«
»

Top

Malattie autoimmuni: dieta e consigli quotidiani per una pelle meno stanca

Pubblicata il 16 ott 2021 • Da Claudia Lima

Le malattie autoimmuni, i loro sintomi e i trattamenti causano una grande stanchezza, e il viso è meno luminoso. Questo si nota e a volte porta a una perdita di fiducia in se stessi, che è essenziale per il recupero.

Fortunatamente, una varietà di piccoli gesti e consigli da condividere può aiutare a far fronte agli effetti della malattia sulla bellezza del viso.

Se volete delle risposte, leggete il nostro articolo!

Malattie autoimmuni: dieta e consigli quotidiani per una pelle meno stanca

Le malattie autoimmuni e i loro effetti sulla pelle del viso 

Le malattie autoimmuni sono malattie infiammatorie croniche, sono la conseguenza di un disturbo del sistema immunitario che inizia ad attaccare il corpo invece di proteggerlo.

Ci sono più di 80 patologie identificate: sclerosi multipla, diabete di tipo 1, poliartrite reumatoide, spondilite anchilosante, lupus, vitiligine, malattia di Crohn, sindrome di Guillain-Barré, tiroidite di Hashimoto e molte altre... 

Oggi non sappiamo come curare le malattie autoimmuni, molte delle quali si evolvono attraverso flare-up infiammatori. Per alleviare i sintomi vengono prescritti farmaci antinfiammatori, immunosoppressori come il Methotrexate® e bioterapie, che sono sempre più sviluppate. 

Con queste malattie autoimmuni, il corpo del paziente è in una battaglia costante, creando anticorpi mentre deve proteggersi dai loro effetti. I sintomi sono quindi molto diversi, uno dei quali è la stanchezza, con cui bisogna imparare a convivere. 

Questa stanchezza, oltre a manifestarsi in debolezza, difficoltà di concentrazione, perdita di memoria e mal di testa tra le altre cose, può essere vista fisicamente. La pelle del viso, già sottoposta alle aggressioni esterne (freddo, inquinamento), subisce così le conseguenze della malattia e gli effetti dermatologici indesiderati

Questi effetti sono: viso tirato, carnagione spenta, occhiaie, pelle secca e sensibile e macchie rosse e pigmentate.

E se l'alimentazione fosse una delle soluzioni?

Certamente, i cibi che scegliamo, il modo in cui li cuciniamo, hanno un impatto sul nostro peso o sul nostro benessere. Possono anche cambiare il modo in cui il nostro corpo reagisce alle aggressioni, specialmente nel caso di malattie autoimmuni, attraverso i loro effetti antinfiammatori

Ma sapevate che l'aspetto e la salute della nostra pelle sono anche strettamente legati alla nostra dieta

Qui sotto ci sono alcuni degli alimenti che dovremmo mangiare per un viso più bello: 

