«
»

Top

8 luoghi comuni sull'epilessia!

Pubblicata il 17 nov 2022 • Da Claudia Lima

L'epilessia è una malattia neurologica cronica caratterizzata da un'attività elettrica anomala nel cervello. Questa provoca crisi che vengono definite "epilettiche". Esistono diversi tipi di crisi epilettiche, motivo per cui esistono diversi tipi di epilessia.
Trattandosi di una malattia poco conosciuta, ci sono molte false credenze e incomprensioni che la riguardano.

Quali sono i luoghi comuni più diffusi sull'epilessia?

Volete delle risposte? Leggete il nostro articolo! 

8 luoghi comuni sull'epilessia!

Che cos'è l'epilessia? 

L'epilessia è una malattia neurologica cronica che colpisce il cervello e può manifestarsi in persone di ogni età. Si tratta della patologia neurologica più diffusa dopo l’Emicrania

L’epilessia consiste nella ripetizione spontanea di crisi epilettiche generate da scariche elettriche eccessive in un gruppo di cellule cerebrali. Queste scariche possono verificarsi in diverse parti del cervello. Le crisi sono spesso di breve durata e possono essere di diversi tipi, a seconda della loro forma e intensità. 

Per saperne di più sull'epilessia in generale, leggete il nostro articolo: Sapere tutto sull'epilessia!

Ad oggi, circa 500.000 persone in Italia e oltre 50 milioni di persone nel mondo soffrono di epilessia. Secondo le stime dell’OMS, il 70% delle persone affette da epilessia potrebbe non avere più crisi se solo la loro patologia venisse diagnosticata e trattata correttamente. 

Le cause della malattia rimangono sconosciute per circa il 50% dei casi in tutto il mondo.  

L'epilessia ha un impatto importante sulla vita del paziente. Anche se alcuni pazienti possono avere crisi epilettiche solo raramente, l’imprevedibilità e la natura talvolta scioccante delle crisi hanno un grande impatto sulla loro vita quotidiana. Questo spiega perché la patologia è molto spesso accompagnata da ansia e depressione

L’epilessia è tuttora poco conosciuta ed esistono molti pregiudizi che la riguardano, per cui le persone affette dalla malattia e le loro famiglie possono ritrovarsi stigmatizzati e discriminati.  

Quali sono i luoghi comuni più diffusi sull'epilessia?

L'epilessia è una malattia rara

Falso! L'epilessia è una malattia di cui si parla poco, ma che colpisce 500.000 persone in Italia. È la malattia neurologica che colpisce il maggior numero di persone in Europa. 

L'epilessia è una malattia mentale

Falso! Si tratta di una malattia neurologica. Tuttavia, durante una crisi o poco prima, il paziente può manifestare disturbi del comportamento o dei movimenti. È anche importante sapere che l'epilessia non causa danni cerebrali che possono dare luogo a malattie mentali. 

L'epilessia è una malattia ereditaria 

Falso, ma vero in rari casi! Alcune epilessie hanno un'origine genetica, anche se non sono state trasmesse dai genitori. Succede nei casi di mutazioni genetiche. Le epilessie idiopatiche hanno un carattere genetico più o meno dimostrabile. La predisposizione genetica non significa che l'epilessia sia una malattia ereditaria e quindi trasmissibile ai propri figli.

È importante identificare i casi di epilessia causati da una malattia, che a sua volta è stata trasmessa geneticamente. 

Durante una crisi epilettica, può capitare di inghiottire la propria lingua 

Falso! La lingua è un muscolo attaccato alla base della bocca, è quindi fisicamente impossibile ingoiare la propria lingua. Per questo è fortemente sconsigliato cercare di trattenere la lingua inserendo le dita nella bocca del paziente, essendoci il rischio di essere morsi. Non si deve inserire nulla tra le mascelle di un epilettico che sta avendo una crisi, perché c'è il rischio che lo inghiotta o che si provochi danni ai denti.

Durante una crisi epilettica, bisogna "tenere" il paziente

Falso! Al contrario, per evitare lesioni durante una crisi epilettica, è importante non bloccare i movimenti del paziente. Il paziente deve rimanere sdraiato, in posizione laterale e con la testa protetta. La crisi fa il suo corso e non è possibile arrestarla.

L'epilettico è limitato nella sua attività lavorativa e nel tempo libero 

Falso! Sebbene alcune persone siano colpite in modo più grave dalle crisi epilettiche, nella maggior parte dei casi l'epilessia non compromette le capacità fisiche o intellettuali. Seguendo i consigli del medico e passando il tempo con persone consapevoli della situazione di epilessia, un paziente può andare a scuola, viaggiare e fare sport. È consigliabile valutare i rischi di ogni situazione con largo anticipo.

Una persona affetta da epilessia può giocare ai videogiochi, ma è ormai raro che le crisi siano foto-innescate, cioè causate da uno schermo, e questo riguarda solo un piccolo numero di persone, definite fotosensibili. Gli sviluppatori di videogiochi tengono conto dei tipi di sequenze visive che possono provocare crisi epilettiche.

Per quanto riguarda le attività lavorative, le persone con epilessia hanno le stesse capacità e la stessa intelligenza di tutti gli altri.

Per quando riguarda la patente di guida, le disposizioni di legge specificano quali sono le condizioni per ottenerla. 

Le donne affette da epilessia non possono avere gravidanze  

Falso! La gravidanza è possibile anche se tenuta sotto stretto controllo medico perché considerata a rischio. È auspicabile essere seguiti da un neurologo e da un’ostetrica che collaborino tra di loro. Le donne affette da epilessia hanno maggiori probabilità di avere un bambino con malformazioni congenite. 

Le cure disponibili attualmente permettono di prevedere le crisi epilettiche 

Falso! Le cure per l'epilessia possono ridurre la frequenza delle crisi, ma non possono arrestarle e non permettono di prevederle. Tenere sotto controllo l’andamento del trattamento e avere uno stile di vita sano contribuiscono all’efficacia delle cure. Tuttavia, non tutte le cure sono efficaci, poiché esistono diversi tipi di epilessia e diversi tipi di crisi. 

 

Vi è piaciuto questo articolo?  

Cliccate su "mi piace" o condividete i vostri sentimenti e le vostre domande con la community nei commenti qui sotto! 

Prendetevi cura di voi!


1

Commenti

Ti piacerà anche

Capire l’epilessia: quali sono i diversi tipi di crisi?

Epilessia

Capire l’epilessia: quali sono i diversi tipi di crisi?

Leggi l’articolo
Sapere tutto sull'epilessia!

Epilessia

Sapere tutto sull'epilessia!

Leggi l’articolo
Come influisce l'epilessia sulla memoria?

Epilessia

Come influisce l'epilessia sulla memoria?

Leggi l’articolo
Ictus, demenza o Parkinson: 1 donna su 2 e 1 uomo su 3 a rischio

Epilessia

Ictus, demenza o Parkinson: 1 donna su 2 e 1 uomo su 3 a rischio

Leggi l’articolo

Discussioni più commentate

Scheda malattia