Scheda Psoriasi

La psoriasi provoca prurito e i suoi sintomi possono influenzare il benessere fisico del paziente. Tuttavia, spesso è l’aspetto visibile della psoriasi, cioè la sua componente estetica, che rende così difficile convivere con questa patologia, fino anche a isolare il paziente.
https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/psoriasi.jpg

PSORIASI E ISOLAMENTO

I pazienti affetti da psoriasi soffrono di lesioni cutanee che possono essere presenti in varie parti del corpo: ginocchia, gomiti, viso, braccia... Si tratta di placche rosse sparse sulla pelle. A questo si aggiungono croste bianche, costituite dall’accumulo di pelle morta, chiamate squame. A seconda della posizione della psoriasi sul corpo, essa può essere più o meno imbarazzante per il paziente. I pazienti spesso hanno l’impressione che la loro psoriasi colpisce le loro relazioni sociali. Si sentono a disagio a causa della visibilità della psoriasi.

Alcune persone si ripiegano qui su se stesse per vergogna o paura dello sguardo degli altri. Sul paziente può pesare anche un senso di colpa. Poiché lo stress può favorire l’avanzamento della psoriasi, il paziente a volte pensa di essere responsabile della sua malattia. Il paziente spesso vive male questo errato senso di colpa, ripiegandosi su se stesso. In alcuni casi ne segue quindi una vera e propria esclusione sociale.

La grande difficoltà legata alla psoriasi è spesso l'ignoranza delle persone che non sono affette da questa malattia. La gente spesso pensa erroneamente che sia contagiosa e tendono a respingere i malati con sospetto e paura. Il comportamento della gente nei confronti di pazienti affetti da psoriasi a volte si modifica, facendoli sentire esclusi. Andare in spiaggia, in piscina, luoghi in cui si devono mostrare alcune parti della pelle, diventa un vero e proprio calvario per i pazienti. L'accesso ad alcuni luoghi è a volte è vietato a pazienti affetti da psoriasi, per ignoranza della malattia.

Di fronte alla psoriasi, i pazienti possono quindi sentirsi isolati ed esclusi, cosa che a volte causa problemi psicologici. Associati al disagio cronico che la psoriasi provoca (prurito, irritazione della pelle, pelle secca), i sentimenti negativi sperimentati dal paziente ne vengono esacerbati. Pertanto, il rischio di depressione e isolamento aumenta in alcuni pazienti. Inoltre, queste difficoltà legate alla malattia generano stress. E lo stress favorisce l’avanzamento della psoriasi, accentuando la malattia e creando un circolo vizioso.

Di conseguenza, l’impatto della psoriasi sulla qualità della vita del paziente è molto importante. Se diventa troppo difficile convivere con la psoriasi e ci si sente depressi a causa della malattia, può essere utile in alcuni casi consultare uno psicologo.

È IMPORTANTE PARLARE DELLA PSORIASI INTORNO A SÉ

Che fare di fronte allo sguardo degli altri sulla propria psoriasi? Ovviamente ignorarlo, ma non è una cosa facile da fare. Ogni individuo reagisce in modo diverso a questa sfida. Avere rapporti sociali è un segno di buona salute, e una malattia della pelle non dovrebbe compromettere la realizzazione sociale e personale del paziente. Informare le persone sulla malattia, specialmente sul fatto che non è ucontagiosa e non è causata da scarsa igiene può aiutare a cambiare le mentalità. In effetti, l'educazione terapeutica è efficace. Ma il paziente non deve spiegare la propria condizione a tutti quelli che incontra. Ciascuno è libero di valutare fino a che punto desidera informare e far conoscere/capire la sua malattia.

La cosa più importante è spiegare alla propria cerchia di persone che si soffre di una malattia cronica incurabile per la quale si segue un trattamento. Familiari, partner e amici offrono spesso un sostegno insostituibile in questa malattia.

Psoriasi sul forum

Forum
22/09/17 a 15:59

un membro è intervenuto nella discussione cuoio capelluto

Vedi la sua risposta
Forum
22/09/17 a 15:53

un membro è intervenuto nella discussione cuoio capelluto

Vedi la sua risposta
Vedi il forum Psoriasi

Indagine Psoriasi

  • Condivido la mia esperienza
  • Interagisco con altri pazienti
  • Ottengo informazioni

La community Psoriasi

  • 1286 membri

  • 1286 membri

Si sono uniti alla comunità Carenity

Florenzio

“Da molti anni faccio molte cure costose per eliminare la psoriasi, che mi si evidenzia nei gomiti e...”

Manfredo5

“Psoriasi. Ho 43 anni, ne sono affetto da piccolo e ho sempre avuto scarsi risultati con i farmaci...”

Psoriasi100

“Fin da piccola con la psoriasi, ormai mi sono rassegnata a conviverci, ma per fortuna sta...”

Unisciti a 25 000 pazienti

iscritti sulla piattaforma

Unisciti

È gratis e anonimo