  • editor_meta_bo_img_4968dd47155b17b2a61a966181bc8628.pngAcqua: mantenere il corpo ben idratato aiuta a prevenire le linee di disidratazione
  • editor_meta_bo_img_21e81bf5fe19d82151afc0b3f329351a.png Tè verde: da bere in abbondanza, ha antiossidanti per combattere l'invecchiamento della pelle e l'acne e dare alla pelle un aspetto giovane e sano,
  • editor_meta_bo_img_8f374918cdc832318ddec70598fa2278.png Salmone, altri pesci grassi e frutti di mare: contengono omega 3 per idratare la nostra pelle dall'interno, combattere le rughe e l'acne. Il salmone è quindi perfetto per la pelle secca o facilmente irritabile,
  • editor_meta_bo_img_19207859d8383700e5bd40eebf6d8694.pngCarciofo: contiene potenti antiossidanti per disintossicare la nostra pelle, rendendola più luminosa e sana,
  • editor_meta_bo_img_d8a294b22218a7231efdd52ebf550d69.png Broccoli: ricco di vitamine e minerali, contiene vitamine A, B e C che rendono la pelle più luminosa. Inoltre, ripara i tessuti danneggiati dai raggi UV e aiuta a rigenerare la pelle. Protegge anche la nostra pelle e aumenta la sua resistenza alle temperature fredde e calde. Da mangiare al vapore o crudo,
  • editor_meta_bo_img_8870bdeea508c2751a702b22ca514c7c.png Aglio: grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e antisettiche, è un vero alleato per la pelle a tendenza acneica, e combatte anche tutti i tipi di infezioni della pelle
  • editor_meta_bo_img_3bb630ab60b7a57095e76ec9fce3f88d.png Avocado: ricco di vitamine C ed E, idrata la pelle, rendendola luminosa e donandole vitalità. È un agente anti-invecchiamento, promuove la formazione di collagene per un effetto levigante e ringiovanente. Può essere mangiato o applicato direttamente sulla pelle come maschera,
  • editor_meta_bo_img_10e589a0844fcb01854c4f760cc12d80.png Noci: ricche di vitamina E, magnesio, potassio, calcio e ferro per aiutare a riequilibrare la nostra pelle, combattere i problemi della pelle e le infezioni. Inoltre, le noci riducono la sovrapproduzione di sebo, combattendo così l'acne,
  • editor_meta_bo_img_212fa89c33b5cf3634ede66532501b34.png Cioccolato fondente: ricco di antiossidanti e acidi grassi, per proteggere la nostra pelle dai raggi UV e renderla più liscia. È l'azione del cacao che contiene che rende la pelle luminosa. È quindi importante scegliere il cioccolato fondente con un alto contenuto di cacao, almeno il 70%, per beneficiare dei suoi vantaggi. Infine, il cacao ha il vantaggio di favorire la circolazione del sangue e di rendere la nostra pelle più sana,
  • editor_meta_bo_img_d87e0606c6e25377dbbf5243f8329fa4.png Papaya: aiuta a proteggere la nostra pelle dagli effetti nocivi del sole, grazie alla vitamina C che contiene. Aiuta anche a ridurre l'acne e altre infezioni della pelle e aiuta a rinnovare le cellule,  
  • editor_meta_bo_img_aaa8b72807e1d04a1f69bf7b4403ec53.pngUva rossa: antistaminico, aiuta a combattere gli effetti collaterali delle reazioni allergiche e tratta le infiammazioni della pelle come eczema,
  • editor_meta_bo_img_6f5dd28a00b5a08c6c3eff88bf3132ef.png Arancia: ricca di vitamina C, favorisce la creazione di collagene. Questo renderà la pelle morbida, migliorandone l'elasticità

Inoltre, per ridurre o prevenire l'acne, si dovrebbe evitare gli alimenti ricchi di grassi saturi e zuccheri raffinati.  

Consigli quotidiani per una pelle meno stanca 

La pelle del viso soffre direttamente di danni fisiologici, dovuti per esempio al trattamento di una grave patologia, ma riflette anche le nostre emozioni legate a questa esperienza. La stanchezza colpisce il viso in modo diverso da una persona all'altra, mentre alcuni hanno borse sotto gli occhi, altri hanno rughe sulla fronte o pelle meno tonica. La carnagione è grigia, le occhiaie sono visibili, ma ci sono molti trucchi per aiutarti a stare bene.

Dormi!

Questo è il primo consiglio. Infatti, dormire abbastanza genera la riparazione e la guarigione della pelle, l'ossigenazione e il rinnovamento cellulare

Massaggiare e pizzicare il viso!

È importante massaggiare il viso, dal centro verso l'esterno e anche pizzicare rapidamente la pelle tra il pollice e l'indice, se possibile al mattino, perché questo aiuta a ripristinare la circolazione del sangue, a levigare i tratti e a sollevare i muscoli.   

Idratati!

Applicare una crema sul viso, ben idratata e lenitiva al mattino e rigenerante la sera. 

Fa' una pulizia del viso!

Fare una maschera settimanale, alternando scrub, maschere idratanti, disintossicanti, rigeneranti, esfolianti tra le altre. 

Rilassati!

La pratica della sofrologia, dello yoga e della meditazione aiuta ad alleviare lo stress. Concentrandosi sul movimento e sulla respirazione, si può pensare ad altre cose. Questo ha un effetto sulla mente e infine sulla pelle. 

Mettiti il trucco!

