«
»

Top

Farmaci, cure, sport: i trattamenti dell'enfisema e della BPCO

24 dic 2019 • 1 commento

Affetto da BPCO e enfisema dal 2010, al nostro membro ledalle sono stati prescritti diversi farmaci e diverse sedute di riabilitazione respiratoria. Fa il punto su questi trattamenti e sulle attività fisiche praticate da nuovo.

Farmaci, cure, sport: i trattamenti dell'enfisema e della BPCO

Buongiorno e grazie di rispondere alle nostre domande! Puoi presentarti in qualche parola?

Sono un uomo di 64 anni affetto da BPCO e enfisema dal 2010. Ho saputo che avevo un'enfisema dopo una radiografia; la BPCO è stata diagnosticata dopo, dal pneumologo dove mi aveva mandato la radiologa, quando ho portato i risultati di questa radiografia.

temoignage-bpco-emphyseme

Quali sono stati i primi sintomi della tua malattia respiratoria?

Bronchite ripetute, difficoltà respiratoria sempre più presente allo sforzo.

Sei stato preoccupato per la tua speranza di vita, sei stato informato su questa speranza di vita?

No, nessuno mi ha avvisato ma certo, ho avuto paura dopo l'annuncio di questo enfisema, non ne conoscevo il significato. In effetti, non mi hanno detto niente dopo la radiografia e avevo appena perso un cognato per colpa di un tumore del polmone dopo 4 mesi di malattia. Il pneumologo m'a parlato piuttosto della BPCO dicendomi che dovevo assolutamente smettere di fumare. 

>> Testimonianza: affetto da BPCO, come ho smesso di fumare

Quali trattamenti farmacologici hai seguito finora? 

All'inizio, MIFLONIL e FORADIL in capsule da perforare e inalare poi con lo sviluppo della malattia, ho avuto INNOVAIR e SPIRIVA. Poi, oggi, il mio pneumologo mi prescrive una nuova cura, l'ELEBRATO del quale ho sentito molto bene dai miei amici che lo assumono da diversi mesi e me lo raccomandano anche. Però, non ho subito un intervento neanche provato medicine alternative. 

Hai seguito sedute di riabilitazione respiratoria, cosa ne hai pensato?

La riabilitazione respiratoria è molto efficace per la nostra malattia perché ci rimette alle attività fisiche regolari, pian piano, secondo la nostra capacità respiratoria. Ne penso soltanto del bene; il mio respiro va meglio e ho ripreso attività quotidiane (bici, camminata) che permettono di stabilizzare la malattia. 

>> Testimonianza: il mio soggiorno in un centro di riabilitazione respiratoria

In riablitazione, ho imparato molto sul mio enfisema e sulla BPCO: coem gestire lo stress, respirare meglio, l'evoluzione della malattia, come curarsi bene nel caso di infezione ed è la respirazione ventrale ad aiutarmi di più oggi. Grazie a questo metodo, faccio più cose essendo meno affanno, mi muovo anche, ho meno paura di uscire. 

Cos'è stato il più difficile in questo percorso, emotivamente o fisicamente?

Di riprendre attività perché con il respiro corto, non facevo più sport. 

Come stai oggi? L'enfisema è doloroso?

No l'enfisema da solo non è doloroso ma è il respiro corto che ci stanca allo sforzo. Oggi, ho fatto la terza riabilitazione e facco più cose di prima. Gestisco meglio i miei sforzi, respiro meglio, ho meno paura della malattia che ho imparato a gestire nel centro. 

Quale consiglio daresti ad un paziente che viene di ricevere la diagnosi dell'enfisema?

Soprattutto, non farsi prendere dal panico, avvicinarsi ad un pneumologo per avere i consigli giusti e le buone cure e soprattutto smettere di fumare.

avatar Louise Bollecker

Autore: Louise Bollecker, Content Manager & Community Manager France

Community manager di Carenity in Francia, Louise è anche Content Manager per proporre ai membri degli articoli, video e testimonianze. Il suo obiettivo è di portare la voce dei pazienti per far capire... >> Per saperne di più

Commenti

mamies
il 31/12/19

Ciao anche a me il medico ha prescritto elebrato ma non mi sono trovata bene sono dovuta tu itormare a seretide e spriva respimat

Ti piacerà anche