«
»

Top

Gli 8 luoghi comuni sul lupus!

Pubblicata il 10 mag 2022 • Da Berthe Nkok

Oggi è la Giornata Mondiale del Lupus, e in questa occasione vi presentiamo questa malattia ancora sconosciuta e presunta.

È una malattia dolorosa per i pazienti, che non possono parlarne liberamente perché è ancora un tabù.

Quali sono le idee preconcette e le false credenze sul lupus?

Vi diciamo tutto nel nostro articolo!

Gli 8 luoghi comuni sul lupus!

Cos'è il lupus?

Il lupus eritematoso sistemico è una malattia autoimmune cronica che viene chiamata sistemica perché colpisce diversi organi. Causa diverse manifestazioni cliniche in diverse persone.

Il termine lupus si riferisce a un sintomo caratteristico della malattia: un'eruzione cutanea sul viso, che prende la forma di una maschera. La malattia può colpire anche altre parti del corpo: articolazioni, reni, capsula del cuore (pericardio), sistema nervoso e polmoni (pleura), sangue, ecc.

In Italia ne sono affette più di 60.000 persone. Colpisce più frequentemente le giovani donne (9 donne per 1 uomo, tra i 15 e i 44 anni) e, anche se meno frequente, il lupus viene diagnosticato nei bambini e nelle persone oltre i 50 anni.

I sintomi del lupus

I sintomi variano da persona a persona e possono cambiare durante il corso della malattia, che di solito progredisce in flare-up.

Manifestazioni cutanee, dolore o gonfiore delle articolazioni (mani, polsi, piedi, ecc.), segni generali (febbre, forte stanchezza, ecc.) ed esami del sangue anormali (emoglobina, leucopenia, trombocitopenia) sono i sintomi più comuni (più dell'80% dei casi).

In meno del 50% dei casi, si osserva un deterioramento generale e/o segni di danni ad altri organi (polmoni, cuore, vasi sanguigni, nervi, ecc.).

Quali sono i luoghi comuni sulla malattia?

Il lupus è una malattia della pelle

Il lupus non è solo una malattia della pelle. È una malattia autoimmune cronica. Infatti, solo il lupus cutaneo o discoide colpisce la pelle. Ma c'è un'altra forma di lupus chiamata lupus sistemico. Quest'ultima può colpire più organi, come i reni, il cuore, i polmoni, il cervello, ma anche la pelle e i vasi sanguigni.

Il lupus non è una malattia genetica

Il lupus è una malattia genetica che può essere ereditata in alcuni casi. La malattia può saltare le generazioni. Ecco perché è importante conoscere la storia medica della propria famiglia. Se si sospetta il lupus, i medici inizieranno sempre chiedendo informazioni sulla storia medica del paziente. Infine, le famiglie con uno o più membri con una malattia autoimmune hanno maggiori probabilità di sviluppare il lupus.

Il lupus non è una malattia grave

Il lupus è una malattia grave e finora non esiste una cura. Quando il lupus colpisce la pelle e/o le articolazioni, non è pericoloso per la vita. Tuttavia, il lupus discoide, che spesso si verifica sul viso, può lasciare cicatrici e causare danni psicologici significativi. 

La difficoltà di questa malattia è che non c'è modo di sapere quale organo colpisce durante un attacco. D'altra parte, se il trattamento è rigorosamente secondo le norme, una dieta rigorosa ed equilibrata, e nessuna esposizione al sole, si può imparare a convivere con la malattia e controllarla meglio. Tuttavia, questa è la responsabilità del paziente e, purtroppo, coloro che non sono trattati correttamente possono morire a causa della malattia.

Il lupus è una malattia nota

Il lupus è ancora oggi un argomento tabù. Molte persone sono imbarazzate a parlarne, per paura di non essere capite, per paura di non poter mettere su famiglia, per paura di non poter lavorare come gli altri... Ma dobbiamo parlarne, perché più comunichiamo sulla malattia, più la capiamo. È attraverso la conversazione che questi tabù saranno infranti.

Il lupus non permette di avere figli

Il lupus non impedisce la fertilità se la malattia è stabilizzata. Tuttavia, questo deve essere pianificato, poiché i pazienti devono interrompere alcuni farmaci ed essere strettamente monitorati dai medici. Tuttavia, per alcune donne con una malattia molto avanzata, avere un bambino può essere rischioso.

Il lupus colpisce solo le donne

Anche se il lupus colpisce più le donne, uomini e bambini non sono immuni. Inoltre, la malattia è di solito molto più grave negli uomini che nelle donne.

Il lupus colpisce solo le persone con la pelle nera

Il lupus è più comune in certi gruppi etnici come gli afroamericani, gli indiani occidentali, i nativi americani e gli asiatici, ma non risparmia la popolazione caucasica. In tutti i casi, le donne in età fertile (tra i 15 e i 40 anni) sono particolarmente colpite. Il lupus colpisce circa nove volte più donne che uomini in questa fascia d'età.

La gravidanza non è una causa di lupus

Anche se le cause del lupus sono ancora sconosciute, alcuni fattori, come la gravidanza o il parto, possono causare la malattia. Anche lo stress, il superlavoro e l'esposizione al sole sono considerati cause della malattia.

Vi è piaciuto questo articolo?  

Cliccate su "mi piace" o condividete i vostri sentimenti e le vostre domande con la comunità nei commenti qui sotto! 

Forza a tutte e tutti!


4
avatar Berthe Nkok

Autore: Berthe Nkok, Redattrice di salute

Berthe è una creatrice di contenuti presso Carenity, specializzata nella scrittura di articoli sulla salute.  

Berthe sta per ottenere il suo master in Commercio Internazionale e Marketing B to B e aspira a... >> Per saperne di più

Commenti

Ti piacerà anche

Lupus: come viene diagnosticato e come interpretare i risultati degli esami?

Lupus

Lupus: come viene diagnosticato e come interpretare i risultati degli esami?

Leggi l’articolo
Plaquenil come trattamento per il COVID-19: Quali sono le conseguenze per i pazienti cronici?

Lupus

Plaquenil come trattamento per il COVID-19: Quali sono le conseguenze per i pazienti cronici?

Leggi l’articolo
Fattori di rischio, trattamenti, sintomi: sapere tutto sugli accessi di lupus

Lupus

Fattori di rischio, trattamenti, sintomi: sapere tutto sugli accessi di lupus

Leggi l’articolo
La ricerca medica nel lupus: verso trattamenti meno tossici e una medicina personalizzata

Lupus

La ricerca medica nel lupus: verso trattamenti meno tossici e una medicina personalizzata

Leggi l’articolo

Discussioni più commentate

Scheda malattia