«
»

Top

Quali sintomi sono più pesanti per i pazienti?

Pubblicata il 10 lug 2019 • Da Baptiste Eudes

Con lo scopo di capire sempre meglio i pazienti e portare meglio la loro voce, abbiamo chiesto sul forum la domanda seguente: “se potreste liberarvi di uno dei vostri sintomi, quale sarebbe e perché?” Ecco le vostre principali risposte.

Quali sintomi sono più pesanti per i pazienti?

Il dolore, un sintomo inevitabile per i pazienti

Tra tutte le risposte fornite dai membri alla nostra domanda, il dolore cronico è la risposta più ricorrente. In effetti, numerosi membri Carenity soffrono del dolore cronico, il quale li frena nella vita quotidiana come @serenità‍ o @Gian Luigi, il nostro membro ci spiega che i dolori alle gambe e formicolio continuo ai piedi lo impediscono di “sentire il pavimento a piedi nudi”. Per quanto riguarda @adele59, lei soffre di “dolori ai piedi da non poter quasi camminare”. Per @Rosaline‍ quello che è difficile sta nel fatto che i “dolori appaiono e scompaiono in diverse parti del corpo improvvisamente e poi se ne vanno così come sono arrivati” .

>> Raggiungete il nostro forum dedicato al dolore cronico

Il dolore può essere diffuso, come @Rena62‍ e i suoi “dolori diffusi” o molto mirato, come quello di @Mariajosea‍ che soffre di “dolori alle dorsali”, o quello di @venturik‍ che si libererebbe volentieri dei “dolori alle gambe”. Un dolore “forte e persistente” per @pretty‍, che porta alla stanchezza cronica, “uno dei sintomi peggiori” secondo @Dalia82‍. La stanchezza cronica è l’altro sintomo dal quale la maggior parte dei nostri membri vorrebbe liberarsi.  

Sentirsi stanco e debole, un peso quotidiano

“Liberarmi di questa malattia che ti crea stanchezza, problemi di ogni tipo” spiega @Lory87. La sua opinione è condivisa da numerosi membri che si lamentano della stanchezza cronica, permanente. “Sonnolenza e mancanza di energia la mattina, penso dipenda dagli antidepressivi!” si lamenta @Lula53‍. Per @Amadio‍ è la stessa cosa “Mi libererei volentieri della stanchezza che si presenta già appena sveglia”. Anche per @moni66‍ la stanchezza è un peso: “Vorrei liberarmi dal senso di stanchezza che da cinque anni mi accompagna! Ma continuo a correre...Non mollo!”

>> Fatica cronica: il vissuto e le soluzioni dei pazienti

La stanchezza può anche avere delle ripercussioni pericolose, come la “narcolessia” evocata da @simo13‍. L’estrema stanchezza cronica può provocare “insonnia e depressione” come lo dice @marymarnie. Per @Fiore54‍ che soffre di varie patologie, “butter(ebbe) via i dolori della fibromialgia e la stanchezza che (la) impediscono di vivere con serenità”. Per @Romero‍ “La mancanza di concentrazione per portare a termine un lavoro” è difficile da vivere. 

Affrontare lo sguardo degli altri ed i sintomi che isolano

L’isolamento causato dalla malattia cronica è un altro punto sollevato dai nostri membri. A volte, un sintomo visibile dà fastidio di fronte allo sguardo degli altri. Malattie mentali o disturbi del comportamento provocano o aggravano la timidezza. Infine, fare lo sforzo di andare verso gli altri quando si è stanco o assalito di dolori può essere difficile. 

@Anna1964 deplora “l'imbecillità delle persone che si sentono obbligate a dirti che ti trovano bene, senza sapere e capire che dietro a questa parvenza di salute c'è tutto un mondo”.

@Rena62‍ cita come difficoltà nella vita quotidiana: “ultimo ma non meno importante l'indifferenza”. Per @creatura‍ “la disperazione dell'umore confuso, negativo e impermeabile della depressione” può essere difficile. Anche per @desiree “La sensazione di vuoto e di disinteresse dovuto dalla depressione” è presente. 

Altre reazioni dei nostri membri

"I miei disturbi sono tantissimi e tutti pesanti. Faccio fatica a sceglierne uno, io direi tutti. Le ossessioni e attacchi di colite acuta direi." @silvaale

“Voglio respirare per fare tutto in autonomia,passeggiare al mare,nei prati mi rimane nella mente.La mia passeggiata quotidiana è divano e letto.” @adryen87‍ 

“Se potessi liberarmi da un sintomo delle mie patologie toglierei volentieri la fibrillazione atriale, perchè mi comporta tachicardie.” @carlino

“Riuscire a smettere di prendere psicofarmaci per la depressione e poter avere diabete a un livello normale.” @marilu960

 

Grazie a tutti i membri che hanno partecipato alla discussione! Non potevamo citarvi tutti nel nostro articolo ma apprezziamo tanto la vostra partecipazione. Per leggere tutti gli scambi, è da questa parte

Siete d’accordo con questi sintomi? Ne vedete altri? 

 

 

avatar Baptiste Eudes

Autore: Baptiste Eudes, Community Manager Italia

Specialista nel campo dello sport-salute e digitale, Baptiste ha raggiunto Carenity nel 2016 in quanto Community Manager Italia. Il suo obiettivo è di aiutare al meglio i membri Carenity ad utilizzare la... >> Per saperne di più

16 commenti

Alexia5275
il 17/10/19

Io sono caduta a marzo ho avuto problemi con il piatto tibiale sono stata operata e non sto ancora bene meno male che L asma mi sta dando un po’ di tregua

Ti piacerà anche

Covid-19 e influenza, quali sono le differenze?

Covid-19 e influenza, quali sono le differenze?

Leggi l’articolo
Il distanziamento sociale: come funziona?

Il distanziamento sociale: come funziona?

Leggi l’articolo
Coronavirus e malattie croniche

Coronavirus e malattie croniche

Leggi l’articolo
Coronavirus: cosa c'è da sapere?

Coronavirus: cosa c'è da sapere?

Leggi l’articolo