«
»

Top

Sclerosi multipla: bisogna adattare la dieta? I membri di Carenity rispondono!

Pubblicata il 13 lug 2021 • Da Candice Salomé

La sclerosi multipla è una malattia infiammatoria cronica autoimmune che attacca il sistema nervoso centrale. Nella maggior parte dei casi, la malattia progredisce lentamente e la sua progressione dipende, tra l'altro, dalla frequenza e dalla gravità dei flare-up. La dieta può avere un ruolo nel rallentare la progressione della malattia. Ma è vero? Una dieta specifica potrebbe rallentare la frequenza e l'intensità dei flare-up di sclerosi multipla? 

Abbiamo condotto un grande sondaggio su 95 membri in Francia, Stati Uniti e Regno Unito. Scoprite cosa hanno da dire! 

Sclerosi multipla: bisogna adattare la dieta? I membri di Carenity rispondono!

95 membri hanno risposto al nostro grande sondaggio in Francia, Stati Uniti e Regno Unito 

Abbiamo condotto un sondaggio dal 14 al 30 giugno 2021 coinvolgendo 95 membri della comunità Carenity con sclerosi multipla in Francia, Regno Unito e Stati Uniti. Abbiamo chiesto loro se la loro dieta era cambiata dopo la diagnosi. 

All'intervistato medio è stata diagnosticata la sclerosi multipla 14 anni fa

In particolare: 

editor_meta_bo_img_fb8ca331079f5c7e816cc605012b8c0c.png

Il 100% degli intervistati ha cambiato la propria dieta dopo la diagnosi 

Tutti i membri intervistati hanno cambiato la loro dieta da quando è stata diagnosticata la loro sclerosi multipla. 

Il 57% ha deciso di cambiare la sua dieta a causa delle sue ricerche sulla malattia, il 16% lo ha fatto su consiglio del suo medico e il 9% su consiglio di altri pazienti. 

Il 42% degli intervistati ha cambiato la propria dieta per i seguenti motivi: 

  • A causa di una seconda patologia, 
  • Per evitare di aumentare di peso con la diminuzione del livello di attività, 
  • Per riflesso, perché i gusti e la digestione sono cambiati, 
  • Per un benessere più globale. 

I benefici che i membri traggono da questo cambiamento di dieta sono i seguenti:

editor_meta_bo_img_0a52a83adefd2bd8773dde48b4eed56b.png

La dieta gioca un ruolo chiave nel benessere generale delle persone con sclerosi multipla 

I cambiamenti che i membri hanno fatto nelle loro abitudini alimentari sono i seguenti:  

editor_meta_bo_img_e48973d87e8dc4897ec3553d01f4b68d.png

I membri stanno anche mangiando molta più frutta e verdura, la maggior parte delle quali sono biologiche e di stagione. Molti hanno completamente bandito lo zucchero dalla loro dieta.

I consigli degli esperti sulla nutrizione per i pazienti con sclerosi multipla 

Ad oggi, nessuna prova scientifica è stata in grado di dimostrare una correlazione tra la dieta e il rallentamento della progressione della sclerosi multipla

Tuttavia, la professione medica tende a concordare che una dieta equilibrata promuove la salute generale. 

Così, per i pazienti affetti da sclerosi multipla, la dieta contribuisce al benessere fisico e aiuta a prevenire l'insorgenza di altre patologie.

Gli esperti raccomandano una dieta varia, arricchita con frutta e verdura, e una riduzione della carne e dei grassi. 

