https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/depressione.jpg

Pazienti Depressione

10 risposte

92 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

Ho perso me stessa. Ho 26 anni e non so più chi sono. Ho mentito e indossato tante maschere che ora non mi riconosco. Soffro di insonnia,ansia e le poche volte che dormo ho incubi . Molto spesso ho attacchi tacchicardici in piena notte che durano dai dieci ai trenta minuti. In passato ho tentato il suicidio. Padre violento e alcolizzato madre debole che non si opponeva. Per badare a mio fratello ho dovuto rinunciare al mondo dello sport . Ho rinunciato ha buona parte della mia infanzia e adolescenza. A scuola ero la classica ragazza solitaria,violenta. Iniziai a bere a dodici anni frequentavo i bar che frequentava mio padre e i suoi amici poi andavo nelle sala giochi. Ho sostituito la figura paterna nella vita di mio fratello. Dopo la separazione mia madre si era messa con uomo .lui era violento con lei più di mio padre. Quando osai ribbellarmi gli dissi di andarsene. Mia madre invece prese le sue difese e mi disse che io dovevo andarmene non lui. Il giorno dopo a scuola andai dalla nonna . Mamma mi cercò.  Credevo volesse chiedermi scusa e invece voleva che io chiedessi scusa a lui . È per lei l ho fatto,ne parlai con una psicologa che avevo conosciuto alle elementari. Lei parlò con mamma e con lui. Ovviamente mentirono . Lei mi disse che era normale che lui fosse severo. Una sera un mio compagno di bevute,mi diede un consiglio accidentale. Avevo 14 anni quando decisi di attirare l attenzione dei prof su di me. Loro avrebbero contato i servizi sociali. Ma il prezzo è  stato alto. Iniziai con l auto lesionismo,in punti visibili, mi Isolai divenne violenta. 

Al inizio era tutto studiato ma è lì che ho iniziato a perdermi. Dopo sei mesi mi mandarono dalla psicologa della scuola e lei ritenne opportuno convocare mia madre ,la psicologa che non mi credette e le mie professoresse. Dopo due anni riuscì nel mio intento i carabinieri lo portarono via. Il prezzo che ho pagato? L isolamento,psicofarmaci per cinque anni ziprexa, zoloft. Prese in giro. Quando smisero di darmi i farmaci la disintossicazione da loro fu brutta. Convulsioni,insonnia e incubi ansia continua. Ancora oggi mi chiedo dove iniziava la menzogna e dove la verità.  In quel frangente scopri la mia omosessualità.  Credevo di essere riuscita ad uscirne. Ma per via di una persona mi ritrovo senza il mio "IO ". Non so più chi sono ho sviluppato di recente la fobia della gente e ora. Tra incubi. Insonnia ansia e tachicardia. Sono chiusa in camera esco di rado quando so che non posso farne a meno . Nel mio profilo ci sono alte informazioni che non mi sento di ripetere.

Inizio della discussione - 19/05/16

Ho perso me stessa


Pubblicato il
Buon consigliere

ciao Sagittario mi dispiace per la tua storia, anchio non ho passato una bella infanzia una madre che non mi ha riconosciuta come figlia, l infanzia passata coi nonni perchè lei mi maltrattava da piccola allora mio papà mi portava dai nonni, a scuola me ne stavo sempre per conto mio nn volevo mai parlare con nessuno e le altre compagne mi prendevano in giro , allora mi arrabbiavo e diventavo aggressiva nel 2004 mi sposo e nel 2012 mi separo perchè il mio ex marito appena visto che mi sono ammalata inizia ad andare con altre donne  ora convivo da quasi 6 anni con un ragazzo e regolarmente vado all igiene mentale a fare le visite dalla psichiatra. cmq se vuoi parlare io ci sono. 

Ho perso me stessa


Pubblicato il
Buon consigliere

Ciao @sagittario , stessa storia, a parte che io al contrario sono astemia, dopo aver visto le meraviglie dell'alcool... Sono stata anoressica ed autolesionista, mi sono persa e ritrovata tante volte...

