TossicoDipendenza & Depressione

/static/themes-v3/default/images/default/home/bg-generic.jpg?1516194360

Pazienti Dipendenza da droghe

1 risposta

37 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

Salve, apro questa nuova discussione dato che non è presente nel sito e presumo che a molti possa interessare.

Partendo dal fatto che i farmaci per la cura della Depressione sono sostanze che alterano: coscienza, mente e percezione le considero in tutto e per tutto Droghe, legali, di qualità e peso certificati.
Molte altre sostanze invece non sono legali e questo comporta svariati problemi: qualità, peso, prezzi assurdi, ed inoltre si rischia pure la galera. 
Quindi senza troppi pregiudizi vorrei condividere con voi: esperienze, pareri, suggerimenti e un dialogo costruttivo utile a me ed a tutti quelli che bazzicano in questo territorio illegale o legale che sia, ma comunque deformante dello stato di coscienza.

Ho 38 anni e dai 16 anni ho iniziato a fare uso di sostanze, soprattutto per eliminare quel fastidioso problema psicologico che manco conoscevo ma di cui ero affetto: Depressione. Sempre + di frequente ne facevo uso e salendo la scala: sempre + pesanti. La prima è stata la sigaretta (6 anni! e poi non è predisposizione hehe) dopo l'alcool, e solo successivamente la Cannabis, di cui mi innamorai e partirà uno sposalizio che credo non abbandonerò mai in vita mia (abusatore)... Dai 20 anni fino ai 33 ho provato un po' di tutto, quasi tutto: LSD, Extasi, Funghetti, MDMA, Salvia Divinorum, Ketamina, Anfetamine e Cocaina. L'unica che evitavo era la regina: l'eroina, che mi spaventava parecchio.

All'età di 33 anni arrivai alla conclusione del suicidio e volendo farlo con un certo stile, dolcemente, ho usato l'Eroina. Ma, paradossalmente, i miei piani sono mutati proprio per l'effetto dell'eroina. Mi ha totalmente eliminato la Depressione e scansato l'idea del suicidio. Inoltre mi elimino' anche molte dipendenze, come quella dall'alcool (ero oramai alcolizzato da 10 anni) e dalla cannabis, nonchè dall'uso di qualsiasi altra sostanza.
Ma c'era un piccolo problema anzi 2: uno erano i soldi che volavano via, l'altro fu una pesante dipendenza fisica e psicologica. Per 3 anni ci sono andato pesante cn uso quotidiano (anche forzato a volte, anche quando fondamentalmente non volevo, ma DOVEVO)
Questa sostanza mi ha fatto da anti_depressivo, ma con l'andare del tempo mi stava deteriorando, soprattutto per la vita sregolata, orari indecenti, pasti sconclusionati e non sufficienti... il dover aumentare il dosaggio x l'assuefazione e la qualità bassa e poco costante inizio' a darmi i problemi, soprattutto economici. Usai oppiacei agonisti "legali" ma difficilmente ottenibili e di gran lunga meno efficaci del'ero (ma con stessi problemi se non maggiori)

Insomma decisi di smettere e non fu facile ve lo assicuro. Feci da solo evitando i Sert che ho sempre malvisto, dato che ti intossicano di Metadone (dipendenza + forte dall'ero) ed evitai quel circuito... L'unico aiuto concreto fu dato dalla mia ragazza e fu davvero un brutto periodo, non lo nascondo. 
Passato questo però arrivo' nuovamente la depressione, nonchè l'insonnia.
Poi il Craving abbastanza forte (termine che indica la dipendenza psicologica, la scimmia per usare un termine slang) mi ha riportato o all'uso molto moderato dell'eroina (ma mai cn uso quotidiano), e le vecchie dipendenze riaffiorarono: alcool e di cannabis (l'unica che mi da realmente sollievo) E da li' la lotta continua e quotidiana nel cercare di non abusare.

Recentemente ho chiesto aiuto esterno, cosa che non avevo mai fatto, e mi sono recato dallo psichiatra per farmi una cura antidepressiva: mi ha dato la Duloxetina (cymbalta) 60mg/die + per l'insonnia e l'ansia lo Xanax (2mg/die, ma ne prendo molto meno, solo in extremis, poichè ho paura di una nuova dipendenza)
I benefici sono davvero minimi... Lo xanax mi permette di dormire, ma dopo 4 ore dall'assunzione mi sveglio ed è davvero uno strazio... L'insonnia mi uccide!!!!
 

Forse ho parlato troppo heheh ma le cose da dire sono davvero tante ed ho cercato di riassumerle il + possibile. Qui dato l'anonimato posso parlare liberamente e senza censure cosa che non posso fare in pubblico, dato che i pregiudizi su certe cose sono tanti e già troppi (falsi) amici si sono allontanati per le mie confessioni (di sui mi pento visti i risultati, cercavo aiuto ed ho ricevuto solo porte chiuse o fastidiosi pettegolezzi...

Potrei parlare x ore, ma mi fermo qui per ora.....
Se volete discutere con me, mi farà molto piacere!!!
Efisio

Inizio della discussione - 18/05/16

TossicoDipendenza & Depressione


Pubblicato il

PORCA PUPAZZA SEMBRA LA MIA VITA. anche io ho usato tutto tranne LEI...adesso sono nella fase di rompimento di coglioni perche nn mi fa piu lo stesso effetto ma ho una paura sconsiderata delle punture...tanto è li che si va a finire...ho amici che mi vogliono dare una mano...ma è difficilissimo al lavoro...sempre freddo e sudori...qls temperatura è inadeguata per me..anche io odio sert e metadone...adesso sto cercando di darmi una calmata e di cercare di procedere regressivamente col dosaggio..vedro come andra a finire...grazie per lo sfogo