«
»

Top

Cosa succede quando dormiamo?

Pubblicata il 11 nov 2021 • Da Courtney Johnson

Il sonno è fondamentale per la nostra salute. Infatti, come esseri umani, passiamo in media da un quarto a un terzo della nostra vita dormendo. 

Ma cosa succede esattamente quando dormiamo? 

Vi raccontiamo tutto nel nostro articolo!

Cosa succede quando dormiamo?

Come cambia il sonno durante la notte? 

I ricercatori credevano che le persone fossero fisicamente e mentalmente inattive durante il sonno. Oggi, grazie alle nuove conoscenze, sappiamo che non è così! 

Ci sono quattro fasi del sonno che attraversiamo durante la notte. Le prime tre fasi sono chiamate sonno con movimento non-rapido degli occhi (non-REM), e la quarta è il sonno con movimento rapido degli occhi (REM), la fase in cui si verificano i sogni

editor_meta_bo_img_cac32b0aaff12d8f9b0be7967c0cfb7f.png


Questo ciclo si verifica più volte durante la notte e varia in lunghezza, di solito da 70 a 120 minuti

Fase 1: addormentarsi / sonno leggero non-REM 

Questa fase è il periodo di transizione tra la veglia e il sonno. Durante questo breve periodo (di solito circa 7 minuti) sperimentiamo un sonno molto leggero, la frequenza cardiaca, la respirazione e i movimenti degli occhi rallentano e i muscoli si rilassano. Anche le onde cerebrali cominciano a rallentare. 

Fase 2: sonno leggero non REM

Questa fase è un periodo di sonno leggero prima di entrare nel sonno profondo. In questa fase, la temperatura corporea scende, i movimenti degli occhi cessano, la frequenza cardiaca e la respirazione rallentano ulteriormente e i muscoli si rilassano più profondamente. In questa fase, l'attività delle onde cerebrali raggiunge un breve picco e poi continua a rallentare. 

Passiamo la maggior parte del nostro ciclo di sonno nella fase 2 del sonno

Fase 3: sonno profondo non REM

La fase 3 del sonno non-REM è la fase che ci fa sentire riposati al mattino. Si estende per lunghi periodi durante la prima metà della notte. Durante questa fase, la frequenza cardiaca, la respirazione e l'attività cerebrale scendono ai loro livelli più bassi, e può essere difficile svegliarsi

Questo tipo di sonno è ristoratore ed è il momento in cui il corpo ripara i tessuti, i muscoli e le cellule, e ripristina l'energia

Fase 4: sonno profondo REM

Il sonno REM si verifica per la prima volta circa 90 minuti dopo l'addormentamento. Durante questa fase, come suggerisce il nome, gli occhi si muovono rapidamente dietro le palpebre chiuse. Durante il sonno REM, l'attività cerebrale, la respirazione, la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca aumentano ad un livello vicino a quello della veglia

La maggior parte dei nostri sogni si svolge durante la fase 4, così come l'elaborazione delle informazioni da parte del cervello, rendendola una fase importante per la memoria e l'apprendimento

Cosa succede nel nostro corpo e nel nostro cervello quando dormiamo?

Quasi ogni parte del corpo subisce dei cambiamenti durante il sonno. Quando ci addormentiamo, i meccanismi di sostituzione si attivano nel cervello, innescando migliaia di neuroni per passare dallo stato di veglia a quello di sonno, inviando segnali in tutto il corpo. 

Anche se gli scienziati non sono ancora sicuri di cosa sia il processo del sonno o cosa faccia, sappiamo che il sonno supporta il sistema immunitario e cardiovascolare e aiuta a bilanciare il metabolismo

Possiamo vedere cambiamenti in un certo numero di processi corporei chiave mentre dormiamo, come: 

Funzione cerebrale

Quando vengono misurate in un ambiente clinico, le nostre onde cerebrali mostrano modelli chiari relativi a ogni fase del sonno. All'inizio del sonno non-REM, l'attività cerebrale rallenta; tuttavia, nelle fasi 2 e 3, ci sono brevi picchi di energia cerebrale

Nel sonno REM, l'attività cerebrale accelera e si possono osservare diversi tipi di onde cerebrali, motivo per cui questa fase è più spesso associata al sogno. Gli scienziati ritengono che il sonno REM supporti le funzioni cognitive essenziali, come il consolidamento della memoria

Livelli di ormoni

Sia il sonno che il ritmo circadiano (l'orologio interno del corpo) giocano un ruolo chiave nella produzione di ormoni nel corpo, come: 

  • Melatonina, l'ormone del sonno, 
  • Cortisolo, che gioca un ruolo nella risposta allo stress, 
  • L'ormone della crescita, che supporta il metabolismo e lo sviluppo di ossa e muscoli. 
  • Leptina e grelina, che regolano l'appetito. 