Ho perso me stessa


Pubblicato il
Buon consigliere

anchio sono astemia mai toccato un bicchiere di vino o alcolico in vita mia anche prendendo psicofarmaci non bisognerebbe fare uso di alcolici  perchè se fanno contrasto l alcol e i farmaci si rischiano seri problemi. 

Ho perso me stessa


Pubblicato il

conosco fin troppo bene l effetto del unione di alcol e farmaci. Dovrei iniziare una psicoterapia ma i test fatti non sono arrivati dove dovevano, di conseguenza non so quale sia la mia patologia,di conseguenza nessun psicologo può iniziare una psicoterapia e io sono in bilico per l insonnia prendo l esilgan un forte sonnifero ma solo il sabato sera per recuperare lo stress della settimana. Le uniche cose che so che mi ha detto una conoscente studente in psicologia è che potrei essere sociopatica con una scarsa fiducia in me stessa,con disturbo di personalità. vorrei saperne di più di quale sia il mio sisturbo

Ho perso me stessa


Pubblicato il
Buon consigliere

prova a leggere questo link qua parla dei diversi disturbi di personalità .. all inizio dei miei ricoveri la diagnosi era disturbo istrionico di personalità poi col passare degli anni psicosi affettiva e oggi la diagnosi è schizofrenia paranoide . spero di esserti stata utile 

http://www.apc.it/disturbi-psicologici/disturbi-di-personalita

Ho perso me stessa


Pubblicato il

grazie elisa81 spero di trovare quello cerco

Ho perso me stessa


Pubblicato il

oggi il mio fratellino fa 20 anni. e gli amici gli hanno fatto una festa a sorpresa. io non ne ho mai avuta una. Anche quando sto tra la gente per loro sono invisibile. e non mi piace. Non invidio mio fratello. Lo protetto fin da piccolo ho fatto in modo che rimanesse fuori dalla negatività della mia famiglia, mentre lui viveva nella luce, io vivevo nel oscurità ho voluto preservarlo da tutto quel dolore facendomi carico di ogni cosa. So che è stupido e infantile,ma vorrei anche io una festa a sorpresa,patetico vero? nessuno ha mai festeggiato il mio compleanno. Nessuna si e mai preoccupato di saper chi sono, Nessuno ha mai visto oltre la mia maschera. ops solo due persone ed entrambe sono morte. Uno è morto per salvarmi la vita è l'altra era malata di cuore e non mi aveva mai detto nulla. Non ha voluto che stessi con lei nei suoi ultimi giorni. Mi disse" E inutile che resti qui e lo stesso motivo per il quale non ho mai voluto farmi delle foto con te non voglio che ti tormentassi. Ti conosco se avessi avuto una foto mia dopo la mia morte l'avresti venerata l'avresti usata per tormentarti e non saresti andata avanti cosi invece con il tempo il mio volto  svanirà dalla tua mente" Quando morì scopri due cose. 1 lei era la cugino del ragazzo che in passato era morto per salvarmi la vita,e la 2 era innamorata di me.

Ho divagato. Il punto è che vorrei provare di nuovo il sentimento di essere amata, E quello che cerco in una partner. Voglio per una fottuta volta essere io quella che viene protetta. Voglio esistere non voglio più essere invisibile.

Ho perso me stessa


Pubblicato il
Buon consigliere

@sagittario arriverà quella persona che saprà amarti. Non so quando e dove ma esiste. In bocca al lupo.
P.S. come tutti desideri essere importante per qualcuno. Non sei affatto patetica!

Ho perso me stessa


Pubblicato il

Quanto mi sono riconosciuta in certe parole.. Anch'io come te, per una volta, vorrei essere quella che viene protetta, difesa.. Certe esperienze ci segnano nel profondo ed è davvero difficile non pensare a ciò che abbiamo vissuto.. Però sono dell'idea che prima o poi arriva il buono per tutti, anche se dobbiamo faticare e soffrire, prima o poi arriva. Credici.

Discussioni più commentate