«
»

Top

Nastro Rosa si impegna nella lotta contro il tumore del seno durante il mese di Ottobre!

Pubblicata il 7 ott 2020 • Aggiornato il 12 ott 2020 • Da Candice Salomé

Dal 1° al 31 ottobre si svolgerà "Nastro Rosa", una campagna contro il cancro al seno organizzata dalla LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori). Riconoscibile per il suo mitico nastro rosa, questa campagna è un'opportunità per mettere sotto i riflettori i pazienti affetti dalla malattia, per intensificare le informazioni su screening e trattamenti e per raccogliere fondi per aiutare la ricerca medica.

Ma da dove è nata l'idea di Ottobre Rosa? Cosa significa il simbolo del nastro rosa? Quali eventi sono previsti per ottobre? Come posso fare una donazione?

Vi raccontiamo tutto nel nostro articolo!

Nastro Rosa si impegna nella lotta contro il tumore del seno durante il mese di Ottobre!

Dal 1° al 31 ottobre 2020, molte iniziative sono in corso di realizzazione per sostenere la ricerca e sensibilizzare l'opinione pubblica sullo screening del tumore del seno. Gli operatori sanitari, le ONG e le associazioni si stanno mobilitando in tutto il mondo per questa stessa causa.

Il tumore del seno colpisce quasi60.000 persone e causa più di 12.000 morti ogni anno. Tuttavia, il tasso di mortalità associato è diminuito in 15 anni (-1,3% all'anno secondo Gautier Defossez, un epidemiologo medico francese del registro dei tumori) grazie, in particolare, a un migliore screening e allo sviluppo di terapie sempre più efficaci.

Cos'è Nastro Rosa?

editor_meta_bo_img_54e25894be4f466ea9c9c425bbf36f57.jpg

La Campagna Nastro Rosa ha come obiettivo quello di sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella.

Per tutto il mese di ottobre la Sede Centrale e le Sezioni Provinciali LILT offrono visite senologiche gratuite nei loro ambulatori, organizzano conferenze e dibattiti, distribuiscono materiale informativo e illustrativo e mettono in atto molteplici iniziative volte a responsabilizzare sempre più le donne su questa problematica.

Perché il nastro rosa come simbolo emblematico?

L'americana Penney Laingen ha appeso nastri gialli agli alberi per chiedere il rilascio del marito, tenuto in ostaggio in Iran nel 1979. È stata la prima donna ad usare il nastro come simbolo di protesta.

All'inizio degli anni Novanta, il nastro rosso è stato utilizzato nella lotta contro il virus dell'AIDS.

Nel 1992, Alexandra Penney, caporedattrice della rivistaSelf, ha disegnato un nastro per designare la lotta contro il cancro al seno e ha chiesto al gruppo Estée Lauder di distribuirlo nei suoi negozi di New York. Ed è stato fatto: nastri di colore rosa sono stati trovati su tutti i banchi dei negozi Estée Lauder negli Stati Uniti.

Il colore rosa scelto per il nastro è il rosa n°150 dellaOffray, la più grande azienda di nastri al mondo. SecondoBreast Cancer Action, che si occupa anche della lotta contro il cancro al seno, "il rosa è un colore femminile, morbido, allegro che evoca la buona salute, tutto ciò che il cancro non è. 

Oggi il nastro rosa è il simbolo internazionale della lotta contro il cancro al seno. Indossarne uno dimostra l'impegno nella lotta contro il cancro al seno e la solidarietà con le pazienti affette da tumore al seno.

Come partecipare alla campagna Nastro Rosa?

La campagna di quest’anno, che sfrutta l’iconografia della sveglia che segna l’ora per ricordare l’appuntamento con la visita senologica, ha il luminoso sorriso della giovanegiornalista RAI Benedetta Rinaldi, già vicina alla LILT in qualità di coordinatrice nazionale della Consulta Femminile LILT.

Sono una mamma che lavora, so quanto possa essere complicato trovare del tempo da dedicare a sé stesse” ha detto Rinaldi “ma la prevenzione non può essere messa da parte: ad ottobre, ricordiamoci di fare una visita di controllo”.

editor_meta_bo_img_5bf684a4635a11d041b6d6f3d8ef07d9.JPG

L’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani invita tutti i Comuni ad aderire alla Campagna Nastro Rosa AIRC, illuminando di rosa i palazzi comunali o i monumenti più significativi del proprio territorio la sera dell’1 ottobre 2020.

Grazie alla Campagna Nastro Rosa della LILT, per tutto il mese di ottobre, sarà possibile sottoporsi a visite senologiche gratuite presso le associazioni provinciali LILT e i circa 400 ambulatori attivi sul territorio nazionale, dove si daranno anche consigli, trovare materiali informativi e l’opuscolo dedicato, nonché partecipare alle molte iniziative che ogni LILT Provinciale sta preparando. Per farlo è necessario prenotarsi al numero verde SOS LILT 800 998877, dove si possono anche ottenere informazioni e indicazioni riguardo le proprie necessità.

