Nuovo gruppo di discussione dedicato alle malattie senili

/static/themes-v3/default/images/default/home/bg-generic.jpg?1516194360

7 risposte

102 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

Buongiorno cari utenti!

Siami felici di vedere crescere ogni giorno il numero degli utenti iscritti interessati a condividere le proprie esperienze con altri pazienti!

Da oggi abbiamo un nuovo gruppo dedicato alla senilità e all'invecchiamento, consigliato dal nostro caro utente Arbuschi il quale all'età di 57 anni sta diventando un campione di nuoto!

Il gruppo si chiama: "Senilità ed invecchiamento. Vulnerabilità a disturbi, malattie e sindromi"

Ecco come trovarlo per iscriversi: i miei gruppi --> trova dei gruppi

Per qualsiasi altra proposta di miglioramento o arricchimento in base ai vostri interessi, non esitate a contattarmi!

Buona giornata

Alberto

Online Community Manager Italia

Inizio della discussione - 11/03/15

Nuovo gruppo di discussione dedicato alle malattie senili


Pubblicato il
Buon consigliere

Secondo me invecchiare bene è fondamentale, invidio Rita Levi Montalcini  per come è invecchiata ma e sempre stata estremamente lucida oltre a essere una pietra miliare della scienza,io sinceramente però trovo molto difficile stare vicino a un anziano con demenza, io abito in parte a mia nonna paterna che vivendo da sola (Il marito è appena morto) e diventata estremamente aggressiva e mi ha reso la vita impossibile, alle volte certo comportamenti fanno ridere visti dagli altri,ma quando devi conviverci (perchè purtroppo non tutti invecchiano alla stessa maniera)diventa estenuante sopratutto quando devi minacciare di chiamare i carabinieri perchè questa ti crea disordini fisici e psicologici ed entra in casa tua di notte..si deve portare pazienza lo so ma è appena un anno che convivo  e tra la nonna e mio padre che non ha mai staccato il cordone obelicale da lei ( lui ne ha 52) non so chi è più invasivo in casa mia,e tutto sembra costruito per spaccare il rapporto con il mio uomo.

Nuovo gruppo di discussione dedicato alle malattie senili


Pubblicato il

Invecchiare bene è davvero importante per sè stessi, per gli altri intorno e per la società. Proprio per questo amministrazioni e scienziati se ne stanno occupando in modo molto più intenso di tempo fa ... dopotutto l'invecchiamento è la malattia (in inglese "disease") più diffusa al mondo, no?
Però, per ora, il nostro impegno personale in tal senso penso sia ancora la cosa migliore da farsi e ... si invecchia bene cominciando da giovani.

Ringrazio il mio omonimo Alberto per aver aperto questo gruppo in cui vedo di far entrare altri "longevisti" come me che sono molto attenti al problema.
Oltre a ringraziarlo, però lo sgrido anche :D perché sono BEN LUNGI dall'essere un campione di nuoto, anzi io non ho mai potuto fare sport agonistico da giovane perché affetto da ipertirodismo, poi da ipotirodismo per operazione eccessiva, poi da allergie e intolleranze alimentari non diagnosticate piuttosto invalidanti ... insomma una "fatica" a inseguire la salute che mi ha abituato a occuparmene e che ha avuto come effetto collaterale, una volta risolti tutti i problemi a 41 anni, il poter iniziare sport intensi, e ora anche agonistici ad un'età in cui la maggior parte smette.
Sono curioso di vedere le mie possibilità che, dopotutto, sono le possibilità di tutti: non ho ancora fatto gare della mia categoria master M55, ma so che l'allenatore me le proporrà appena sarò pronto (ho iniziato da soli 2 mesi).
Non intendo cambiare più sport  come ho fatto finora per esplorare le possibilità mancate da giovane, piuttosto voglio raggiungere le categorie successive M60, M65 ... fino a M95 nelle quali sono certificati i record in varie distanze e stili.

Spero che questo gruppo mi aiuti e incoraggi nell'avventura e che il mio modo di vivere incoraggi gli altri "diversamente giovani" che ci leggono :D

Ciao a tutti
albe.

Nuovo gruppo di discussione dedicato alle malattie senili


Pubblicato il

Buongiorno! L'importanza di praticare attività fisica nella terza età trova le sue ragioni di essere in due punti: togliere le persone anziane dall'isolamento e permettere loro di conservare o di acquisire una buona forma fisica. 

Con un allenamento ben condotto si può ottenere un risultato su varie funzioni organiche diametralmente opposto a quello che sulle stesse esercita l'invecchiamento. Se una persona anziana si allena con una certa regolarità, potrà almeno in parte cancellare l'influenza negativa dell'invecchiamento.

Siamo felici di avere degli utenti come Arbuschi e Shannara, qualsiasi sia l'età, motivati ad iniziare una nuova attività fisica sportiva! I risultati per entrambi saranno chiaramente molto positivi sia dal punto di vista fisico che psicologico. Ancora complimenti! Che siate da esempio per tutti i nostri nuovi utenti! Condividete le vostre soddisfazioni personali riguardo lo sport.

Buona giornata :)

Nuovo gruppo di discussione dedicato alle malattie senili


Pubblicato il

invecchiare, anche con salute decente è sempre e comunque orribile

Nuovo gruppo di discussione dedicato alle malattie senili


Pubblicato il

Non è detto che non si trovi la cura anche dell'invecchiamento, Luisa, visto quanto ci investono i miliardari google e simili.

Per ora quello che possiamo fare è rallentare il processo con quello che abbiamo.

Nuovo gruppo di discussione dedicato alle malattie senili


Pubblicato il

@Alberto ciao! 

Nuovo gruppo di discussione dedicato alle malattie senili


Pubblicato il

L'alternativa ad invecchiare è ..... morire giovani.

Che francamente mi pare molto peggio.