https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/depressione.jpg

Pazienti Depressione

4 risposte

53 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il
Buon consigliere

Ciao a tutti. Ho bisogno di un consiglio. Curo la depressione da 13 anni. e' esplosa quando ho capito che dovevo allontanare mia figlia da suo padre. 7 anni di battaglie legali e poi sedute dallo psicologo e neuropsichiatra per tutti. Comunque.. ce l'abbiamo fatta. Mia figlia non vede il padre da quando aveva 5 anni di età. Adesso ne ha 18 e le cose non vanno bene: si fa di metanfetamina, anfetamina, alcool. Ha provato il rivotril con l'alcool e la ketamina non so quante volte. Mi sono resa conto una sera di un mese fa, quando è stata male e l'ho presa da una discoteca e l'ho portata al pronto soccorso, dove siamo rimaste 12 ore per farla tornare normale, le abbiamo fatto le analisi del sangue ecc.

A questo punto mia figlia sta iniziando nuovamente un percorso psicologico, sei mesi fa suo padre è morto e lei ha reagito male, perchè dice che è come un fattore interiore mai più risolvibile e comunque il fatto di per sè, di sapere che fosse morto, pur non ricordandolo bene e non vedendolo da 13 anni, l'ha traumatizzata.

Parlando con lei, viene fuori una specie di scelta auto distruttiva con le droghe, per sopperire al suo profondo disagio. Considerando che io soffro di depressione maggiore, mia madre aveva una grave malattia auto immune, ho spesso pensato che forse anche mia figlia avrebbe potuto in futuro sviluppare un problema psicologico. Pensando a quanto abbia aiutato me, prendere degli antidepressivi..ho pensato che forse, ovviamente sotto consiglio di uno psichiatra, potrebbero salvare la vita anche a lei. Ho anche pensato che pur essendo giovane per prenderli, potrebbero funzionare come cura per un periodo, mentre se aspettasse troppo magari il problema rischierebbe di diventare cronico. Ho anche pensato che per salvarla dalle droghe, sarebbe sicuramente più sano un antidepressivo piuttosto che questo disastro. Allo stesso tempo, come mi è stato detto da qualcuno nel campo, che però non conosce mia figlia, è meglio evitare medicine.... Sono combattuta, preoccupata e stanca. Vorrei avere altre opinioni e un'inizione di fiducia possibilmente. .. 

Inizio della discussione - 03/01/19

Preoccupazioni per i figli

• Animatore della community
Pubblicato il

Grazie del tuo contributo @creatura‍ emoticon angelo Qualcuno può aiutare il nostro membro? Ringrazio chiunque vorrà condividere la sua esperienza con noi. Un caro saluto a tutti. 

Preoccupazioni per i figli


Pubblicato il
Buon consigliere

@Baptiste‍ forse il titolo non è abbastanza accattivante 😏

Preoccupazioni per i figli


Pubblicato il

@creatura‍ @Baptiste‍ In realtà pensò che l’argomento sia troppo complesso per una risposta da profani. Io so che la cocaina inibisce il reuptake della dopamina, similmente ad alcuni antidepressivi. Ma non sono un medico, sono solo una persona che ama leggere e documentarsi.

Preoccupazioni per i figli


Pubblicato il
Buon consigliere

Si ma l'assurdità è che lei utilizza sostanze senza motivo, solo per perdere lucidità mi sembra. Grazie @Angel72‍ 

Discussioni più commentate