https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/fibromialgia.jpg

Pazienti Fibromialgia

2 risposte

37 visualizzazioni

Tema della discussione

2

Membro Carenity
Pubblicato il

Ciao a tutti, sono Sara, ho 30 anni e vivo in un paesino di montagna.

Sono sposata da 4 anni, con un ragazzo straordinario. Ho sempre vissuto una vita molto piena, ricca d'impegni e di cose da fare. Poi il mondo mi è crollato addosso perché da settembre 2017 la fibromialgia è entrata nel pieno del suo vigore. Ho scoperto di averla un mese fa grazie a un bravissimo reumatlogo e ora sto cercando di accettarla.

Per me la cosa più difficile è capire fino a che punto posso arrivare per non oltrepassare il limite e far aumentare i dolori. Voi come fate? Vi capita di avere paura di fare qualcosa perché non sapete se riuscirete a farla?

Inizio della discussione - 19/03/18

Accettare i propri limiti
3

Membro Carenity
Pubblicato il

Ciao Saraj, anche io come te ero sempre attivo e non è stato per niente facile. All' inizio non mi arrendevo all'idea di non farcela e quindi mi spingevo sempre oltre il limite è ogni volta la pagavo cara. Ora a distanza di anni ho imparato a "capire" il mio corpo e ho cambiato filosofia di vita,  vivo con più calma, se devo fare un lavoro lo faccio con tranquillità e se devo fermarmi a riprendermi un po' mi fermo. Non avere paura di non riuscire a fare qualcosa,  tu se te la senti inizia a farla e nel caso non avere paura di chiedere aiuto a qualcuno. Questa malattia è bastarda perché oltre al fisico mina anche la mente. Non lasciarti sopraffare, certo adesso hai dei limiti e devi cambiare stile di vita ma resta concentrata sulla tua famiglia e tutti i tuoi cari, questo ti darà sicuramente la forza per andare avanti. 

Accettare i propri limiti
1

Membro Carenity
Pubblicato il

Grazie Giovanni. La mia famiglia è fondamentale per me! Hai proprio ragione, senza non riuscirei proprio ad andare avanti e sono il perno della mia vita. Grazie dei tuoi consigli: a differenza degli altri, noi abbiamo proprio bisogno di fare le cose una per volta e alla velocità dei bradipi. Però anch'io come te, mi sto convincendo che con una buona accettazione e una buona forza di volontà si può riuscire a domarla. Buona serata

Saraj 

icon cross

Questo tema ti interessa?

Raggiungi i 70 000 pazienti iscritti sulla piattaforma, ottieni informazioni sulla tua malattia o quella del tuo parente e condividi con la comunità

È gratis e anonimo