/static/themes-v3/default/images/default/home/bg-generic.jpg?1516194360

24 risposte

191 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

vivo solo con 1200 euro al mese meno 660 di fitto cosa rimane per vivere ho chiesto accompagnamento mi è stato negato, ho 81 anni come posso continuare la mia invalidita a cosa serve fare ridere i polli? non ho nessuno beneficio ne sul gas luce tel acqua, anzi mi massacrano molte volte con cifre non vere, sono stato 2 mesi ricoverato o spedale cardarelli di napoli ho trovato bollette più esose questo dovrebbe vedere il cosi detto governo no vedere solo i loro portafogli aiutare chi è in difficolta anche economiche

Inizio della discussione - 18/11/19

Grave invalidita 100%

• Animatore della community
Pubblicato il

Grazie mille del tuo contributo @sinceriti‍ spero che qui troverai conforto e consigli. Cari membri @EUREKA@lisailcognome@virgui@Pittorik‍ avete visto questa discussione? Volete condividere esperienze o consigli con il nostro membro? Grazie tanto in anticipo emoticon bye

Grave invalidita 100%

• Membro Ambasciatore
Pubblicato il
Buon consigliere

 Ciao @sinceriti‍ , se ti rivolgi al patronato ti aiuteranno inviando il modulo prestampato alle Varie Societa'  per  dimezzare bollette  Acqua Luce e Gas, anche il  Canone Tv che Non dovresti pagare per Legge superato i 64/67 anni . Poi ci sono alcune Chiese di Quartiere " Parla con il Parroco"  che ogni settimana danno Gratis " il Pacco" Spesa, Ancora ..se presenti il contratto d'affitto "Registrato " puoi usufruire del Reddito di Cittadinanza " RDC"  o pensione di Cittadinanza visto che non superi la soglia decurtando e pagando affitto. 

Spero ..... di esserti stato utile anche se Palese !

By Eureka !

Grave invalidita 100%


Pubblicato il

@sinceriti 

credo che qualcuno o tu stesso debba farsi assistere da un'assistente sociale o territoriale perché se anche ti hanno negato l'accompagnamento e qui mi fermo se no tiro giu' santi e non sono abituata ne mi piace frlo quindi riprendo a dirti che comuque hai diiritto all'assistenza domiciliare oltre all'assegno di cura in piu' visto che non superi i 30.000mila euro all'anno il rimborso delle bollette luce acqua e gas e il rimborso dell'affitto se non darti una caxxxxxxvolo di casa sociale ma anche qui mi fermo perché se no dico cose da querela 

se non hai chi mandare per informarsi su tutti questi tuoi diritti

mi impegno  a cercarti almeno un numero di telefono dove poter comunicare questi tuoi disagi/bisogni

se mi fai sapere la zona ti posso trovare via e numero di telefono dell'assistente territoriale della zona 

a cui puoi chiamare e provare a informarti se possono aiutarti 

Grave invalidita 100%


Pubblicato il

grazie del suo interessamento io ci ho provato parlano che dovrei avere un reddito annuo sotto gli 8 mila euro per avere un trattamento, simile questo con la tim non sono andato oltre 

io abito a napoli zona fuorigrotta se c'e qualche possibilità mi sarebbe utile grazie 

saluti turiello

/contenuto moderato/

Grave invalidita 100%


Pubblicato il

@sinceriti 

guarda ora mi attivo per trovarti un contatto ma tu togli il numero di telefono e vero che qui siamo tutti con situazioni sanitarie più o meno serie ma meglio non mettere i propri recapiti personali in pubblico smuackk te lo dico con simpatia e affetto come una figlia levalo ti passo qui le informazioni e se sono cose private t ele messaggio nella messaggeria di carenity 

Grave invalidita 100%


Pubblicato il

@sinceriti 

Assistenza Domiciliare Integrata
Il servizio prevede prestazioni di aiuto diretto alla persona (alzarsi dal letto, igiene personale, espletamento delle funzioni fisiologiche ecc), tese a favorire l'autosufficienza giornaliera (mantenimento di posture corrette, aiuto nel movimento di arti invalidi, ecc.), aiuto infermieristico e igienico sanitario di semplice attuazione; prevede inoltre prestazioni infermieristiche e riabilitative.

