«
»

Top

Qual è l'impatto psicologico del dolore cronico? I membri Carenity testimoniano!

Pubblicata il 29 mag 2021 • Da Candice Salomé

Qualunque sia la causa del dolore, con il tempo esso si ripercuote sulla psiche dei pazienti: insonnia, depressione, stress, ansia, stanchezza, ripiegamento su se stessi... Per valutare l'impatto reale del dolore cronico, abbiamo lanciato un grande sondaggio dal 28 aprile al 17 maggio al quale hanno risposto 597 membri delle comunità di Francia, Regno Unito e Stati Uniti.

Qual è l'impatto del dolore cronico sulla vita quotidiana dei membri di Carenity? Qual è l'impatto psicologico di questo dolore? Cosa fanno i membri di Carenity per alleviarlo?

Vi diciamo tutto nel nostro articolo!

Qual è l'impatto psicologico del dolore cronico? I membri Carenity testimoniano!

Quando il dolore diventa cronico, non solo causa un significativo disagio fisico, ma genera anche una grande sofferenza psicologica che aumenta nel tempo. Grazie al nostro sondaggio, saremo in grado di affrontare il reale impatto che il dolore cronico ha sulla vita quotidiana dei membri di Carenity.

597 membri hanno risposto al nostro sondaggio in Francia, Regno Unito e Stati Uniti

Abbiamo condotto un sondaggio dal 28 aprile al 17 maggio 2021 coinvolgendo 597 membri della comunità Carenity in Francia, Regno Unito e Stati Uniti. Abbiamo posto loro delle domande sull'impatto del dolore cronico sulla loro vita quotidiana.

La maggior parte degli intervistati ha tra i 41 e i 60 anni (55%) e più di 60 anni (26%).

Sono affetti dalle seguenti malattie croniche:

editor_meta_bo_img_ddcb542ab9deecb26001cf10346437c8.png

Il 63% degli intervistati è affetto da una sola malattia. Tuttavia, il 15% ne ha due e il 9% tre.

Il 79% degli intervistati prova dolore quotidianamente

editor_meta_bo_img_059fc407894b0434cb3ebc3079cdfb9c.png

Il 79% degli intervistati è affetto da dolore cronico quotidianamente, mentre il 14% lo è più volte alla settimana.

Il dolore cronico ha un impatto reale sulla vita quotidiana dei membri di Carenity

editor_meta_bo_img_8d25b75dbefaec3a1b367a5981c593bb.png

Il dolore cronico impedisce al 24% dei membri di fare ciò che gli piace. Ha un impatto importante sulla cura della casa per il 22% degli intervistati e il 17% non può più lavorare.

Il dolore cronico ha anche un forte impatto psicologico sugli intervistati. Ecco cosa provoca il dolore ai membri:

editor_meta_bo_img_aad9062f29ef1fb8660a3a25cd6fa3e3.pngAnsia (91%)

editor_meta_bo_img_97ac956bc7159ee075d34970560178e9.png Insonnia (60%)

editor_meta_bo_img_6c8e2cc3ac4bc32e7905ae7b1621a5c4.pngStanchezza (59%)

editor_meta_bo_img_816ff99977992e5a91cce57bf9958e17.pngTensione nervosa (59%)

editor_meta_bo_img_dcdb5dc8ef6d8c15a675cf614e7ef359.pngRipiegamento su se stesso (46%)

editor_meta_bo_img_1f9978eba8afa1453a57e5e64f80a5ee.pngDepressione (45%)

editor_meta_bo_img_cca79f9a6231be610a986c7187fd6e93.pngCalo della libido (42%)

I membri usano una varietà di metodi per alleviare il loro dolore

editor_meta_bo_img_292930326b2867fd93530cb81ad0864b.png

Il 66% degli intervistati usa antidolorifici. Tuttavia, una grande percentuale usa metodi più naturali: il 25% usa massaggi, il 22% la meditazione, il 16% oli essenziali, il 7% l'agopuntura e il 6% l'ipnosi.

