«
»

Top

Cos'è la malattia renale e come possiamo prenderci cura dei nostri reni?

Pubblicata il 11 mar 2021 • Da Courtney Johnson

Anche se sono di piccole dimensioni, i reni svolgono molte funzioni cruciali nel corpo che aiutano a mantenerci in buona salute, compreso il filtraggio dei rifiuti e dei liquidi in eccesso dal flusso sanguigno. Una serie di condizioni di salute possono danneggiare i reni o inibire la loro funzione e, con il tempo, portare all'insufficienza renale.

Per la Giornata Mondiale del Rene, abbiamo voluto aumentare la consapevolezza delle malattie renali ed evidenziare alcuni modi in cui possiamo proteggere i nostri reni!

Quali tipi di condizioni colpiscono i reni? Cosa causa queste condizioni? Come possiamo prenderci cura dei nostri reni?

Vi spieghiamo tutto nel nostro articolo!

Cos'è la malattia renale e come possiamo prenderci cura dei nostri reni?

Che ruolo hanno i reni nel corpo?

Avere reni sani è vitale per avere un corpo sano. I reni filtrano principalmente i rifiuti, i liquidi in eccesso e altri prodotti di scarto dal flusso sanguigno, ma regolano anche i livelli di sale, potassio e pH del corpo. Queste tossine e nutrienti in eccesso vengono inviati dai reni alla vescica e poi vengono rimossi dal corpo con l'urina. I reni hanno anche un ruolo nella regolazione della pressione sanguigna e della produzione di globuli rossi attraverso la secrezione di ormoni e l'attivazione della vitamina D, che aiuta il corpo ad assorbire il calcio per mantenere le ossa forti.

Quando i reni vengono danneggiati, funzionano in modo meno efficiente e possono anche portare a una serie di problemi di salute, come gonfiore, sonno insufficiente, danni ai nervi, ossa deboli e malnutrizione. Con il tempo, se il danno continua, i reni possono smettere di funzionare completamente (insufficienza renale), richiedendo la dialisi o addirittura il trapianto di rene.

La malattia renale colpisce circa il 7% della popolazione italiana. Ecco perché è così importante prendersi cura dei nostri reni ed essere consapevoli delle condizioni che possono colpirli.

Quali sono i diversi tipi e le cause delle malattie renali?

Malattia renale cronica (MRC)

Il tipo più comune di malattia renale è la malattia renale cronica (MRC). Conosciuta anche come insufficienza renale cronica, la MRC descrive uno stato di perdita graduale della funzione renale nel tempo.

La MRC è spesso causata dall'alta pressione sanguigna, che aumenta la pressione e danneggia i glomeruli, i piccoli vasi sanguigni nei reni dove il sangue viene filtrato. Anche il diabete può causare la MRC poiché l'aumento dei livelli di zucchero nel sangue può danneggiare i glomeruli. Nei due casi, il danno prolungato deteriora la funzione dei reni al punto che non possono più pulire il sangue da soli. A questo punto è necessaria la dialisi.

Malattia renale policistica (PKD)

La malattia renale policistica (PKD) è una malattia genetica che causa la crescita di cisti piene di liquido nei reni. È una forma di MRC che danneggia anche la funzione renale e può portare all'insufficienza renale.

È importante notare che la PKD si distingue dalle singole cisti renali che possono svilupparsi più tardi nella vita - le cisti PKD sono più gravi, possono cambiare la forma dei reni e possono causare altre complicazioni, come cisti nel fegato, pressione alta e problemi con i vasi sanguigni nel cervello e nel cuore.

Calcoli renali

I calcoli renali sono un altro dei problemi renali più comuni. Sono piccoli e duri depositi di minerali e sali acidi che si formano nei reni. Di solito lasciano il corpo durante la minzione. Anche se raramente causano danni, i calcoli renali possono essere dolorosi quando passano attraverso il tratto urinario.

Infezioni delle vie urinarie

Le infezioni del tratto urinario (UTI) sono infezioni batteriche che si verificano in qualsiasi parte del tratto urinario. Più comunemente colpiscono l'uretra o la vescica (cistite), ma se non trattate, possono diffondersi ai reni (pielonefrite) e portare all'insufficienza renale.

Glomerulonefrite

La glomerulonefrite (GN) è un termine usato per descrivere l'infiammazione dei glomeruli. Può essere causata da alcune infezioni, farmaci o condizioni congenite, e se non trattata può portare a un'insufficienza renale completa.

Quali sono i sintomi o i segni di avvertimento della malattia renale?

La malattia renale può essere difficile da individuare, poiché spesso progredisce senza sintomi significativi fino a quando è già abbastanza avanzata. La maggior parte dei pazienti con le prime fasi della malattia renale non viene diagnosticata. Alcuni dei primi segni di avvertimento includono:

  • Affaticamento
  • Debolezza
  • Scarso appetito
  • Difficoltà di concentrazione o di pensiero
  • Problemi a dormire
  • Crampi muscolari
  • Gonfiore ai piedi e alle caviglie
  • Pelle secca o desquamata 
  • Prurito persistente
  • Minzione frequente, soprattutto di notte

Come possiamo prevenire le malattie renali e prenderci cura dei nostri reni?

