https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/depressione.jpg

Pazienti Depressione

3 risposte

63 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

Buongiorno, vi contatto per raccontare la mia storia, è un anno ormai che sono caduto in depressione e non so come uscirne, sono seguito da una psichiatra del servizio sanitario nazionale che sinceramente non riesce ad aiutarmi e capirmi. Sono sotto cura farmacologica, ho provato con l'olanzapina per un mese a marzo e niente non ha funzionato, famaco che mi ha solo fatto metter su peso e reso impotente. poi ho provato il Trittico sempre per un mese senza alcun successo, allora la dottoressa mi ha prescritto Brintellix che lo sto prendendo ora da un mese a questa parte ma non noto nessun effetto. Mi sento spesso spossato, non riesco a fronteggiare i pensieri negativi, per fortuna non ho disturbi di sonno, anzi dormo anche troppo e la mattina faccio fatica ad alzarmi dal letto perchè vorrei restare tutto il giorno disteso a pensare. Ora non so cosa fare, se provare un alto farmaco visto gli insuccessi di quei tre. Sento di essere in una fase un po' acuta della depressione perchè non riesco più a provare il piacere nel fare le cose che prima mi piacevano, mi sento come un telefono con la batteria scarica e sono un po' disperato. Grazie mille per l'ascolto.

Inizio della discussione - 11/12/16

Depressione, come uscirne


Pubblicato il

Ciao Teo, io ho la sensazione che i medici applichino dei protocolli e procedono a tentativi ... io vorrei tanto che si facessero sperimentazioni di tipo diagnostico per scoprire cosa succede nel nostro corpo a livello biochimico, dei neurotrasmettitori, delle onde elettriche che il nostro cervello emette sia durante il sonno che durante la veglia ... Ma non mi risulta che facciano analisi e ricerche in questa direzione, a te? 

Io sono convinta (per intuito) che esiste un legame fra gli stati emozionali, il carattere, i traumi e che questi vanno a modificare il nostro organismo in modo assolutamente "fisico" ... io credo che quella assenza di energia che ci devasta le giornate e quella sensazione di vuoto per cui nulla sembra avere senso o valere lo sforzo, non può essere solo una questione di volontà, non può essere!!! È una sensazione troppo fisica, da più di un mese ormai non riesco più ad alzarmi al mattino e non provo la sensazione di riposo da tempi immemorabili, non posso riuscire a rassegnarmi all'idea che nel corpo tutto funziona come si deve ... se la medicina riuscisse a fare una diagnosi corretta di quello che non funziona e perché non funziona, allora si potrebbe agire in modo mirato, ma così si procede alla cieca e la cosa non mi piace per niente ... Ma se fossimo in tanti a chiederlo non si potrebbe avviare una ricerca seria per questo disturbo che sta diventando mostruosamente diffuso? Io mi sottoporrei volentieri a ogni tipo di analisi mettendo a disposizione tutti gli anni di esperienza che ho accumulato, ho fatto ricerche, esperimenti e ipotesi ... ma senza il conforto di un'entità che ha accesso a strumenti diagnostici per fare delle misure concrete è sempre un viaggio con gli occhi bendati ... Se sei in contatto con medici del settore chiedi se ci sono ricerche in atto e di quali strumentazioni la medicina dispone, nel frattempo ti auguro di imbatterti in una cura adatta a te, un po' di fortuna non guasta mai ?

Depressione, come uscirne


Pubblicato il

Buongiorno a tutti ,sono una new entry.............mi sono iscritta per curiosità e per mettere ,per chi lo volesse,la mia esperienza alla vostra attenzione. Ho vissuto un'esperienza drammatica di depressione maggiore,con abusi alcoolici,perdita del lavoro,perdita della custodia del mio bimbo,TSO orribili,e tutto cio' per piu' di dieci anni .Sono ritornata a galla solo quando gli psichiatri giusti hanno individuato la causa originaria di tutto cio' e data ad essa il giusto nome.Ora sono una donna serena e nessuna emozione o persona al mondo puo' minare la mia tranquillità. Dico subito che le medicine non mi hanno mai aiutata,nè gli psichiatri o psicologi che molto spesso ti affossano ancora di piu' nella spirale del malessere

Depressione, come uscirne


Pubblicato il

Benvenuta Rita! La tua testimonianza è veramente emozionante, grazie di averla condivisa. Ho notato che non hai rivelato la chiave che ti ha permesso la svolta, avrai le tue buone ragioni, sei un'eroina ad avercela fatta! Spero di trovare anch'io le cause e poter scrivere di aver risolto il problema ... è una partita difficile, ma se alcuni ce la fanno una speranza c'è. Un abbraccio e auguri ?

Discussioni più commentate