Destinatari
Persone anziane e disabili

Annotazioni:
L'accesso al servizio è subordinato alla disponibilità delle risorse orarie.

Requisiti:
Il servizio è rivolto agli anziani fragili e/o non autonomi, pazienti in dimissione protetta da strutture sanitarie, disabili e ogni altro soggetto che presenti riduzione dell'autosufficienza a causa di condizioni patologiche, malattie cronico degenerative, patologie oncologiche o in fase terminale.
Possono accedere al servizio le persone disabili in condizione di gravità oppure i soggetti portatori di disabilità medio gravi con scarsa capacità organizzativa nella gestione dell'ambiente domestico, in condizione di solitudine e/o di isolamento socio-psicologico.

Documentazione da presentare:
Le domande vengono presentate ai Centri Servizi Sociali circoscrizionali o ai Medici di Medicina Generale o alle Unità Operative dei Distretti Sanitari.
Alla domanda va allegata:
- certificazione ISEE relativa al reddito del nucleo familiare,
- certificato medico da cui risulti lo stato di salute del richiedente.

Dove rivolgersi
- Centro Servizi Sociali territorialmente competente.
- Medici di Medicina Generale
- Distretti sanitari territorialmente competenti

Competenza
Servizio Politiche di Inclusione Sociale

Dirigente: Giulietta Chieffo

Responsabile: Giovanna Comite

Aree tematiche
Welfare e pari opportunità
Pari Opportunità
Centrale Operativa Sociale
Piano di zona e azioni di sistema
Segretariato sociale e Servizio Sociale
Infanzia e adolescenza
Donne
Anziani
Agenzie di Cittadinanza
Assistenza domiciliare
Assistenza Domiciliare Integrata
Telesoccorso e telecontrollo
Servizi socio ricreativi
Ricoveri e minialloggi
Elenco Servizi residenziali per anziani autorizzati
Linee guida servizio di accoglienza residenziale anziani
Persone con disabilità
Migranti
Emergenze sociali
Contrasto alla povertà
Sostegno alla famiglia
Autorizzazione ed accreditamento
Terzo settore e volontariato
Abrogazione del “Registro Cittadino dei CAF disponibili al convenzionamento” a partire dal 01/01/19

Grave invalidita 100%


Pubblicato il

Unità intermedia: Disabilità e Servizi Assistenziali Domiciliari
Via Salvatore Tommasi 19 - 081 7953225 / 0817953240 / 081 7953241

prova a chiamare o far chiamare qui e spiegare la situazione in cui ti trovi se non hai risposte sodisfacenti passo a cercare oltre promesso qualcosa ti trovo che devono smuovere la situazione in cui ti trovi 

Grave invalidita 100%


Pubblicato il

cara virginia asl ha riscontrato infarto del miocardio grave malattia con deambulazione, da cronica artrosi ginocchi e lombosciatalgia, documentato, riesco quasi sempre ad essere autosufficiente,il mio problema da poter risolvere sono le spese, tolto il fitto rimangono poco più di 500 euro, ho 81 anni è vivo da solo, tolto utenza, faccio solo sacrifici per sopravvivere, grazie del tuo interessamento, spero con il vostro aiuto risolvo qualcosa saluti turiello

Grave invalidita 100%


Pubblicato il

Caro Turiello,

Ti do un 'indirizzo dove ti puoi rivolgere.

Poiché tu hai bisogno a quanto ho capito di un riferimento vicino a te.

Prendi penna e carta e segna: CGIL NAPOLI  FUORIGROTTA VIA ANDREA DORIA,22

TELFONO  0815939894 

Chiedi se non ce la fai a qualcuno di farti accompagnare.

Ma tu non hai un familiare o un amico?

Però prima telefona per farti dire l'orario di apertura.

Con le carte le che hai vai lì ti siedi è parli della  tua situazione. 

Ti saluto affettuosamente

PITTORIK