Solo se vuoi... Prima di tutto, ricordati di idratare la tua pelle con una crema da giorno e/o una crema protettiva anti-UV, scegli un fondotinta fluido e una copertura che si adatti al colore della tua pelle, e poi, a seconda dei tuoi desideri, un correttore per nascondere occhiaie e rossori e perché no un illuminatore. Il trucco deve essere leggero perché non regge bene sulla pelle stanca. Per gli occhi, utilizzare colori neutri (beige, nudo) sulle palpebre, spazzolare le sopracciglia, sottolinearle con una matita e lavorare leggermente le ciglia con il mascara, mai incipriare le zampe di gallina. Per la bocca: idratare regolarmente le labbra per renderle lisce e osare con un colore brillante per svegliare il viso! Molto importante: struccarsi ogni sera è essenziale, utilizzare prodotti non aggressivi che rispettino la pelle e siano il più naturali possibile. 

Vivendo con una malattia, hai bisogno di tempo per guarire e recuperare, quindi prendersi cura della propria pelle e del proprio aspetto può sembrare secondario. Ma può aiutarti ad avere un aspetto e a sentirti meglio in generale. 

Ognuno ha il suo ritmo e le sue scelte, ma prendersi cura di se stessi significa anche riprendere il potere sulla propria malattia e ritrovare la fiducia in se stessi nonostante le conseguenze fisiche e morali. Non esitate, coccolatevi e cosa si può considerare superficiale nell'abbellirsi? 

Prendersi cura di se stessi è quindi essenziale nel processo di guarigione. 

Avete trovato utile questo articolo?   

Cliccate su "mi piace" o condividete i vostri sentimenti e le vostre domande con la comunità nei commenti qui sotto!   

Forza a tutte e tutti!


24
avatar Claudia Lima

Autore: Claudia Lima, Redattrice di Salute

Claudia Lima è una creatrice di contenuti presso Carenity, specializzata nella redazione di articoli sulla salute.

Claudia ha un MBA in Direzione Commerciale e Marketing e sta continuando a svilupparsi nel... >> Per saperne di più

2 commenti


Pensatore
il 16/10/21

Salve,  io sono un po' scettico sul discorso degli alimenti che inducono soluzioni a breve o lungo termine, direi più che il problema delle malattie autoimmuni dipendono sempre da una risposta basata sugli stimoli mentali, percepibili ovviamente, poi dipende dall'età patologie associate ecc. credo che una possibile soluzione da tentare provare sia vivere la compatibilità di gruppo. Ovviamente io sono un pensatore....forza e coraggio e non arrendiamoci........MAI! Per quanto riguarda la pelle (da Pensatore) il fattore elasticità sia legato alla possibilità di poter svolgere tutti i giorni 30 minuti in bici e 30 minuti a piedi in zone tranquille lontane dai rumori e smog di auto, meglio se in buona compagnia, associare alimenti adatti all'Età. 


FrancaSchenato
il 17/10/21

Io ho più di sessant'anni e ormai alla mia pelle del viso posso fare ben poco. volevo cmq  dirvi che sopportare quel dolore acuto quando scarichiamo è inevitabile che il viso si "stropicci" e si contragga formando così dei segni indelebili!!!!! Manteniamo il sorriso che copre i segni del dolore. 

Ti piacerà anche

Avete sentito parlare del nuovo farmaco che

Artrite psoriasica
Psoriasi

Avete sentito parlare del nuovo farmaco che "cancella" i segni della psoriasi?

Leggi l’articolo
Sclerosi multipla: scienziati ne scoprono un nuovo tipo, lo conoscete?

Sclerosi Multipla

Sclerosi multipla: scienziati ne scoprono un nuovo tipo, lo conoscete?

Leggi l’articolo
Artrosi e artrite, chi deve temerle e come prevenirle

Artrite psoriasica
Psoriasi

Artrosi e artrite, chi deve temerle e come prevenirle

Leggi l’articolo
L’effetto della cannabis terapeutica sui sintomi di spasticità nella Sla e altre malattie del motoneurone

Sclerosi Multipla

L’effetto della cannabis terapeutica sui sintomi di spasticità nella Sla e altre malattie del motoneurone

Leggi l’articolo

Discussioni più commentate

Schede malattie