Fare una donazione:

Per sostenere la ricerca, è possibile effettuare una donazione dell'importo da voi scelto all'Associazione Nastro Rosa attraverso lapiattaforma dedicata.Donare denaro alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori significa investire nella guerra contro il cancro!

Perché sottoporsi regolarmente allo screening per il tumore del seno?

"Quest'anno le campagne di prevenzione contro il tumore al seno sono più importante degli altri anni. Ora è il momento di recuperare screening e controlli rinviati a causa della pandemia. Le risorse ci sono". Così il ministro della Salute Roberto Speranza alla conferenza stampa di presentazione della "LILT for Women - Campagna Nastro Rosa 2020" per la diffusione della cultura della prevenzione e della lotta al carcinoma mammario.


Secondo i dati della Lilt, i tumori mammari rappresentano il 30% della totalità di tumori maligni diagnosticati alle donne.Nel 2019 i nuovi casi di carcinomi della mammella stimati in italia sono stati 53.200. La sopravvivenza a 5 anni delle donne con tumore alla mammella è pari all’87%.

Quando si deve consultare?

  • Bisogna consultare se notate un nodulo anomalo, un dolore, un arrossamento e/o una scarica anomala nel vostro seno.
  • Indipendentemente dall'età, dovreste farvi esaminare il seno una volta all'anno dal vostro medico o dal ginecologo.
  • A partire dai 50 anni, è necessario prendere un appuntamento per una mammografia di screening gratuita ogni due anni.

Quanto prima viene rilevato un tumore al seno, tanto maggiori sono le possibilità di una cura completa.

Il tumore del seno su Carenity:

La comunità del tumore del seno di Carenity ha più di 800 membri che condividono, si sostengono e si consigliano ogni giorno.

Ecco alcune delle belle e speranzose testimonianze dei nostri membri:

"Ogni 6 mesi dovrò fare i vari controlli prescritti dalla mia oncologa. È stata dura , ma bisogna cercare di essere positivi e di non concentrarsi sulle paure ma sulla lotta".

"Vi posso consigliare di restare tranquilla perchè il più delle volte quando temiamo il peggio si risolve tutto".

"Mantenere un atteggiamento positivo è il miglior regalo che si possa fare a se stessi. Aiuterà sia il tuo corpo che la tua mente a combattere per la tua guarigione".

"Sono in remissione ma non sarò dichiarata guarita fino a 4 anni da adesso, se non ci sarà una ricaduta. Certo che ne ho paura, ma sto pensando di vivere la vita al massimo."

Potete anche partecipare alle seguenti discussioni:

Marine, illustratrice impegnata per Ottobre Rosa

Marine è una giovane donna piena di vita! Appassionata di tutti gli sport di montagna, è iperattiva, curiosa e soffre di spondilite anchilosante. È anche un'illustratrice di talento che racconta la storia della malattia attraverso i suoi disegni. E' anche il suo modo di affrontare le malattie croniche, silenziose e di muoversi per tutti coloro che non possono o non possono più! 

Ci ha fatto l'onore di illustrare la campagna Ottobre Rosa per tutta la comunità di Carenity!

editor_meta_bo_img_0578a74d3d5b3dfadc329c23efc0505c.jpg

Scoprite tutte le sue illustrazioni qui:P’tites Histoires


Questo articolo vi è stato utile?

Condividete le vostre domande e le vostre esperienze con la comunità nei commenti!

Forza a tutte e tutti!

avatar Candice Salomé

Autore: Candice Salomé, Community Manager Francia

Candice Salomé è Community Manager Francia di Carenity. Si occupa anche della redazione di articoli per la Rivista Salute. È responsabile del fidanzamento dei membri sulla piattaforma francese di... >> Per saperne di più

Commenti

Ti piacerà anche

Violenze ginecologiche: la parola delle donne si libera

Tumore del seno

Violenze ginecologiche: la parola delle donne si libera

Leggi l’articolo
Giornata mondiale contro il cancro: tutti interessati!

Tumore del seno

Giornata mondiale contro il cancro: tutti interessati!

Leggi l’articolo
Stanchezza e dolore, problemi persistenti dopo la fine del cancro

Tumore del seno

Stanchezza e dolore, problemi persistenti dopo la fine del cancro

Leggi l’articolo
Tumore al seno, il test per decidere a chi serve la chemioterapia

Tumore del seno

Tumore al seno, il test per decidere a chi serve la chemioterapia

Leggi l’articolo

Scheda malattia