«
»

Top

Trattamenti per il diabete di tipo 2: opinioni dei pazienti cronici

Pubblicata il 13 mag 2021 • Da Clémence Arnaud

Il diabete di tipo 2 è più comune del diabete di tipo 1 e porta ad altre condizioni se mal controllato, come la pressione alta, complicazioni vascolari e malattie renali. Sono disponibili vari trattamenti per controllare i livelli di zucchero nel sangue nei pazienti con diabete di tipo 2. 

Quali sono le strategie di trattamento per il diabete di tipo 2? Cosa pensano i pazienti dei loro trattamenti? 

Vi diciamo tutto nel nostro articolo!


Trattamenti per il diabete di tipo 2: opinioni dei pazienti cronici

Esistono molti trattamenti per le persone con diabete di tipo 2. Questi farmaci sono prescritti quando le misure igieno-dietetiche non sono state sufficienti a controllare i livelli di glicemia. I trattamenti esistenti sono attualmente presi in forma orale o iniettabile.

Antidiabetici orali

Farmaci che migliorano la sensibilità all'insulina 

Questi farmaci miglioreranno l'efficacia dell'insulina nel fegato e nei muscoli in particolare. La famiglia terapeutica utilizzata è quella dei biguanidi con la metformina come unica molecola.

Quando non è sufficiente per controllare la glicemia, la metformina può essere usata in combinazione con farmaci che stimolano la produzione di insulina (sulfamidici ipoglicemizzanti, glinidi) o con l'insulina.

editor_meta_bo_img_ed03a82f96dc77052e50e59d07d17b6a.png

Un paziente della piattaforma Carenity Francia ha descritto a proposito di Stagid®: "A parte qualche problema digestivo di tanto in tanto, è un buon trattamento".

Per quanto riguarda la metformina, un altro paziente ha descritto: "Con questo farmaco, devi combinarlo con un ripensamento delle tue abitudini di vita (dieta, sonno, attività fisica)".

<<< Non esitate a consultare il nostro articolo sulla metformina >>>

Farmaci che stimolano la produzione di insulina

Due famiglie di farmaci antidiabetici stimolano il rilascio di più insulina dal pancreas: le sulfonamidi ipoglicemizzanti (glibenclamide, gliclazide, ecc.) e i glinidi (repaglinide).

I sulfamidici ipoglicemizzanti sono spesso usati in combinazione con la metformina.

I glinidi hanno una durata d'azione leggermente più breve dei sulfamidici ipoglicemizzanti e devono essere presi poco prima di un pasto.

editor_meta_bo_img_bd8c0141512eac1ba9a30caad95ce486.png

Come con altri farmaci antidiabetici, l'ipoglicemia è un problema nei pazienti che prendono questo trattamento.

Questo è il caso di questo paziente della piattaforma Carenity Francia: "Avendo diversi farmaci orali da prendere ogni giorno e un'iniezione a settimana, non so in che proporzione il Gliclazide agisce nel migliorare i livelli di zucchero nel sangue, se è davvero efficace. Per ora, solo questo cocktail è conclusivo sui risultati se faccio attenzione alla mia dieta e se faccio abbastanza passeggiate".

Farmaci che riducono l'assorbimento degli zuccheri

Si tratta della famiglia degli inibitori dell'alfa-glucosidasi composta da acarbose. Ritarda il processo di digestione, il che si traduce in un passaggio più lento degli zuccheri nel sangue dopo i pasti. A causa del suo meccanismo d'azione, dovrebbe essere preso all'inizio dei pasti.

È normalmente usato in combinazione con altri farmaci antidiabetici, ma può essere usato da solo in caso di controindicazione o intolleranza alla metformina e ai sulfamidici che abbassano il glucosio.

I principali e molto frequenti effetti collaterali sono digestivi con flatulenza, diarrea...

Farmaci che agiscono attraverso le incretine

Le incretine sono due ormoni intestinali: GLP-1 (glucagon like peptide-1) e GIP (glucose-dependent insulinotropic polypeptide). Sono secreti dopo un pasto e controllano la secrezione di insulina da parte del pancreas. Anche la secrezione di glucagone è limitata.

Esistono due famiglie di farmaci, le gliptine sono una famiglia di molecole che si prendono per via orale. Inibiscono l'azione della dipeptidilpeptidasi-4 e quindi rallentano la degradazione del GLP-1 (Januvia®, Galvus®...).

Il rischio di ipoglicemia con le gliptine è limitato perché agiscono solo quando i livelli di zucchero nel sangue sono alti.

Farmaci che favoriscono l'eliminazione degli zuccheri

Dapagliflozin appartiene a una classe di farmaci antidiabetici chiamati inibitori del cotrasportatore sodio-glucosio di tipo 2 (SGLT2). Il cotrasportatore sodio-glucosio di tipo 2 è presente nei reni. Questi farmaci antidiabetici bloccano la sua azione, che diminuisce il riassorbimento del glucosio nel rene e, di conseguenza, aumenta l'eliminazione del glucosio nelle urine.

