«
»

Top

Mascherina protettiva contro il coronavirus (Covid-19): legislazione, tipi di mascherine, prezzi...

16 set 2020 • 1 commento

Di fronte all'aumento esponenziale del numero di casi di contaminazione da Covid-19 (coronavirus), vengono introdotte nuove misure più restrittive: l'uso della mascherina è diventato obbligatorio in molte città, così come nelle aziende e nelle scuole. Ma cosa sappiamo esattamente di queste misure? Cosa rischiamo se non li applichiamo? Quali tipi di mascherine dobbiamo usare e quanto durano? Chi beneficia di mascherine gratuite?

Abbiamo fatto luce su tutte queste domande nel nostro articolo!

Mascherina protettiva contro il coronavirus (Covid-19): legislazione, tipi di mascherine, prezzi...

A cosa serve indossare una mascherina?

La maschera permette di limitare il rischio di diffusione di un virus, sia Covid-19, influenza o qualsiasi altro virus respiratorio. Agisce come una "barriera" che impedisce il passaggio di particelle batteriche e virali. Indossando una maschera, si protegge se stessi, ma anche e soprattutto gli altri.
È stato reso obbligatorio l'uso di maschere in tutti gli spazi chiusi, oltre ai gesti barriera, con l'obiettivo di limitare i rischi di una ripresa dell'epidemia.

Fonte: www.salute.gov.it

"La modalità di trasmissione del coronavirus è più o meno la stessa dell'influenza, cioè si trasmette da persona a persona durante il contatto ravvicinato (toccando o stringendo le mani, per esempio) e per via aerea attraverso la tosse o gli starnuti (goccioline di saliva, espettorato)", dice Pierre Parneix, medico ufficiale della sanità e medico ospedaliero dell'Ospedale Universitario di Bordeaux.

È quindi importante indossare una maschera fuori casa per limitare i rischi di contrarre il virus Sars CoV-2 o di trasmetterlo in caso di contaminazione.

Quali sono le ultime misure adottate per quanto riguarda l'uso della mascherina?

Le misure cambiano regolarmente, quindi si prega di controllare il sito web del governo per gli ultimi aggiornamenti: http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/

Una breve panoramica delle ultime misure entrate in vigore:

A partire dal 4 maggio 2020, ai fini del contenimento della diffusione del virus COVID-19, è fatto obbligo sull’intero territorio nazionale di usare protezioni delle vie respiratorie nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto e comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza.

Non sono soggetti all’obbligo i bambini al di sotto dei sei anni, nonché i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina ed i soggetti che interagiscono con i predetti.

L’obbligatorietà dell’uso in alcune Regioni è stata estesa anche ad altri contesti.

Con il DPCM del 7 agosto 2020 sono prorogate 7 settembre le misure di contenimento per contrastare la diffusione del nuovo coronavirus. Il DPCM conferma l’obbligo dell’utilizzo delle mascherine nei luoghi chiusi aperti al pubblico, il rispetto della misura del distanziamento sociale di almeno 1 metro tra le persone e la raccomandazione del lavaggio corretto e frequente delle mani (art. 1 Dpcm).

Con Ordinanza del ministro della Salute del 16 agosto 2020 sono previste, a partire dal 17 agosto, ulteriori prescrizioni rispetto al DPCM del 7 agosto 2020. L'ordinanza dispone l'obbligo dalle ore 18.00 alle ore 06.00 sull’intero territorio nazionale di usare protezioni delle vie respiratorie anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie, lungomari) ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale. 

Fonte: www.salute.gov.it

Quali sanzioni rischiamo se non rispettiamo l'uso della mascherina?

Non è un monito ma un vero e proprio obbligo quello imposto dalla nuova ordinanza del ministro Speranza in vigore dal 17 agosto: tutti devono indossare la mascherina dalle 18.00 alle 6.00 del mattino anche nei luoghi dove prima non era previsto l’obbligo, quindi parchi pubblici, in riva al mare e nelle piazze.

Chi non indossa la mascherina dalle 18.00 alle 6.00 rischia la multa da 400 a 3000 euro, inoltre la normativa nazionale apre alle Regioni la possibilità di imporre misure più restrittive e sanzioni più elevate.

Quali sono i diversi tipi di mascherine?

Esistono diversi tipi di maschere protettive contro il coronavirus.

Tutte le maschere devono essere utilizzate allo stesso modo:


Fonte: www.salute.gov.it

In comunità possono essere utilizzate mascherine monouso o mascherine lavabili, anche auto-prodotte, in materiali multistrato idonei a fornire un'adeguata barriera e, al contempo, che garantiscano comfort e respirabilità, forma e aderenza adeguate, che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso.

L’utilizzo delle mascherine di comunità si aggiunge alle altre misure di protezione finalizzate alla riduzione del contagio (come il distanziamento fisico e l’igiene costante e accurata delle mani) che restano invariate e prioritarie.

