Siete colpite dall'anorgasmia?

/static/themes-v3/default/images/default/home/bg-generic.jpg?1516194360

Pazienti Menopausa

0 risposta

17 visualizzazioni

Tema della discussione


• Animatore della community
Pubblicato il

Con il termine anorgasmia si indica la difficoltà o l'impossibilità di raggiungere l'orgasmo nonostante un’adeguata stimolazione e la presenza di eccitazione. Raggiungere l'apice del piacere sessuale non è sempre possibile e le cause sono spesso molteplici. Questo disturbo può affliggere sia gli uomini che le donne, anche se le statistiche dimostrano che è molto più frequente in queste ultime.

Frequentemente l'anorgasmia riguarda in modo esclusivo il rapporto sessuale penetrativo mentre è possibile raggiungere l'orgasmo con altre pratiche, in tal caso si parla di anorgasmia coitale. In altri casi la persona non riesce a raggiungere l'orgasmo con il partner ma può indurselo facilmente con l'autoerotismo. È inoltre presente la forma generalizzata in cui l'individuo non riesce in nessun caso a raggiungere l'orgasmo e spesso non lo ha mai raggiunto nella sua vita.

L'origine del problema non è ancora completamente chiara ai medici. Nonostante ciò, sono comunque stati resi noti alcuni possibili fattori che incidono notevolmente sul manifestarsi di questo disturbo. Si suddividono in tre grandi gruppi: quelli di natura psicologica (i più frequenti) quelli relazionali e quelli biologici.

anorgasmia

Siete colpite dall'anorgasmia? Conoscete questo disturbo? Ringrazio in anticipo chiunque vorrà condividere la sua esperienza con noi! 

Discussioni più commentate