Tra i membri che hanno risposto "Altro", troviamo: sport e naturopatia.

Alcuni consigli per convivere meglio con il dolore cronico nella vita quotidiana

La grande maggioranza dei dolori ha un'origine fisica. Ma i fattori psicologici possono influenzare la percezione del dolore e, a volte, la disabilità legata al dolore. L'ansia e la depressione possono impedire ai pazienti di controllare i loro sintomi e quindi di svolgere le loro occupazioni e attività.

Infatti, i pazienti con dolore cronico, sapendo che il dolore tornerà, possono diventare ansiosi al pensiero di esso e quindi anticipare il ritorno del dolore. Se questi stessi pazienti possono capire che un peggioramento del dolore non indica necessariamente nuove lesioni nel loro corpo, allora possono essere meno ansiosi e quindi avere meno dolore.

Ecco alcune tecniche che vi aiuteranno a vivere meglio con il dolore cronico:

Meditazione di consapevolezza

La meditazione e la mindfulness sono state trovate benefiche per ridurre tutti i tipi di dolore. Queste pratiche aiutano a gestire meglio lo stress, riducono il rischio di depressione, permettono di dormire meglio e aumentano il benessere generale.

>> Trovate qui un video di meditazione mindfulness da fare a casa <<

L’ipnosi

L'ipnosi ha molti effetti benefici per il corpo e la mente. Potete scegliere di consultare un terapeuta o optare per l'autoipnosi allenandovi con libri o applicazioni. I benefici sono gli stessi: l'ipnosi riduce il dolore, aumenta il rilassamento e il sonno, e riduce il disagio emotivo.

Cibi antinfiammatori

La depressione e il dolore sono associati ad alti livelli di infiammazione nel corpo. Se si opta per una dieta basata su alimenti antinfiammatori come prodotti non trasformati, frutta e verdura, pesce grasso... il dolore cronico può tendere a diminuire.

L’esercizio adattato e progressivo

A volte le persone hanno paura di muoversi per paura di farsi male. Tuttavia, spesso è la riduzione dell'attività fisica che porta a posizioni "anormali" e contribuisce ad aumentare il dolore. Inoltre, durante l'attività fisica, il cervello secerne endorfine che agiscono sul dolore e migliorano il sonno e l'umore. Si dovrebbe iniziare molto gradualmente per evitare lesioni, cominciando con 5-10 minuti ogni giorno.

Questo articolo vi è stato utile?

Non esitate a condividere le vostre opinioni e domande con la comunità nei commenti!

Forza a tutte e tutti!


Fonti:

Sondaggio Carenity condotto dal 28 aprile al 17 maggio 2021 su 597 membri in Francia, Regno Unito e Stati Uniti.

Facteurs psychologiques contribuant à la douleur, le Manuel MSD

Impact psychologique de la douleur, Tous alliés contre la douleur

avatar Candice Salomé

Autore: Candice Salomé, Redattrice di Salute

Creatrice di contenuti presso Carenity, Candice è specializzata nella scrittura di articoli sulla salute. Ha un interesse particolare nei campi della psicologia, del benessere e dello sport. 

Candice ha... >> Per saperne di più

Commenti

Ti piacerà anche

Covid-19: quali sono gli effetti collaterali dell'indossare una mascherina?

Covid-19: quali sono gli effetti collaterali dell'indossare una mascherina?

Leggi l’articolo
Quali sono i benefici psicologici dell'interazione con una comunità di pazienti?

Quali sono i benefici psicologici dell'interazione con una comunità di pazienti?

Leggi l’articolo
Disturbi del sonno: quando e come possono essere curati?

Disturbi del sonno: quando e come possono essere curati?

Leggi l’articolo
Quali malattie e quali farmaci sono incompatibili con l’aspirina?

Quali malattie e quali farmaci sono incompatibili con l’aspirina?

Leggi l’articolo