Combinazioni di farmaci antidiabetici orali

Il controllo della glicemia a volte richiede la combinazione di due farmaci antidiabetici appartenenti a famiglie con diversi modi di azione. Esistono combinazioni fisse di farmaci antidiabetici che permettono di prendere una sola compressa: metformina e una sulfonamide ipoglicemizzante (Glucovance®), metformina e un inibitore della dipeptidilpeptidasi-4 (gliptin) (Eucreas®, Janumet®, ecc.)

editor_meta_bo_img_39cbc718f5a80ff7baa79674b8475a93.png

Riguardo a Janumet®, un membro di Carenity Francia ha commentato: "Sono complessivamente soddisfatta ma ho una riserva perché, a volte, ho diarrea che è dovuta a Janumet".

Antidiabetici iniettabili

Farmaci che agiscono attraverso le incretine

Come abbiamo visto in precedenza, alcune molecole agiscono sulla glicemia attraverso le incretine. È il caso degli analoghi del glucagone, sostanze vicine al glucagone come peptide-1 (GLP-1), che resistono all'azione della dipeptidilpeptidasi (Trulicity®, Ozempic®, Victoza®...)

editor_meta_bo_img_3f1f1b258ce67d8f1f9dfd1cdbcb38a7.png

Un membro della piattaforma Carenity France ha scritto su Trulicity®: "È molto buono. Ho avuto quasi tutti gli effetti collaterali, ma ho conoscenti che non hanno avuto nulla, ho perseverato perché ho perso 11 chili e la mia emoglobina è passata da 8,8 a 6,7. Una puntura alla settimana fatta da me".

Iniezioni di insulina

L'insulina è una molecola indicata principalmente nel diabete di tipo 1. Tuttavia, può essere usata nel diabete di tipo 2 quando il diabete non è controllato.

 <<< Non esitate a consultare il nostro articolo sulla terapia insulinica funzionale >>>

Combinazioni di antidiabetici iniettabili

Un farmaco che combina un'insulina a lunga durata d'azione (insulina degludec) e un antidiabetico iniettabile (liraglutide, un analogo del peptide glucagon-like) è ora disponibile. Si chiama Xultophy®. Viene utilizzato nel trattamento del diabete di tipo 2, in combinazione con altri agenti antidiabetici orali, quando questi agenti antidiabetici combinati con la dieta e l'esercizio fisico hanno dimostrato di essere insufficienti a controllare il diabete.

editor_meta_bo_img_0504a4490cc24d6c9dc0ad1ca4ac6dd1.png

"Se si sta attenti ad ogni pasto è un'insulina molto efficace" ha commentato un membro della piattaforma Carenity Francia. 

Consultate sempre il vostro medico per qualsiasi domanda sul vostro trattamento.

Avete trovato utile questo articolo?

Prendete dei farmaci per il diabete?

Condividete le vostre opinioni e le domande sui trattamenti con la comunità nei commenti qui sotto!

Forza a tutte e tutti!


2
avatar Clémence Arnaud

Autore: Clémence Arnaud, Assistente marketing digitale

Clémence ARNAUD è attualmente stagista presso il team di marketing digitale. Il suo ruolo è quello di animare e moderare la comunità in modo che gli utenti abbiano la migliore esperienza possibile sulla piattaforma.... >> Per saperne di più

2 commenti


ciccio22
il 14/05/21

Salve io scrivo la mia situazione diabete 2 in cura da 7 anni con metformina compresse da 500 mg una compressa dopo pranzo e cena, misuro la mattina a spot la glicemia che era stabile su i 130/140, ma, da un paio di mesi la mattina raggiunge oltre i 200 di glicemia tanto da preoccuparmi e chiedere una visita endocrinologa che ho fatto stamane di cui lo specialista non si è preoccupato più di tanto dei valori, mi ha solo cambiato la terapia con una capsula di slowmet da 500mg terapia che inizierò da lunedì, vi terrò informati degli esiti della glicemia.


Giovannimario
il 27/05/21

Ciccio ma un pò di attività fisica la fai? Con la sola Metformina non vai da nessuna parte,te lo dice uno  che lo ha verificato sulla propria pelle,e mi raccomando mangia moderatamente e cioè:porzioni non esagerate e che contengano verdura,fammi sapere.

Ti piacerà anche

Diabete di tipo 2: conoscere meglio la Metformina

Diabete tipo 2

Diabete di tipo 2: conoscere meglio la Metformina

Leggi l’articolo
Diabete: Discriminazione, vita professionale, dispositivi...cosa vogliono veramente i pazienti?

Diabete tipo 2

Diabete: Discriminazione, vita professionale, dispositivi...cosa vogliono veramente i pazienti?

Leggi l’articolo
Diabete di tipo 2, efficacia della terapia combinata exenatide più dapagliflozin si mantiene anche nel lungo periodo

Diabete tipo 2

Diabete di tipo 2, efficacia della terapia combinata exenatide più dapagliflozin si mantiene anche nel lungo periodo

Leggi l’articolo
Bari: un gruppo di ricerca scopre una nuova terapia per il diabete

Diabete tipo 2

Bari: un gruppo di ricerca scopre una nuova terapia per il diabete

Leggi l’articolo

Scheda malattia