Il sovrappeso, i problemi intestinali e vescicali, che generalmente accompagnano la sclerosi multipla, possono essere influenzati positivamente dalla dieta

Su base quotidiana, gli esperti raccomandano di attuare queste poche pratiche: 

  • Mangiare carne non più di due volte alla settimana e scegliere carni magre come vitello, manzo, coniglio o anche agnello. 
  • Mangiare complessivamente una piccola quantità di grassi ed evitate i salumi. 
  • Mangiare 5 frutti e verdure al giorno e privilegiare le verdure verdi. 
  • Dare la preferenza alle proteine vegetali rispetto a quelle animali. 
  • Usare buoni oli come l'olio d'oliva o l'olio di colza. Evitare l'olio di girasole, l'olio di germe di grano, l'olio di cartamo e l'olio di semi d'uva, così come la margarina fatta con questi oli. 
  • Infine, si raccomanda di bere abbastanza acqua: da 2 a 2,5 litri al giorno. 

Così, una dieta varia ed equilibrata può avere un impatto reale sul benessere generale dei pazienti con sclerosi multipla, riducendo il rischio di sviluppare una seconda malattia. 

Questo articolo vi è stato utile? 
Non esitate a condividere le vostre esperienze e domande con noi! 
Forza a tutte e tutti! 


11
avatar Candice Salomé

Autore: Candice Salomé, Redattrice di Salute

Creatrice di contenuti presso Carenity, Candice è specializzata nella scrittura di articoli sulla salute. Ha un interesse particolare nei campi della psicologia, del benessere e dello sport. 

Candice ha... >> Per saperne di più

3 commenti


Emanuela.BF
il 15/07/21

Molto interessante questo articolo....io già metto in pratica qualche consiglio suggerito, mangio al massimo  2 volte alla settimana carne, mangio tanta verdura e frutta, ho ridotto il sale e gli zucchero e ridotto le porzioni....sto perdendo molto peso, ma x quanto riguarda i sintomi della S.M.  compresi quelli intestinali e urinari ( sono incontinente urinaria e fecale...!!!) non ho visto dei miglioramenti....se sto meglio è  grazie ai farmaci e alla mia grande forza di volontà ....

Un caro saluto a tutti...!!!😊


paoloproila
il 15/07/21

Grazie molto interessante questo articolo, io ho ridotto zuccheri e carboidrati e sto meglio, sto per cominciare una dieta chetogenica seguito dall' ospedale di Udine. Per quanto riguarda i problemi vescicali ho avuto grande beneficio dagli esercizi quotidiani del pavimento pelvico, terapia riabilitativa del piano perineale, fatta all ospedale ed ho quasi risolto il problema che era diventato molto frequente... Mi ha aiutato molto al anche la mindfulness ❤️


giampaolog
il 30/08/21

Interessante.Molto. Io ho smesso di mangiare "pomodoro'/" cerco sempre di non mangiare troppo zucchero e sale. Ridotte le quantità di caff e (ne prendo una o due tazzine al di). carne 1 volta alla settimana. Prosciutto 1 volta alla settimana. 1.5 litri di acqua. Non so se tutto questo farà bene per la mia S.M. ma mi sembra di

 non avere un piano b. Ciao

Ti piacerà anche

Sclerosi multipla: scienziati ne scoprono un nuovo tipo, lo conoscete?

Sclerosi Multipla

Sclerosi multipla: scienziati ne scoprono un nuovo tipo, lo conoscete?

Leggi l’articolo
L’effetto della cannabis terapeutica sui sintomi di spasticità nella Sla e altre malattie del motoneurone

Sclerosi Multipla

L’effetto della cannabis terapeutica sui sintomi di spasticità nella Sla e altre malattie del motoneurone

Leggi l’articolo
Salute, Italia sempre più anziana: aumentano ictus e sclerosi multipla

Sclerosi Multipla

Salute, Italia sempre più anziana: aumentano ictus e sclerosi multipla

Leggi l’articolo
Sclerosi multipla, Roche punta alla rimielinizzazione delle fibre nervose per invertire la progressione della malattia

Sclerosi Multipla

Sclerosi multipla, Roche punta alla rimielinizzazione delle fibre nervose per invertire la progressione della malattia

Leggi l’articolo

Scheda malattia