Tumore del seno: sapere tutto

Il tumore al seno è una proliferazione anomala delle cellule dell’organismo a livello della ghiandola mammaria. Queste cellule possono rimanere nel seno o migrare nell’organismo tramite i vasi sanguigni e linfatici.

https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/tumore-del-seno.jpg

DEFINIZIONE DI TUMORE AL SENO

La maggior parte dei tumori ha origine nei dotti, attraverso i quali scorre il latte. Se la proliferazione delle cellule tumorali rimane nei dotti si parla di "carcinoma in situ" (o intraduttale). Al contrario, se le cellule escono dalla parete dei dotti, si parla di "carcinoma infiltrante".

I carcinomi in situ sono dei tumori non invasivi. Le cellule tumorali restano all’interno dei dotti o dei lobuli (più raro), non superano la barriera e non invadono il tessuto adiacente.

Per questo motivo la chirurgia eventualmente associata alla radioterapia generalmente è sufficiente a sradicare il tumore. In assenza di intervento chirurgico, il tumore può diventare infiltrante in rari casi.

I carcinomi infiltranti sono dei carcinomi invasivi. Le cellule tumorali invadono i tessuti che circondano i dotti lattiferi, restando all’interno del seno: in questo caso, non si parla di metastasi.

Al contrario, in assenza di trattamento, le cellule possono diffondersi in altri organi del corpo (più frequentemente nel fegato, nelle ossa, nei polmoni): queste sono metastasi.

Come per tutti i tumori, in assenza di trattamento, le cellule tumorali proliferano e possono diffondersi prima nei vasi linfatici della regione (sotto il braccio e sopra la clavicola), poi in altri organi. Le ripercussioni sono quindi sempre più drammatiche.

Un altro modo in cui si diffonde il tumore è attraverso la circolazione sanguigna a livello delle vene.

Benché la prognosi del tumore al seno sia legata al suo stadio di sviluppo, rientra nella categoria di tumori con la migliore prognosi. La sopravvivenza a 1 anno è in effetti del 97%, a 5 anni dell’85%. Questa sopravvivenza è decisamente aumentata a seguito del miglioramento dei protocolli di chemioterapia, in particolare grazie alla scoperta di nuove molecole, nonché allo screening di massa che consente una diagnosi precoce.

I fattori di prognosi e lo screening

I fattori di prognosi del tumore al seno sono i seguenti:

- la dimensione del tumore: più il tumore è piccolo, migliore è la prognosi. Per un tumore inferiore a 1 cm la sopravvivenza a 5 anni è del 90%;

- il coinvolgimento dei linfonodi: la prognosi è migliore perché non è stato interessato nessun linfonodo;

- il tipo di tumore: il carcinoma in situ ha una prognosi migliore rispetto al carcinoma invasivo o infiltrante.

La diagnosi avviene generalmente dopo lo screening. Questo viene effettuato su un’intera popolazione di donne da 50 a 74 anni ed è gratuito. Deve essere effettuato ogni 2 anni. Si tratta di un esame chiamato mammografia, una radiografia dei seni. Questo esame è completato da un questionario per conoscere l’anamnesi familiare e personale della paziente.

Anche l’autopalpazione dei seni è un modo per scoprire un tumore al seno. Consente di rivelare la presenza di alcuni tumori, ma solo quelli visibili e palpabili: lo stadio talvolta è quindi più avanzato. Si consiglia di effettuarla ogni mese, dopo il ciclo mestruale: la rilevazione è generalmente più facile.

La diagnosi di tumore al seno interessa lo 0,6% delle donne sottoposte a screening. Lo screening consente di ridurre del 30% la mortalità dovuta a questo tumore rispetto alle donne che non si sono sottoposte a screening.

In caso di sospetto di tumore, si effettua una biopsia. Questo consentirà di effettuare una diagnosi. Su questa biopsia vengono effettuati altri test per sapere se il tumore è ormone-dipendente, ovvero se la sua crescita è stimolata dagli ormoni sessuali (estrogeni, progesterone). 

La community Tumore del seno

Ripartizione dei 885 membri Tumore del seno su Carenity

Età media dei nostri pazienti con Tumore del seno

Vuoi condividere con i nostri membri a proposito di questa malattia?


Raggiungi i 70 000 pazienti iscritti sulla piattaforma, ottieni informazioni sulla tua malattia o quella del tuo parente e condividi con la comunità

È gratis e anonimo

Tumore del seno sul forum

Forum
19/09/18 a 14:38

Kumetta è intervenuto nella discussione Triplo negativo

Forum
18/09/18 a 18:59

Baptiste è intervenuto nella discussione Chi di voi conosce la sindrome da shock tossico?

Vedi il forum Tumore del seno

Testimonianze Tumore del seno

Vedi la testimonianza

Vedi più testimonianze