https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/depressione.jpg

Pazienti Depressione

2 risposte

32 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il
Buon consigliere

Qualcuno conosce o ha mai provato l'antidepressivo Valdoxan?

A giudicare da cio' che dice lo psichiatra Ascanio Vaccaro profes-

sore di psicotologia all'Universita' Cattolica di Milano : " il Valdo-

xan e'un interessante e innovativo farmaco antidepressivo, inol-

tre ho avuto conferma da altre parti della sua azione positiva.

Ne ho parlato con la psichiatra ultimamente e a quanto dice lei

sarebbe un farmaco non nuovo ma gia' in uso da tempo, non

presenta nessun effetto collaterale ed e' in fascia C quindi a pa-

gamento, per il resto si e'astenuta dal darmi un giudizio.

Inizio della discussione - 15/06/16

Valdoxan


Pubblicato il
Buon consigliere

La commissione Europea ha concesso l'Autorizzazione all'immis-

sione in commercio della specialita' VALDOXAN o THYMANAX mes-

sa a punto da Servier, il principio attivo si chiama AGOMELATINA

ed e' il primo antidepressivo melatoninergico per il trattamento del-

le depressioni maggiori. In particolare questa molecola e' la prima

con proprieta' antagoniste sui recettori -Mt1 e Mt2 della melatonina

e antagoniste sul recettore 5-Ht2c della serotonina e tale profilo re-

cettoriale permette il ripristino dei Ritmi Circadiani gravemente al-

terati nei pazienti depressi. L'approvazione Europea si e' basata su

 risultati sia a breve termine che a lungo termine tratti da un ampio

programma di sviluppo internazionale che ha coinvolto almeno 

6000 adulti depressi. I risultati hanno dimostrato la superiore effi-

cacia di agomelatina rispetto al placebo, a inibitori selettivi del reu-

ptake della serotonia (Ssri) e del reuptake della serotonina e nora-

drenalina (Snri). Il farmaco , si e' rivelato efficace nell'allievare tut-

ti i sintomi principali della patologia, il tono depresso, ansia , sensi

di colpa, il rallentamento psicomotorio i disturbi del sonno, l'affa-

ticamento nelle ore diurne e ha mostrato di ridurre l'incidenza di

recidive nel lungo termine. Gli effetti del trattamento , peraltro, si

notano gia' a partire dalla prima settimana. 《 Il meccanismo di

azione dell'agomelatina , e' dissimile da quelli degli antidepressi-

ivi solitamente prescritti, quali gli Ssri e gli Snri sottolinea Giorgio

Racagni, docente di Psiconeurofarmacologia all'Universita' di Mi-

lano. 《L'Agomelatina, infatti, esercita la propria azione antide-

pressiva senza avere impatto sui livelli di serotonina》.La dose

e'di 25mg. al giorno da prendere la sera.

fonte EMEA

Valdoxan


Pubblicato il
Buon consigliere

no mai sentito nominare 

Discussioni più commentate