Per aumentare la consapevolezza dell'importanza della salute dei reni, il comitato della Giornata Mondiale del Rene, un'iniziativa congiunta della Società Internazionale di Nefrologia (ISN) e della Federazione Internazionale delle Fondazioni Renali (IFKF), ha condiviso 8 regole d'oro per ridurre il rischio di malattie renali:

editor_meta_bo_img_2bcb02074611267ef6045051c474f765.png Rimanere attivi: Rimanendo in forma e impegnandosi in una regolare attività fisica, è possibile mantenere un peso corporeo sano, abbassare la pressione sanguigna, e quindi abbassare il rischio di MRC.

editor_meta_bo_img_b57e17dab9fea7314d4a9ed77dcb1b0b.png Mangiare sano: In combinazione con l'esercizio fisico regolare, una dieta sana può aiutare a migliorare la vostra salute generale e prevenire le condizioni di salute che possono contribuire al danno renale, come il diabete e le malattie cardiache. Ridurre l'assunzione di sale e di cibi trasformati può anche contribuire alla salute dei vostri reni.

editor_meta_bo_img_e21eb3bdcd1660667cbc9210f2c6906a.png Monitorare e controllare la glicemia: Si stima che circa la metà delle persone che hanno il diabete non sanno di averlo, e se non trattato, il diabete può portare a danni ai reni. È quindi importante controllare la vostra glicemia come parte dei vostri regolari controlli di salute e fare del vostro meglio per controllarla.

editor_meta_bo_img_938e4ba61538986f6ebc3507111cb749.png Monitorare e controllare la pressione sanguigna: come nel caso del diabete, anche molti pazienti con la pressione alta non sono consapevoli della loro condizione. Se non trattata, la pressione alta, specialmente se associata a diabete, malattie cardiovascolari o colesterolo alto, può essere particolarmente dannosa per i reni. Assicuratevi di controllare la vostra pressione sanguigna come parte dei vostri regolari controlli di salute e consultate il tuo medico se la vostra pressione sanguigna è persistentemente elevata al di sopra del livello normale.

editor_meta_bo_img_009ea30a2e4163039f3079bd4b2a0eec.png Rimanere idratati: Un'adeguata idratazione è una parte fondamentale per mantenere una buona salute dei reni. I reni hanno bisogno di acqua per rimuovere i rifiuti dal sangue sotto forma di urina, quindi assicuratevi di bere! La raccomandazione generale è di 8 tazze (2 litri) al giorno, ma l'Istituto Superiore di Sanità ha scoperto che gli uomini hanno bisogno di circa 13 tazze (3 litri) al giorno e le donne di circa 9 tazze (2,2 litri) al giorno.

editor_meta_bo_img_a38ae844014f368252cadd60be153459.png Smettere di fumare: È stato dimostrato che il fumo rallenta il flusso di sangue ai reni, e la riduzione del flusso di sangue può inibire la loro funzione. Aumenta anche il rischio di sviluppare il cancro ai reni di circa il 50%, quindi è un'abitudine che si vuole assolutamente prendere a calci!

editor_meta_bo_img_fc0ded52a0c8843baa6f8020b81b8b17.png Moderare l'uso di farmaci da banco: L'uso regolare di alcuni farmaci comunemente prescritti come gli antinfiammatori non steroidei (FANS) o antidolorifici (ibuprofene, acetaminofene) può danneggiare i reni. Assicuratevi di seguire le istruzioni di dosaggio che vi ha dato il vostro medico o il vostro farmacista e quando siete in dubbio, non dovete avere paura di chiedere.

editor_meta_bo_img_629d6ef58c94e5a7187a95c2795c03ed.png Controllare la vostra funzione renale: È importante controllare la vostra funzione renale come parte dei vostri regolari controlli di salute, specialmente se avete uno degli alti fattori di rischio (diabete, pressione alta, obesità, storia familiare di malattia renale). Assicuratevi di rendere il vostro medico consapevole del vostro rischio, esprimete qualsiasi preoccupazione possiate avere, e chiedete al vostro medico di fare un esame del sangue per i problemi ai reni.


Questo articolo vi è stato utile?
Condividete la vostra opinione e le vostre domande nei commenti qui di seguito!
Forza a tutte e tutti!


avatar Courtney Johnson

Autore: Courtney Johnson, Community Manager UK / US

Courtney è Community Manager per le piattaforme di Carenity nel Regno Unito e negli Stati Uniti. Il suo ruolo è quello di facilitare la discussione e rispondere alle domande dei membri anglofoni di... >> Per saperne di più

Commenti

Ti piacerà anche

Giornata mondiale contro il cancro: tutti interessati!

Nefroblastoma
Tumore del rene

Giornata mondiale contro il cancro: tutti interessati!

Leggi l’articolo
Più pesce nella dieta, è l'elisir di lunga vita

Sindrome CADASIL

Più pesce nella dieta, è l'elisir di lunga vita

Leggi l’articolo
Stanchezza e dolore, problemi persistenti dopo la fine del cancro

Nefroblastoma
Tumore del rene

Stanchezza e dolore, problemi persistenti dopo la fine del cancro

Leggi l’articolo
La diagnosi della NASH raccontata dai membri Carenity

Sindrome epatorenale

La diagnosi della NASH raccontata dai membri Carenity

Leggi l’articolo

Schede malattie