Psicologi, psicoterapisti, counsellors, etc etc, sono veramente utili e/o necessari?

https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/depressione.jpg

Pazienti Depressione

10 risposte

99 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

Come ho scritto nel titolo del post, volevo sapere fino a che punto sia valido affidarsi ad uno specialista per cercare di trovare un auto ai propri problemi.

Soffro di depressione cronica da molti anni ormai, in tutti questi anni ho cambiato molti specialisti, ma nessuno è mai stato in grado di potermi aiutare. Quello che questi professionisti si sono sempre limitati a dire è sempre stato "è tutto nella tua testa, tu non hai nulla che non va", ma in contemporanea mi prescrivevano antidepressivi vari per farmi stare "meglio" . Il mio problema non è nella mia testa, ma è fisico, è nella conformazione del mio corpo e purtroppo non si può fare nulla non esiste operazione che possa "aggiustarlo", o altre cose fisiche che possano donarmi un corpo normale come tutti gli altri, oltre ai difetti fisici esterni ci si mettono anche quelli interni, infatti ho un problema che mi causerà la perdita della vista fra qualche anno. Ora,  dopo avere cambiato già 5 specialisti e preso tonnellate di pillole, gocce, etc etc, la mia depressione è arrivata al punto di non ritorno e non so più cosa fare, sopratutto a chi rivolgermi, per imparare a convivere con il mio problema. Una volta qualcuno mi disse che gli specialisti essendo identici ai loro pazienti, anche loro di tanto in tanto devono rivolgersi ad altri specialisti per "scrollarsi da dosso le angosce dei propri pazienti". La domanda che spesso mi pongo è: Come fa uno specialista o presunto tale a cercare di guarire gente come me quando sono loro i primi che devono rivolgersi ad altri specialisti per non impazzire? 

Frequentate uno specialista? Come vi trovate? Vi ha risolto il problema oppure è solo tempo e soldi buttati al vento?

Inizio della discussione - 17/04/17

Psicologi, psicoterapisti, counsellors, etc etc, sono veramente utili e/o necessari?


Pubblicato il

Ciao, ho frequentato vari specialisti nella vita, anche se in questo periodo non ne frequento. Posso dirti che il problema non è stato proprio risolto, ma magari un po' migliorato, che è sempre meglio di niente, no? Quindi penso che tutto sommato è meglio frequentare uno specialista che vedersela completamente da soli, almeno hai una lieve speranza che qualcosa possa migliorare

Psicologi, psicoterapisti, counsellors, etc etc, sono veramente utili e/o necessari?


Pubblicato il

La penso come machedico. Anche io ho frequentato vari specialisti poi ho deciso di fermarmi con uno. È vero almeno x me che non ti tolgono il dolore è che lo senti meno forte. Io ho capito ed esperimentato che è negli vivere con i farmaci e avere una persona di riferimento

Psicologi, psicoterapisti, counsellors, etc etc, sono veramente utili e/o necessari?


Pubblicato il

Ciao Ultimo, io sono quattro anni che vado da uno specialista ma non sto migliorando, non so che dirti anche io sai? Non so più se è il caso di continuare ad andarci o smettere e andare incontro al mio destino che mi tormenta ogni secondo della mia giornata. Non so più quanto senso abbia andarci quindi ti capisco molto bene, ed ho paura che da questa maledetta depressione non se ne esca più. Monicuccia

Psicologi, psicoterapisti, counsellors, etc etc, sono veramente utili e/o necessari?


Pubblicato il

Ciao, io ne soffro da molti anni, ho frequentato vari specialisti tra cui l'ultimo che finalmente mi ha azzeccato il farmaco. Io credo però che il farmaco sia semplicemente una toppa che riesce ad alleviare il dolore momentaneamente ma non ne cura la causa. La cura migliore è quella che facciamo su di noi lavorando a livello spirituale, con l'aiuto della meditazione o qualunque cosa sentiamo possa far bene alla nostra anima, perché è questa ad essere in sofferenza....

Psicologi, psicoterapisti, counsellors, etc etc, sono veramente utili e/o necessari?