Le mascherine chirurgiche sono le mascherine a uso medico, sviluppate per essere utilizzate in ambiente sanitario e certificate in base alla loro capacità di filtraggio. Rispondono alle caratteristiche richieste dalla norma UNI EN ISO 14683-2019 e funzionano impedendo la trasmissione.

Le mascherine di comunità hanno lo scopo di ridurre la circolazione del virus nella vita quotidiana e non sono soggette a particolari certificazioni. Non devono essere considerate né dei dispositivi medici, né dispositivi di protezione individuale, ma una misura igienica utile a ridurre la diffusione del virus SARS-COV-2.

Le mascherine devono:

  • garantire un'adeguata barriera per naso e bocca
  • essere realizzate in materiali multistrato che non devono essere né tossici né allergizzanti né infiammabili e che non rendano difficoltosa la respirazione
  • devono aderire al viso coprendo dal mento al naso garantendo allo stesso tempo confort.

Mascherine gratis: chi può averle gratuitamente?

Il provvedimento allo studio sul tavolo del governo è quello di rendere gratuiti i dispositivi per i soggetti fragili, ovvero i cittadini con reddito più basso già esenti dal ticket.

In base al modello ISEE, che sarebbe dovuto scadere a marzo ma che è stato prorogato di tre mesi, le esenzioni da reddito sono E01, E02, E03, E04.

Dovrebbero dunque essere compresi nelle esenzioni:

  • Bambini di età inferiore a 6 anni e over 65 anni;
  • Disoccupati e familiari a carico;
  • Percettori di assegno sociale e familiari a carico;
  • Titolari di pensione minima di età superiore a 60 anni e familiari a carico

Questo articolo vi è stato utile?
Condividete la vostra opinione e le vostre domande con la comunità!

Forza a tutte e tutti!

Fonti:

https://www.service-public.fr/particuliers/actualites/A14182
https://sante.journaldesfemmes.fr/fiches-maladies/2651345-masque-obligatoire-coronavirus-covid-entreprise-rue-paris-rennes-magasin-ecole-restaurant-transport-affiche-age-amende/
https://www.lemonde.fr/les-decodeurs/article/2020/08/04/coronavirus-quelles-villes-imposent-le-masque-dans-le-centre-sur-les-marches-ou-dans-tout-l-espace-public_6048106_4355770.html
https://solidarites-sante.gouv.fr/soins-et-maladies/maladies/maladies-infectieuses/coronavirus/tout-savoir-sur-la-covid-19/article/port-du-masque-grand-public-obligatoire-en-lieux-clos-faq#:~:text=%C3%80%20compter%20du%2020%20juillet,savoir%20comment%20bien%20l'utiliser.
https://handicap.gouv.fr/actualites/article/le-port-de-masques-obligatoire-dans-tous-les-lieux-clos-la-derogation-pour-les
https://www.service-public.fr/particuliers/vosdroits/F35351
https://sante.journaldesfemmes.fr/fiches-maladies/2609189-masque-coronavirus-transparent-inclusif-homologue-protection-tissu-ffp2-chirurgical-obligatoire-achat-prix-normes-afnor/
https://www.quechoisir.org/actualite-coronavirus-ces-si-chers-masques-n82651/
https://www.service-public.fr/particuliers/actualites/A14040
https://www.gouvernement.fr/info-coronavirus/retour-a-l-ecole#:~:text=Pour%20les%20adultes%20%3A%20encadrement%2C%20personnel,espaces%20ext%C3%A9rieurs%20de%20l'%C3%A9tablissement
https://www.santemagazine.fr/sante/maladies/maladies-infectieuses/maladies-virales/tout-savoir-sur-les-masques-de-protection-contre-le-coronavirus-433485





avatar Candice Salomé

Autore: Candice Salomé, Community Manager Francia

Candice Salomé è Community Manager Francia di Carenity. Si occupa anche della redazione di articoli per la Rivista Salute. È responsabile del fidanzamento dei membri sulla piattaforma francese di... >> Per saperne di più

Commenti

lucyma
il 21/09/20

BRAVISSIMA CANDICE OTTIMO ARTICOLO!!!

Ti piacerà anche

Tutto quello che c'è da sapere sui trattamenti con corticosteroidi (cortisone): utilità, dosaggio, effetti collaterali...

Tutto quello che c'è da sapere sui trattamenti con corticosteroidi (cortisone): utilità, dosaggio, effetti collaterali...

Leggi l’articolo
5 consigli per tornare a fare sport in modo efficace (anche con una malattia cronica)!

5 consigli per tornare a fare sport in modo efficace (anche con una malattia cronica)!

Leggi l’articolo
Come fare il test per il coronavirus (COVID-19) ?

Come fare il test per il coronavirus (COVID-19) ?

Leggi l’articolo
A cosa serve la vitamina D?

A cosa serve la vitamina D?

Leggi l’articolo