Endometriosi: sapere tutto

Può insorgere nelle tube di Falloppio, nelle ovaie, nella vescica, nell'intestino, nella vagina o nel retto. La malattia interessa dal 10 al 15% delle donne in età fertile.

/static/themes-v3/default/images/default/info/maladie/intro.jpg?1516194360

Definizione di endometriosi

I sintomi di endometriosi variano da una persona all'altra. Alcune donne non ne manifestano affatto.
I sintomi più diffusi sono:
- dolori mestruali e/o flusso abbondante,
- dolore al basso ventre, al bacino e nella zona lombare,
- rapporti sessuali dolorosi,
- perdite di sangue fra un ciclo mestruale e l'altro,
- problemi di fertilità.

L'esperienza del dolore varia da donna a donna. La maggior parte delle donne affette da endometriosi avverte dolore nella regione compresa fra le anche e le cosce. In alcune donne questi dolori sono permanenti, mentre altre li avvertono solo durante le mestruazioni, durante i rapporti sessuali o durante la minzione.

Altri sintomi possono essere:
- fastidio durante la minzione,
- perdite di sangue dal retto,
- ostruzione intestinale (se il tessuto endometriale interessa l'intestino),
- emottisi (presenza di sangue quando si tossisce, se il tessuto endometriale si trova nei polmoni).

La gravità dei sintomi dipende in gran parte dalla posizione dell'endometriosi all'interno dell'organismo più che dalla sua importanza (dimensioni, grado di sviluppo). Infatti, una piccola quantità di tessuto può essere altrettanto, se non addirittura più dolorosa, di una più estesa.

La causa esatta della malattia non è nota, tuttavia vi sono diverse teorie circa l'origine del fenomeno, fra cui, in particolare:
- Mestruazioni retrograde: si verificano quando la membrana mucosa uterina (endometrio) viene espulsa in senso inverso (al contrario) attraverso le tube di Falloppio e nell'addome, anziché essere evacuata nel modo naturale. In questo modo il tessuto si insinua e si sviluppa negli organi del bacino.
Probabilmente è così che l'endometriosi si sviluppa in alcune donne.

- Genetica: talvolta l'endometriosi è considerata ereditaria.

- Disfunzione del sistema immunitario: pare che in alcune donne il sistema immunitario non sia in grado di combattere l'endometriosi in modo efficace. Tuttavia, l'indebolimento del sistema immunitario può essere il risultato dell'endometriosi, anziché la causa della malattia.

- Cause ambientali: si ritiene che l'endometriosi possa essere causata da certe tossine presenti nell'ambiente, come le diossine (sottoprodotti chimici), che colpiscono l'organismo e il sistema immunitario.

Per approfondire l'endometriosi

Non esistono rimedi per l'endometriosi che rimane una malattia piuttosto difficile da curare. Scopo del trattamento è alleviare i sintomi in maniera tale che la condizione interferisca il meno possibile con la vita quotidiana.

Il trattamento viene somministrato per alleviare il dolore, rallentare la crescita dell'endometriosi, migliorare la fertilità e impedire che la malattia si ripresenti.

Il ginecologo discute con la paziente le opzioni di trattamento e ne definisce rischi e vantaggi.

Al momento di decidere quale trattamento sia più adatto, è opportuno prendere in considerazione vari aspetti, fra cui in particolare:
- l’età della paziente,
- sapere se il sintomo principale è il dolore o la difficoltà ad avere una gravidanza,
- se la paziente desidera una gravidanza (alcuni trattamenti possono impedire la gravidanza),
- il parere della paziente rispetto alla possibilità di dover ricorrere a un intervento chirurgico,
- l'essersi già sottoposta in passato a numerosi altri trattamenti.

Il trattamento potrebbe non essere necessario in caso di sintomi benigni e se la paziente non ha problemi di fertilità. In circa un terzo dei casi, l'endometriosi migliora da sola, senza trattamento.

Di seguito sono elencate le opzioni di trattamento:
- Farmaci: FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei), paracetamolo, codeina, analgesici, ecc.
- Trattamento ormonale mirato a limitare la produzione di estrogeni, fattore che favorisce la crescita del tessuto endometriale.
- Pillola contraccettiva.
- Chirurgia.

Per maggiori informazioni, puoi visitare il forum d'endometriosi

La community Endometriosi

Ripartizione dei 42 membri Endometriosi su Carenity

Età media dei nostri pazienti con Endometriosi

Vuoi condividere con i nostri membri a proposito di questa malattia?


Raggiungi i 70 000 pazienti iscritti sulla piattaforma, ottieni informazioni sulla tua malattia o quella del tuo parente e condividi con la comunità

È gratis e anonimo

Endometriosi sul forum

Forum
13/11/18 a 11:19

Baptiste è intervenuto nella discussione Tumore del seno e recidiva

Forum
13/11/18 a 10:50

Fra_Fra88 è intervenuto nella discussione Tumore del seno e recidiva

Vedi il forum Endometriosi