Denti a rischio erosione con cibi e bevande senza zucchero

/static/themes-v3/default/images/default/home/bg-generic.jpg?1516194360

0 risposta

0 visualizzazione

Tema della discussione


• Animatore della community
Pubblicato il

Salute dei denti in pericolo anche con cibi e bevande senza zucchero. Anche se il rischio carie è fortemente ridotto, questi alimenti possono invece rappresentare un fattore di rischio di erosione dentale per via della loro acidità. Lo sostiene uno studio dell’Oral Health Cooperative Research Centre dell’università di Melbourne (Australia), un consorzio di ricercatori e produttori locali.

Il team ha testato 15 diverse bevande distribuite nelle mense scolastiche, incluse 3 senza zucchero, 8 bevande per sportivi e decine di caramelle con e senza zucchero. Molti dei prodotti testati contenevano sostanze acide e avevano un pH basso. In conclusione, dicono i ricercatori, la maggior parte delle bevande e dei cibi aveva un effetto erosivo sullo smalto dei denti determinando anche la riduzione dei sali minerali benefici contenuti nella saliva.

Se le bibite senza zucchero provocano sicuramente meno carie, sostiene il documento, ciò non vuol dire che i denti sono al sicuro: questi prodotti contengono sostanze acide che aumentano l’erosione dei denti, mettendo a rischio anche la parte interna del dente se il consumo è prolungato. Sotto accusa anche la presenza di sostanze chimiche dette chelanti, come ad esempio il citrato, in grado di rimuovere il calcio dalla superficie dei denti.

Erosione dentale fattore di rischio per la carie

«Queste sostanze, anche se non attaccano i denti come fanno gli zuccheri, comunque ne indeboliscono la struttura», spiega il dottor Stefano Rizzi, responsabile di Chirurgia orale del Centro odontoiatrico dell’ospedale Humanitas. «Acidi e i citrati nel lungo periodo possono anche rendere le sotto-strutture dello smalto più tenere e quindi più vulnerabili».

Secondo un recente studio richiamato dal documento, l’erosione dentale colpirebbe oltre il 30% di bambini e adolescenti in tutto il mondo. All’esordio l’erosione dentale colpisce gli strati superficiali dello smalto dei denti. In fase avanzata, invece, può raggiungere anche la dentina o addirittura la polpa dei denti. L’erosione dentale è a sua volta un fattore di rischio per l’insorgenza di carie dentali.

C’è qualche soggetto che corre un maggior rischio di erosione dentale? «Le persone che digrignano i denti o che soffrono di bruxismo devono stare più attenti al consumo di bevande zuccherate o acide perché queste condizioni sono già causa di erosione dentale», risponde lo specialista.

Qualche consiglio per prevenire l’erosione dentale?

«Limitare il consumo di queste bevande, bere tanta acqua, dopo aver mangiato aspettare un’oretta prima di lavarsi i denti perché l’azione dello spazzolino accelera l’azione abrasiva degli acidi sui denti».

Fonte: HumanitasSalute.it