/static/themes-v3/default/images/default/home/bg-generic.jpg?1516194360

1 risposta

0 visualizzazione

Tema della discussione


• Animatore della community
Pubblicato il

Che cos’è?

La Giornata Mondiale del Rene è una campagna di sensibilizzazione globale volta ad aumentare la consapevolezza dell’importanza dei nostri reni.

La Giornata Mondiale del Rene si svolge ogni anno. In tutto il mondo si contano molte centinaia di eventi: dall’Argentina alla Malesia, dal Giappone all’Italia. Tutto ciò, per creare consapevolezza. Consapevolezza per assumere comportamenti preventivi, consapevolezza per i fattori di rischio, la consapevolezza su come vivere con una malattia renale. Una grande, articolata iniziativa per salvaguardare la salute dei reni di tutti.

Lo scopo

La Giornata Mondiale del Rene si pone lo scopo di aumentare la consapevolezza dell’importanza dei reni per la salute generale di tutti noi e per ridurre la frequenza e l’impatto delle malattie renali e dei loro problemi correlati in tutto il mondo.

Gli obiettivi

Aumentare la consapevolezza sull’importanza dei nostri reni.

  • Evidenziare che il diabete e l’ipertensione sono fattori di rischio per la malattia renale cronica.
  • Incoraggiare lo screening sistematico per la malattia renale cronica di tutti i pazienti con diabete e ipertensione.
  • Incoraggiare comportamenti preventivi.
  • Educare tutti i professionisti sanitari sul loro ruolo chiave nel rilevare e ridurre il rischio di malattia renale cronica, in particolare nelle popolazioni ad alto rischio.
  • Sottolineare il ruolo fondamentale delle autorità sanitarie locali e nazionali nel controllare l’epidemia di malattia renale cronica. In occasione della GMR tutti i governi sono incoraggiati a intraprendere azioni e investire risorse per intensificare i controlli della salute renale.
  • Incoraggiare il trapianto quale opzione di miglior esito per l’insufficienza renale, e l’atto della donazione d’organo quale iniziativa salva-vita.

La storia della GMR

La GMR ha inizio nel 2006 e da allora non ha smesso di crescere, di svilupparsi, di coinvolgere: professionistioperatoriistituzionientiagenziecittadini… Così, ogni anno, la GMR pone in evidenza un tema particolare. Se quest’anno l’attenzione è rivolta a Malattia renale e obesità, negli anni scorsi i temi sono stati:

  • 2016 Malattie renali e bambini
  • 2015 Salute renale per tutti
  • 2014 Nefropatia cronica e invecchiamento
  • 2013 Reni per la vita
  • 2012 Donare – Reni per la vita – Ricevere
  • 2011 Proteggi i tuoi reni: salva il tuo cuore
  • 2010 Proteggi i tuoi reni: controlla il diabete
  • 2009 Proteggi i tuoi reni: abbassa la pressione
  • 2008 I reni “sorprendenti”
  • 2007 MRC: comune, dannosa e curabile
  • 2006 I reni sono ok?

La GMR ricorda che, a proposito di reni…

I reni sono organi complessi e decisamente “sorprendenti” che svolgono molti compiti essenziali per mantenerci sani. Piccoli meno di un pugno, si trovano in profondità nell’addome, sotto la gabbia toracica. Loro compito principale e quotidiano è quello di eliminare le tossine e l’acqua in eccesso dal sangue. Inoltre, aiutano a controllare la pressione sanguigna, sono importanti per la produzione dei globuli rossi e per mantenere in salute le nostre ossa, concorrono a controllare attentamente i livelli di molti minerali e molecole nel sangue, tra cui sodio e potassio, e a controllare l’acidità del sangue.

Lo sapevate che i reni:

  • Ci consentono di urinare
  • Rimuovono i rifiuti e liquidi in eccesso dal sangue
  • Controllano l’equilibrio chimico del corpo
  • Contribuiscono a controllare la pressione sanguigna
  • Aiutano a mantenere sana la struttura ossea
  • Contribuiscono alla produzione dei globuli rossi

Prenditi cura dei tuoi reni

Le malattie renali sono “sicari” silenziosi, che influenzano enormemente la qualità della vita. Ci sono tuttavia 8 semplici modi per ridurre il rischio di sviluppare malattie renali. Eccoli:

  1. Mantenersi in forma e attivi
  2. Controllare il livello di zucchero nel sangue
  3. Controllare la pressione sanguigna
  4. Seguire una dieta sana ed equilibrata, ridurre il consumo di sale e mantenere il peso sotto controllo
  5. Mantenere un corretto e regolare apporto di liquidi
  6. Non fumare
  7. Non assumere farmaci se non su indicazione del medico
  8. Mantenere sempre controllata la funzione renale se si ha uno o più dei fattori “ad alto rischio” (diabete, ipertensione, obesità, genitori o parenti prossimo affetti da malattie renali, se di origine africana, asiatica o aborigena)

Fondazione Italiana Del Rene

Inizio della discussione - 10/04/17

Giornata Mondiale del Rene


Pubblicato il

Ho subito quattro coronarografie durate abbastanza a lungo  con tanto di liquido di contrasto. Ora mi ritrovo la funzionalità renale diminuita di un 30%. La creatinina evidenzia valori oscillanti. Non so se il processo si possa fermare o debba rassegnarmi a un prograssivo peggioramento