I livelli di questi ormoni fluttuano durante le diverse fasi del sonno notturno, e la qualità del sonno di una persona può potenzialmente influenzare la loro produzione durante il giorno. 

Tono muscolare

Mentre il corpo attraversa ogni fase del sonno non-REM e il dispendio energetico del corpo diminuisce, i muscoli si rilassano gradualmente. Durante il sonno REM, molti gruppi muscolari sperimentano l'atonia, uno stato temporaneo di paralisi, che impedisce agli arti di muoversi secondo il contenuto dei nostri sogni.

Il sistema respiratorio e gli occhi non sono interessati, tuttavia, così continuiamo a respirare e i nostri occhi si muovono avanti e indietro dietro le palpebre chiuse, da cui il nome di sonno paradossale (REM). 

I sogni

I sogni sono più frequenti e intensi durante il sonno REM, anche se possono verificarsi in qualsiasi altra fase del sonno. Tuttavia, i sogni che si verificano durante il sonno REM e il sonno a onde lente hanno generalmente diversi modelli di onde cerebrali, con i sogni durante il sonno REM che sono più coinvolgenti, fantasiosi o bizzarri nel contenuto. 

Frequenza cardiaca

La nostra frequenza cardiaca inizia a rallentare durante la fase 1 del sonno e raggiunge il suo ritmo più lento nella fase 3. Tuttavia, durante il sonno REM, la nostra frequenza cardiaca aumenta quasi allo stesso ritmo di quando siamo svegli

Respirazione

Come il polso, anche la respirazione rallenta durante il sonno non-REM e raggiunge il suo ritmo più basso durante la fase 3. Può diventare più veloce e più irregolare durante il sonno REM.

Il sonno è fondamentale per la nostra salute, perché dà al cervello e al corpo il tempo di riparare e ricostituirsi dopo una lunga giornata. 

Se non dormiamo abbastanza, possiamo sperimentare effetti collaterali come cambiamenti d'umore, problemi di concentrazione e di memoria e un'immunità indebolita

La maggior parte degli adulti ha bisogno di circa 7-9 ore di sonno, ma questo può variare a seconda della persona e della fase della vita. Se hai problemi a dormire, non esitare a parlare con il tuo medico. Lui o lei sarà in grado di indirizzarti a uno specialista del sonno o a un centro del sonno, che sarà in grado di identificare la causa sottostante e aiutarti a migliorare la qualità del tuo sonno. 

Avete trovato utile questo articolo? 

Cliccate su "mi piace" o condividete i vostri sentimenti e le vostre domande con la comunità nei commenti qui sotto! 

Forza a tutte e tutti!


20
avatar Courtney Johnson

Autore: Courtney Johnson, Redattrice di Salute

Courtney è una creatrice di contenuti presso Carenity e si concentra sulla scrittura di articoli sulla salute. Ha una particolare predilezione per i temi della nutrizione, del benessere e della... >> Per saperne di più

1 commento


carlino
il 14/11/21

buon giorno a tutti io non sono tanto presente nelle discussioni e a proposito del sonno devo specificare che da 4 anni sono in terapia con CPAP notturna da allora il mio sonno  è prevalentemente leggero non so se dipende dal fatto che uso la mascherina naso bocca , non riesco più ad avere quel sonno profondo chiamato REMse non mi sbaglio , di notte al minimo rumore mi sveglio vorrei tanto poter dormire una notte senza avere problemi .

Devo aggiungere anche che assumendo diuretici  di notte mi sveglio pi§ di una volta per espletare i miei bisogni fisici 

vi ringrazio per il tempo perso per leggere il mio racconto e purtroppo il mio stato d'animo non è dei migliori. 

un cordiale saluto CARLINO

Ti piacerà anche

Covid-19 e influenza, quali sono le differenze?

Covid-19 e influenza, quali sono le differenze?

Leggi l’articolo
Il distanziamento sociale: come funziona?

Il distanziamento sociale: come funziona?

Leggi l’articolo
Coronavirus e malattie croniche

Coronavirus e malattie croniche

Leggi l’articolo
Coronavirus: cosa c'è da sapere?

Coronavirus: cosa c'è da sapere?

Leggi l’articolo

Discussioni più commentate