Caldo afoso e sonno: qualche dritta per riuscire a dormire

/static/themes-v3/default/images/default/home/bg-generic.jpg?1516194360

15 risposte

162 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il
Buon consigliere

L’estate è arrivata e con essa le prime ondate di vero caldo e, nelle città, afa. Spesso i problemi maggiori si hanno di notte, quando l’umidità è difficile da sopportare e il sonno viene meno.

Ma alcuni piccoli trucchi possono aiutare a limitare il disagio, come spiega Antonio Voza, responsabile del Pronto soccorso-Eas dell’Irccs Humanitas Research Hospital di Milano

1. Dormire in basso. Una possibile soluzione è il futon, il tipico letto giapponese. «Provare a dormire il più in basso possibile - spiega Antonio Voza, responsabile del Pronto soccorso-Eas dell’Irccs Humanitas Research Hospital di Milano - è una buona opzione. L’aria calda, infatti, tende a salire. E chi soffre per le gambe gonfie può metterle su un cuscino per favorire la circolazione». Nulla vieta anche il pavimento, se la schiena e le ossa lo “sopportano”.

2. I piedi freschi. Mani e piedi freschi: le estremità corporee aiutano a regolare la temperatura. Per “raffreddarsi” prima di dormire, quindi «un pediluvio può aiutare - raccomanda l’esperto - ma io dico sempre che è meglio una doccia tiepida: l’effetto rinfrescante sarà più duraturo».

3. I cibi piccanti? Meglio di no. C’è anche chi suggerisce di mangiare un po’ piccante per favorire la sudorazione, un antico rimedio di Paesi come il Messico. Ma non sempre si tratta di una buona idea: «E’ vero - precisa il medico - che il peperoncino stimola la vasodilatazione e aiuta a dissipare il calore, ma fa anche aumentare la temperatura corporea. La sudorazione è una reazione spontanea dell’organismo per la termoregolazione, non serve accelerare questo processo». Il consiglio anti-caldo, invece, è quello di mangiare leggero.

4. Un po’ di sale in più. Per evitare cali di pressione, per chi ne soffre, può essere il momento per aggiungere un po’ di sale alle pietanze. «Se non si stanno prendendo farmaci per l’ipotensione, un pizzico di sale in più può andar bene», dice lo specialista.

5. Gelato o anguria. Per quanto riguarda poi il refrigerio alimentare, meglio evitare «bevande troppo fredde - raccomanda Voza - . Il gelato va bene, ma se lo si mangia dopo aver giocato mezz’ora sotto il sole a picco in spiaggia ha un effetto ridotto, anzi c’è il rischio di andare incontro a una congestione». Meglio, in ogni caso, una fetta d’anguria rispetto a un cono gelato. Un frutto contiene «acqua, vitamine e sali minerali: rinfresca, idrata e reintegra».

Corriere.it

Inizio della discussione - 15/07/16

Caldo afoso e sonno: qualche dritta per riuscire a dormire


Pubblicato il

Ottimi consigli....

Caldo afoso e sonno: qualche dritta per riuscire a dormire


Pubblicato il
Buon consigliere

Grazie @astraluis tu hai dei rimedi particolari che desideri condividere o ti ritrovi già in quanto scritto sopra ?

A presto, Francesco

Caldo afoso e sonno: qualche dritta per riuscire a dormire


Pubblicato il

No, mi ritrovo a sudare come tanti....

Caldo afoso e sonno: qualche dritta per riuscire a dormire


Pubblicato il

Io quando fa troppo caldo e non riesco a dormire accendo il climatizzatore per 2 ore con la funzione deumidificatore e dormo tranquilla li benedico non sopporto il caldo cmq sia ottimi consigli ;)

Caldo afoso e sonno: qualche dritta per riuscire a dormire


Pubblicato il

Anch'io soffro il caldo, eccome! 

La soluzione che adotto é il condizionatore in posizione deumidificatore,  macredo che a lungo andare possa nuocere.

Buoni i consigli,  provo a metterli in pratica.

.

Caldo afoso e sonno: qualche dritta per riuscire a dormire


Pubblicato il
Buon consigliere

io non ho condizionatore mangio ogni giorno una fetta di anguria a pranzo e a cena ma purtroppo visto che bevo i 4 litri di acqua al giorno x necessita' corporea soffro la sete e cerchero' di seguire i consigli che avete scritto sopra grazie maria crocifissa

Caldo afoso e sonno: qualche dritta per riuscire a dormire


Pubblicato il
Buon consigliere

io non riesco a dormire anche se alla sera mangio il gelato non ho ventilatori ne condizionatori d aria ma lo stesso non riuscirei a dormire 

Caldo afoso e sonno: qualche dritta per riuscire a dormire


Pubblicato il
Buon consigliere

Grazie a tutti per i vostri feedback

per @nunzio e @FATINALEA riguardo all'uso del condizionatore, ecco cosa dice uno specialista in questo articolo

Condizionatore acceso? «Il clima ideale in camera da letto si può raggiungere con il condizionatore su modalità “deumidificatore”. La temperatura ideale in stanza deve andare dai 18° ai 23°C. Ma se l’afa è davvero insopportabile il condizionatore certamente aiuta», ricorda lo specialista.

Caldo afoso e sonno: qualche dritta per riuscire a dormire


Pubblicato il
Buon consigliere

Vedo che questo argomento vi ha interessato, ecco quindi altri consigli utili per dormire meglio quando fa caldo :

Attenti al sole. «Chi lo prende in maniera scriteriata e si scotta rischia di non dormire bene. Le scottature solari fanno aumentare la temperatura del corpo».

Una camera da letto confortevole. «Il primo passo è creare un ambiente che concili il sonno, e questo può essere fatto con accortezza durante il giorno. Per esempio chiudendo persiane, tapparelle e finestre di giorno se la camera da letto è esposta al sole. Anche le tende possono aiutare a schermare i raggi solari. Quando il sole avrà cambiato mira, spalancate le finestre e ventilate l’ambiente: di sera sarà più fresco».

Niente tecnologia. «Tv, computer, tablet emettono luci che possono interferire con l’addormentamento: possono ritardarlo».

Pigiama sì o no? «Qualcosa di molto leggero può andar bene: pochi capi in cotone o lino, che facciano respirare la pelle e che assorbano il sudore. Anche lenzuola e cuscini meglio che siano in tessuti naturali».

Evitare alcol, caffé e pasti abbondanti.

Bere tanto e spesso. «Importante mantenere una buona idratazione per reintegrare liquidi e sali persi con il sudore. Solo acqua, frutta e verdura. Niente alcolici e sostanze eccitanti contenenti caffeina».