Pubblicato il
Buon consigliere

Ciao @ultimo;

ho avuto due crisi depressive, durate fortunatamente pochi mesi. Dopo molto esitare ho chiesto assistenza medica, sia psicologica, sia psichiatrica. Ho incontrato molti specialisti, fino a quando ho trovato il professionista giusto. Solo tentando e ritentando, con molta testardaggine, ho conosciuto il medico curante più adatto a me. E' stato un processo lungo, pieno di delusioni, ma sono andato sempre avanti; non per coraggio, ma per l'impellente necessità di stare bene. 

L'inizio della terapia non è coinciso con la depressione, è arrivato dopo diversi mesi. Non posso testimoniare che l'analisi e le cure farmacologiche mi abbiano aiutato a superare le crisi depressive; ma mi stanno aiutando a conoscere e superare il disordine ossessivo compulsivo, patologia responsabile della depressione. Cosa allora mi ha portato fuori dalle crisi depressive? Diversi fattori, alcuni fortuiti, altri procurati. Ho cambiato vita in questi anni bui: mi sono separato, ho vissuto all'estero, ho cambiato lavoro, ho frequentato nuove ragazze. Forse questi cambiamenti, molti dei quali neanche voluti, mi hanno scosso, risvegliando un poco di vitalità in me. Il cambiamento mi ha portato a trovare un poco di coraggio, così ho iniziato a cercare aiuto. 

Oramai da un'anno sono in cura. Mi sento meglio, finalmente padrone della mia vita. Sono in un equilibrio precario, ancora sento di non essere completamente saldo sulle mie gambe, eppure guardo al futuro con rinnovato ottimismo. 

Psicologi, psicoterapisti, counsellors, etc etc, sono veramente utili e/o necessari?


Pubblicato il

Ciao @AlessandroSEAM.

Mi fa piacere che stai trovando una forma di equilibrio, a differenza tua il mio aspetto fisico non mi consente di avere relazioni con il sesso opposto, poiche le persone si disgustano alla mia immagine..purtroppo, come ho detto il problema è fisico, che si ripercuote sull'aspetto psicologico.. spesso penso che vivere non serva poi a nulla di concreto.. se uno deve vivere per essere allontanato dalla gente, stare isolato, ed in solutudne, alllora tanto vale cessare di vivere, che vivere una vita fatta di umiliazioni.. almeno questo è il mio pensiero..

Psicologi, psicoterapisti, counsellors, etc etc, sono veramente utili e/o necessari?


Pubblicato il
Buon consigliere

@ultimo;

non conosco il tuo problema fisico, da come ne parli sembra molto grave. Sappi che poche persone accettano il proprio aspetto, forse perché vi sono dei canoni estetici ben precisi oppure perché lo specchio ci restituisce una immagine completamente dissonante dal nostro carattere. Non mi considero bello, anzi vedo in me qualcosa di disgustoso, addirittura deforme. Provo a superare il disagio per il mio aspetto concentrandomi su altro: l'ironia, la sensibilità, l'intelligenza, l'educazione, il portamento. In altre parole abbiamo in noi tanto da offrire, molto più di un bel viso; ma credo che tu questo lo sappia già. Sono nella banalità più totale.

Psicologi, psicoterapisti, counsellors, etc etc, sono veramente utili e/o necessari?


Pubblicato il

@machedico

il tuo messaggio mi appare vuoto

Psicologi, psicoterapisti, counsellors, etc etc, sono veramente utili e/o necessari?


Pubblicato il

Volevo dire che da quello che ho letto mi sembra di capire che il tuo problema fisico sia l'obesità e io vedo tantissime persone obese e povere sposate felicemente con figli, così come persone con menomazioni e grandi difetti. Essere sovrappeso è magari un rischio per la salute, come ce ne sono tanti altri, ma credo che in fondo tu sappia che è dentro di te e non fuori l'ostacolo per stabilire relazioni. Le persone che ti hanno offeso sono inqualificabili, ma se non fossimo noi ad essere particolarmente fragili riusciremmo a superare queste cose. La gente insulta facilmente, soprattutto quando percepisce che può far breccia e ferire chi è predisposto. Mica sei stato insultato solo tu nel mondo. Scusami, so che tutte queste sono ovvietà, e che io non sono certo in grado di aiutarti a risolvere i tuoi problemi, visto come non risolvo i miei. 

Solo che non credo tu abbia niente da vergognarti. 

Discussioni più commentate