/static/themes-v3/default/images/default/home/bg-generic.jpg?1516194360

Pazienti Disturbi dello Spettro Autistico

4 risposte

31 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

Ciao a tutti,

Mio figlio soffre di autismo e vorrei sapere se é questo il gruppo giusto per poter conversare con altre persone interessate, grazie

Inizio della discussione - 09/04/15

Mio figlio soffre di autismo


Pubblicato il

Ciao Medina! Certo, benvenuta nel forum! Questo gruppo accoglie anche l'autismo. Rimango a tua disposizione per qualsiasi suggerimento o chiarimento. Buona giornata 

A presto

Alberto

Online Community Manager Italia

Mio figlio soffre di autismo

• Membro Ambasciatore
Pubblicato il
Buon consigliere

Ecco la prima mappa completa del cervello
Si chiama sinaptoma ed è la prima mappa del cervello così dettagliata da mostrare l’organizzazione di oltre un miliardo di connessioni tra neuroni. Lo strumento potrebbe aiutare a svelare i meccanismi del pensiero, della memoria e a comprendere meglio disturbi come autismo e schizofrenia

Il cervello è l’organo più complesso che conosciamo, ma da oggi abbiamo uno strumento in più per provare a svelarne i misteri. Studiando il cervello dei topi, i ricercatori dell’Università di Edimburgo hanno ottenuto una mappa di oltre un miliardo di sinapsi (le connessioni tra neuroni), che ne evidenzia l’organizzazione e le alterazioni in caso di disturbi neurologici come autismo e schizofrenia. Si tratta del primo sinaptoma dell’intero cervello e secondo gli autori potrà aiutare a saperne di più sui meccanismi del pensiero e della memoria.

Sinaptoma

Come spiegato nel lavoro pubblicato dalla rivista Neuron, i ricercatori hanno ottenuto il sinaptoma del cervello dei topolini applicando diverse tecniche d’indagine all’avanguardia, facendo anche uso di intelligenze artificiali per l’elaborazione dei dati. Per esempio, hanno creato animali ingegnerizzati le cui sinapsi, se osservate al microscopio a precise lunghezze d’onda, risultassero colorate individualmente in modo diverso per la presenza di molecole fluorescenti. Grazie a tecniche di imagingcon risonanza magnetica, inoltre, gli scienziati hanno potuto constatare come a seconda dell’attività svolta dall’animale (mangiare, correre, saltare, etc) si attivassero gruppi diversi di sinapsi.

Disturbi neurologici

Il team di ricerca, guidato da Seth Grant del Center for Clinical Brain Sciences dell’Università di Edimburgo, ha realizzato anche sinaptomi del cervello di modelli animali di autismo e schizofrenia, constatando che la mappa delle connessioni neuronali in questi casi risultava alterata e che le informazioni non venivano recuperate correttamente. Il lavoro fornisce dunque un ulteriore spunto d’indagine e apre nuove strade verso la comprensione di diverse malattie del cervello e condizioni comportamentali.

https://www.wired.it/scienza/medicina/2018/08/06/mappa-sinapsi-cervello/

Discussioni più commentate