Nessun aiuto psicologico, niente psicofarmaci, pensieri suicidi

https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/depressione.jpg

Pazienti Depressione

5 risposte

81 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

sono depressa da molti anni. dopo 7 anni di psicoterapeuti sbagliati, psichiatri che mi usavano come cavia, nel 2012 finalmente avevo incotrato la psicologa giusta.

Le cause della mia depressione ci sono ancora , ad esse si sono aggiunti altri problemi. Gravi problemi finanziari causati dai miei genitori e che ricadono esclusivamente su di me.

Sono single da quando avevo 30 anni. ne ho 43.

Ho sempre desiderato avere una famiglia ma non ho mai avuto la possibilità di costruirla. Soffro tremendamente per non aver potuto aver figli. Mi sarebbe tanto piaciuto avere una vita di coppia, un compagno. magari sposarmi.

Ho avuto due interventi all'utero e ho scoperto inoltre, da poco tempo, di essere sterile.

Ma tenevo botta. Senza uno psicofarmaco dal 2012.

L'anno scorso ho conosciuto un uomo, divorziato e senza figli. Abbiamo iniziato a frequentarci e ci siamo innamorati. ma lui è un bipolare con gravi psicosi, e mi ha devastato. sono tornata in analisi ma non potendomi permettere un medico privato, mi sono rivolta alla ASL. Psicologa e psichiatra PESSIME, mai raggiungibili, dopo aver dovuto spostare un appuntamento a marzo, NON SONO MAI PIU RIUSCITA a farmi dare una nuova data.

ho smesso di prendere l'entact. sto esattamente come prima.

ho lasciato li mio ragazzo perchè mi stava avvelenando con la sua rabbia e I suoi scatti di collera immotivati, non avrei mai avuto pace, nè amore vero da lui.

io gli ho dato tanto, tantissimo. nonostante tutti I miei problemi gli ho dedicato tanto tempo, ho cercato di far funzionare questa storia ma lui riusciva sempre a famri sentire inadeguata.

ora non passa giorno che io non pianga, che non pensi a togliermi la vita.

mi alzo dal letto, vado a lavorare, torno. chiamo mia madre, e finisce la mia giornata

amici, scomparsi. e non voglio vederli, sono tutti sposati, con figli. e io non riesco più a gioire solo ed esclusivamente delle gioie altrui.

ho un fratello che se ne frega di me. non mi chiama mai, lo devo sempre cercare io. lui convive e per lui la famiglia è quella della sua compagna.

parlo solo con mia madre. e sono sicura che il giorno che lei non ci sarà più, mi toglierò la vita.

l'unico motivo per cui  non l'ho ancora fatto è perchè non voglio che lei mi sopravviva.

odio la mia vita. odio il mio lavoro.

so di valere molto di piu del lavoro del cazzo che faccio. sono laureate, ho 20 anni di esperienza, parlo 4 lingue. ma sono una donna e faro sempre la segretaria con uno stipendio da operaio. per arrivare a fine mese subaffitto casa (comprata 12 anni fa con l'uomo con cui dovevo convivere. che mi ha lasciato 15 giorni prima di traslocare. e ora pago un mutuo da sola, e per I guai di mio padre non posso vendere la casa. Finchè c'è sopra il mutuo, è l'unica cosa che non possono pignorarmi)

scusate la prolissità

non so neanche se sono stata comprensibile.

vorrei solamente non essere mai nata.

Inizio della discussione - 08/09/17

Nessun aiuto psicologico, niente psicofarmaci, pensieri suicidi

• Animatore della community
Pubblicato il

Ciao @Laggiada

Grazie del tuo contributo e benvenuta su Carenity. 

Mi auguro che confrontarti con altri iscritti su Carenity potrà darti consigli, conforto e sollievo.

Buona giornata. 

Nessun aiuto psicologico, niente psicofarmaci, pensieri suicidi


Pubblicato il

Cara Laggiada, mi dispiace la tua depressione è giustificata dalle tue vicissitudini, non poche e dal fatto che come molti di noi sei sola, senza amore in senso lato. In fondo al tuo racconto metti delle informazioni da valorizzare: sei laureata, parli 4 lingue, lavori e hai comprato casa. Complimenti

Nessun aiuto psicologico, niente psicofarmaci, pensieri suicidi


Pubblicato il

C'è qualcuno?

Nessun aiuto psicologico, niente psicofarmaci, pensieri suicidi

• Animatore della community
Pubblicato il

Ciao @Alessandro61‍ 

Io ci sono ?

Tutt'ok? 

Nessun aiuto psicologico, niente psicofarmaci, pensieri suicidi


Pubblicato il

Ciao laggiada, quello che dici è comprensibile in ogni senso, ti capisco e credo ti capisca ognuno che abbia letto. 

Anche io ho una sorella che non mi cerca mai e ne soffro molto, mio padre che sto aiutando perchè nei debiti e pensa che sia lui a aiutare me e mi fa sentire in colpa (ha un carattere narcisistico). mia madre anaffettiva, ed è stata colpa loro dell'allontanamento di mia sorella. Anche io non ho figli ma lei ha una famiglia e sembra che io non esista, è solo una sfruttatrice.

Sono stata ricoverata 2 volte in psichiatria, e seguo una cura.. che funziona! all'inizio è dura seguirla e accettarla e ci sono degli effetti collaterali, ma con il tempo il corpo si adatta e se ne traggono vantaggi, quanto meno per vivere e cercare di stare sereni e costruirsi una vita al di là dei colpi bassi che ci ha dato. Hai una laurea, sai 4 lingue, hai solo 43 anni, c'è ancora della goia da scoprire nella vita. Auguri per tutto :)

Discussioni più commentate