l'umore ed il livello di stress.

Tu e la tua medicina: la accetti?


Pubblicato il

ciao, ritengo che i farmaci che attualmente prendo, per me  siano validi  :sono il madopar ed il cerotto Neupro ,medicinali che ho diminuito dopo l'intervento di D.B.S. 

Tu e la tua medicina: la accetti?


Pubblicato il
Buon consigliere

Ciao Marrose e Manu6595, grazie per i vostri messaggi. Spero abbiate anche partecipato alla nostra indagine ;) A presto!

Tu e la tua medicina: la accetti?


Pubblicato il

Ciao. Io sono in dialisi da circa 18 mesi, dopo un trapianto di reene durato 15 anni!!! Felicissima ,ora un po meno perche ho problemi con le vene a bucare. Sono in attesa di essere messa in lista. Io da mattina a sera arrivo a prendere una ventina di farmaci. Sono tanti!!! Vorrei tanto poterne diminuire un po, senno alla fine dal rene passero al fegato.

Tu e la tua medicina: la accetti?


Pubblicato il

Ho partecipato al sondaggio, io ho la sclerosi multipla ma sembra che nessun farmaco ancora ci possa fare stare bene

Tu e la tua medicina: la accetti?


Pubblicato il

ho partecipato al sondaggio, ma in maniera senz'altro incompleta poiche avendo una SMPP ho preso x 10 anni il metotrexate, ora me lo hanno sospeso e non prendo niente anche perchè NON C'E' NIENTE X LA MIA FORMA!

Tu e la tua medicina: la accetti?


Pubblicato il

Buongiorno, ho partecipato al sondaggio, ma non è completo perché la capecitabina è solo una parte dei farmaci chemioterapici che prendo, a questa è unito anche il Tyverb che è quello che provoca i maggiori effetti collaterali (tra cui attacchi di diarrea fastidiosi e doloranti). A questi si unisce il protettore gastico, cortisone, antidolorifici, antiepilettici, calcioparina, antidiarroici, fermenti lattici.

Sono tutte pasticche.... prima o poi ci rimetteranno i reni e il fegato