La paura e l'angoscia, queste maledette compagne di vita...

https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/depressione.jpg

Pazienti Depressione

1 risposta

21 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

Sono patologicamente ansiogeno, da sempre, da quando ero bambino e ricordo che a scuola mi veniva mal di pancia, così veniva chiamata mia madre a prendermim e appena usciti dall' edificio stavo subito meglio. Così si decise che si trattava di capricci e nessuno se ne è più preoccupato. Così a 21 anni ho avuto un assaggio di ciò che mi aspettava: attacchi di panico  e abbandono totale della vita sociale...dopo un anno qualcuno si accorse che forse avevo bisogno di uno psichiatra, il quale mi diede una cura farmacologica e dopo circa un anno inizio a rinascere. Passa il tempo, tutto sembra andare in modo normale, fino al 2014, altri traumi intervengono prepotenti e mi trasformano l' esistenza iin sopravvivenza...e come avessi una macchina del tempo tarata male, vengo rigettato nel limbo del passato. Ma ora sono più vecchio, più trasandato...inizia la disperazione. Per questi ultimi 7 anni  mi trascino finchè riesco, come posso...ma 2 settimane fa ho ricominciato ad avere forti attacchi d' ansia e di panico, nausea, tremori, tachicardia, stanchezza, ho solo voglia di dormire, come di andare in letargo per svegliarmi se e quando sarò guarito! Ma non si può...così provo a contattare un nuovo psichiatra che mi dice che il farmaco che mi ha accompagnato per 24 anni forse non ha più effetto sul mio organismo e me ne prescrive un altro. La diagnosi è sindrome ansioso depressiva. Ormai non si capisce più se sia l' ansia perenne dello stress a farmi cadere in depressione o, viceversa, la perenne depressione che sfocia in forti attacchi d' ansia nervosi...

Oggi ho 46 anni...sono disoccupato da 2 anni...non ho nulla in mano, non ho creato niente...non ho amici...non ho una relazione da 5 anni...e non so nemmeno se avrò il coraggio di provare il nuovo farmaco, temo una crisi di disintossicazione dal vecchio e il terrore mi immobilizza! A volte temo che nemmeno la morte si porterà via queste paure...

Chiedo scusa se ho raccontato la mia storia, probabilmente non importa a nessuno perchè ognuno ha il suo incubo da vivere...ma oggi è domenica...sono quì davanti al PC a cercare risposte...tra poco è Natale e non so cosa scrivere a Gesù bambino...

Inizio della discussione - 15/12/21

La paura e l'angoscia, queste maledette compagne di vita...

• Animatore della community
Pubblicato il

Grazie mille della tua storia @Saitama‍. Molto gentile condividere con noi emoticon cuore

Cari membri @OrlandoFurioso@a.ferro@SimpleMan@Robertopaternostro@Eros84@Mauro71‍ avete visto questa discussione? Non esitate a condividere le vostre esperienze anche con noi. Un caro saluto 

Discussioni più commentate