Cannabis Terapeutica Betrocan

https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/fibromialgia.jpg

Pazienti Fibromialgia

1 risposta

45 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

Salve a tutti, vorrei condividere con voi la mia esperienza con la Cannabis Terapeutica e quello che è accaduto con la sua assunzione.

Dopo che mi è stata diagnosticata la fibromialgia, circa 3 anni fa da un neurologo (il primario di uno degli ospedali di Firenze) sono stata sottoposta all'inizio con farmaci come il Lyrica, Cymbalta e Efexor. Quando per me questa terapia era diventata insostenibile, ho dei problemi allo stomaco in pratica una gastrite cronica che non mi lascia MAI, decisi di sentire cosa mi consigliavano al centro della terapia del dolore di altro ospedale fiorentino. Li mi accoglie una algologa la quale, sosteneva e credo lo faccia ancora oggi, che per il mio caso, ricordo che io fui colpita da delle parestesie alle gambe e perdita di sensibilità dal bacino in giù con scosse su quasi tutto il corpo se venivo toccata, che la "mia panacea" era la cannabis terapeutica. All'inizio mi fu prescritta in decotto e successivamente in olio di cannabis così composto: Betrocan estratto thc 19% 15 gocce tutte le sere. Devo dire, onestamente che per circa 1 anno io sono stata bene. Avevo ricominciato a camminare anche se lo facevo già con i farmaci, non avevo dolori forti alle gambe, non avevo più scosse per il corpo mi sentivo anche più in "forza" e con quei piccoli dolori rimasti , mi stavo abituando a conviverci. Ora non ricordo esattamente quando tutto ebbe inizio ma, sicuramente un po per volta, prima la pressione, in pratica questa prima era alta poi era bassa, random, poi la pressione oculare. Mi accorgo che vedo male ad un occhio e faccio controlli, li scoprono la pressione oculare alta. Poi, una sera, svengo. Pronto Soccorso, sincope. Stavo morendo. Poi sbalzi di umore, piangevo senza motivo, ero sempre nervosa, ma la cosa più INSOPPORTABILE, era il mal di testa. Non un comune mal di testa, io che ho sempre sofferto di cefalea so che cos'è un mal di testa, quello che avvertivo non era il classico attacco di cefalea, era come aver puntato in fronte qualche volta e altre volte alle due tempie, un chiodo e qualcuno che martella sul quel chiodo per farmelo entrare in testa. Tutto questo includiamo il vomito e poi la vista, non vedevo dal dolore, anche la luce mi dava noia. La cosa ancora più grave è che il tutto si ripeteva, sistematicamente, tutti i giorni, tutti i giorni, tutti i giorni. All'ultimo controllo con l'algologa decido la sospensione. Lai rimane basita, so che è un diritto del paziente, insisto e smetto come da sua prescrizione. Non ci crederete ma già dopo la prima sera, quando incomincio a levare 4 gocce, io il giorno dopo non ho più mal di testa. Mi sembra di rinascere. Non solo. Aggiungo che, ad oggi, è circa un mese che ho sospeso la cannabis terapeutica, non ho più avuti attacchi di cefalea forti come quelli descritti sopra. Vi sono stati solo 2 episodi. Uno risolto con Difmetrè e l'altro solo con Ketodol. Volevo chiedere a quelli di questa comunità chi ha avuto la stessa esperienza. Aggiungo inoltre che sentiti altri medici, reumatologi e altri della terapia del dolore, questi "effetti collaterali" che io ho avuto e che ho descritto, sono conosciuti a tutti, sono noti a tutti. Vi è capitato anche a voi oppure sono la sola? Inoltre, visto che io credo nelle terapie con la cannabis terapeutica, non vi era una strada diversa che l'algologa poteva propormi? Non so. Abbassare il dosaggio di THC o altro? Io non sono medico, lei era il mio medico, perché non provare con qualcosa di più leggero?  

Grazie 

Inizio della discussione - 19/04/18

Cannabis Terapeutica Betrocan

• Animatore della community
Pubblicato il

Grazie mille della tua testimonianza @rosamastro1962‍ 

Qualcuno vuole condividere la sua esperienza con noi? 

Grazie in anticipo. 

Un caro saluto

Discussioni più commentate