Depressione e isolamento sociale

https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/depressione.jpg

Pazienti Depressione

10 risposte

116 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il
Buon consigliere

La tua depressione ti porta a isolarti dal resto della società? Se è cosi', hai trovato modi per limitare questo isolamento? Grazie in anticipo per i tuoi suggerimenti.

Inizio della discussione - 14/10/15

Depressione e isolamento sociale


Pubblicato il

Ciao non soffro propriamente di depressione, ma l'ansia porta comunque in parte ad isolarsi e per il momento l'unica "soluzione" che ho trovato e sforzarsi. Inizialmente può sembrare impossibile superare le proprie insicurezze, anche perché gli altri sono lo specchio di noi stessi, negli altri vediamo ciò che di noi non ci piace ...

Depressione e isolamento sociale


Pubblicato il
Buon consigliere

Ciao manu6595 grazie per il tuo contributo. spero che inciti anche gli altri membri ad aprirsi in questa discussione. A presto !

Depressione e isolamento sociale


Pubblicato il
Buon consigliere

Ciao caro Francesco_R io l'unico metodo non so se è proprio un metodo ma mi rintano,mi rinchiudo in me ed inizio a piangere e piangere per me diciamo che è il mio unico sfogo

Depressione e isolamento sociale


Pubblicato il
Buon consigliere

Ciao tenera14, e questo sfogo ti permette poi di sentirti meglio ? per caso, il fatto di piangere ti permette di liberarti di un peso, di svuotarti e di ripartire a aprtirti agli altri ? a presto !

Depressione e isolamento sociale


Pubblicato il
Buon consigliere

a me succede. è come se non mi volessi far vedere in questo stato, come se fossi "contagioso". ma credo dipenda pure dal fatto che non mi piaccia l'immagine di me che ho in quelle circostanze e preferisco che gli altri vedano l'immagine di me che al contrario mi piace e con cui sono a mio agio. anche se penso a volte che dovrei fottermene perché se la gente a te ci tiene allora deve tener conto del tuo lato oscuro e accettare pure quello... almeno che uno non cerca di farlo pesare ingiustamente sulle spalle altrui, ad esempio ci sono quelli che è come se volessero fare pagare alle persone che gli stanno attorno il conto della loro infelicità e sono invidiosi di quello che gli altri hanno e che loro non sono riusciti ad ottenere e pertanto sono subdoli. parlano di fiducia e di amicizia ma sono ipocriti. ora io capisco che uno sta male ma non per questo deve comportarsi male.

Depressione e isolamento sociale


Pubblicato il

A me. Ho 22 anni e non ho una cerchia di amici con cui uscire abitualmente. E sono troppo introversa per aprire e far nuove amicizie

Depressione e isolamento sociale


Pubblicato il
Buon consigliere

Io non ho amici da frequentare fuori dal lavoro perche' preferisco la compagnia di mio marito, dato che in genere non sono brillante e tante persone in genere sono superficiali e amano il pettegolezzo e la critica, io ho bisogno di rapporti profondi e seri per questo ora che mi sono appena trasferita dove lavoro cerchero' di frequentare poche colleghe selezionate di cui fidarmi che mi capiscano e non mi deprimano con discorsi futili e negativi.Prima di ammalarmi facevo la pianista e non avevo amici neanche allora perche' un moroso narcisista non voleva per gelosia, adesso dopo varie esperienze negative ci sto piu' attenta alle persone e comunque mi piace anche stare da sola a leggere, suonare, fare ginnastica e stare in famiglia....diciamo meglio soli che mal accompagnati!!!!

Depressione e isolamento sociale


Pubblicato il

La depressione ha segnato fortemente i miei contatti sociali. C'è stata una sorta di sana selezione naturale. Delle amicizie che io ritenevo antiche e fidate, solo alcune sono rimaste. Altre si sono dissolte e questo in qualche caso mi fa ancora male. I contatti sociali in senso generico sono cambiati molto. Il genere di incontro con gli amici è cambiato: prima cene alla grande, adesso colazione,  apeeicena e qualche bella cena.

Depressione e isolamento sociale


Pubblicato il

La depressione ha segnato fortemente i miei contatti sociali. C'è stata una sorta di sana selezione naturale. Delle amicizie che io ritenevo antiche e fidate, solo alcune sono rimaste. Altre si sono dissolte e questo in qualche caso mi fa ancora male. I contatti sociali in senso generico sono cambiati molto. Il genere di incontro con gli amici è cambiato: prima cene alla grande, adesso colazione,  apeeicena e qualche bella cena.

Discussioni più commentate