Quali sono le vostre Intolleranze alimentari?

/static/themes-v3/default/images/default/home/bg-generic.jpg?1516194360

Pazienti Allergie e intolleranze alimentari

13 risposte

190 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

Qual'è la vostra intolleranza alimentare? Quando l'avete scoperta? E' stato difficile accettarlo rinunciando a dei cibi preferiti o si convive bene?

Saluti

Alberto

Online Community Manager Italia

Inizio della discussione - 06/07/15

Quali sono le vostre Intolleranze alimentari?


Pubblicato il

le mie intolleranze sorte ultimamente sono: 

intolleranza al lattosio e  sembra al glutine.....

x me ke sono un'amante di latte, formaggi e pane e derivati, é stato difficile.... ogni tanto mi capita di bere o mangiare lo stesso le cose ke mi fanno stare male.... ma poi me ne pento..... sono cocciuta!!!!! 

ad agosto sentiró un medico ke si occupa di disfunzioni alimentari e intolleranze.... vedremo cosa dice..... 

Quali sono le vostre Intolleranze alimentari?


Pubblicato il

Ciao Alberto.

Io ho scoperto di essere "sensibile" al glutine due anni fa (età 33 anni) e poi anche al lattosio. La parte più tragica per me è stato modificare la colazione (abituata con un bel tazzone di latte e tanti biscotti).

Quando finalmente ho trovato la soluzione (latte di mandorla, soprattutto d'estate), ho scoperto un mese fa di essere allergica alle mandorle (GRRRRRRRRRRR).

Il resto dei latticini non è stato un problema abbandonarli...ogni tanto però bevo un cappuccino.

I sintomi più gravi me li dà il glutine e questo raramente lo reintroduco nella dieta.

Il problema che ho avuto è invece trovare da mangiare durante i viaggi e per questo motivo mi è venuto in mente di aprire questa pagina ...per aiutare altri come me:

https://www.facebook.com/viaggiamosenzaglutine?fref=ts

Quali sono le vostre Intolleranze alimentari?


Pubblicato il

Ciao Alberto,

io non sono soggetto ad intolleranze alimentari, ma mio fratello si: ha scoperto di essere intollerante ai latticini a 20 anni, in seguito ad un lungo periodo di stanchezza cronica, accompagnato da emicranie. 

Individuare la causa di questa condizione per lui è stato difficile, dal momento che non sospettava che un'intolleranza potesse provocare un simile disturbo, sopratutto se consideri che, essendo uno sportivo, è sempre molto attento all'alimentazione. Fortunatamente non ha avuto problemi ad aggiustare la dieta e tutt'ora dice che la cosa non gli pesa (a parte quando la mamma fa i tortelli, che di norma sono ripieni di ricotta, affogati nel burro e asciugati nel parmigiano ).

Una grossa mano a scoprire l'intolleranza e sistemare l'alimentazione l'ha avuta da Massimo Spattini, un medico sportivo di Parma. Ha anche un sito con un sacco di consigli utili per chi deve convivere con le intolleranze alimentari o per chi sospetta di averle (io ci do sempre un'occhiata, si sa mai). Lo linko qua:


http://www.massimospattini.com/it/category/articoli-dr-spattini/alimentazione/

Quali sono le vostre Intolleranze alimentari?

• Membro Ambasciatore
Pubblicato il
Buon consigliere

Molto interessante leggere cosa possono provocare le intolleranze 

Quali sono le vostre Intolleranze alimentari?


Pubblicato il

Devo ancora avere una diagnosi certa,devo aspettare la visita dall'allergologo.Intanto ho fatto il test per l'intolleranza al glutine e sto aspettando la risposta.ho notato che il latte mi fa venire nausea,la pasta mi go.fia e ultimamente mi porta anche vomito,soprattutto però il problema ce l'ho con il pomodoro,soprattutto crudo.sento la lingua in fiamme che mi pizzica come se avessi mangiato il peperoncino più piccante al mondo,poi comincia a girarmi la testa e una grande tosse forte che non smette che a volte si trasforma in crisi d'asma ed io soffro di asma bronchiale.questi sintomi vengono dopo pochi minuti che ho mangiato questi cibi anche se li ho solo assaggiati.il tutto mi passa (mal di testa forte,vomito e diarrea) appena "riesco a liberarmi" appunto attraverso il vomito e la diarrea.potrebbe essere realmente allergia alimentare?grazie

Quali sono le vostre Intolleranze alimentari?


Pubblicato il

Buongiorno

Quali sono le vostre Intolleranze alimentari?


Pubblicato il

Buongiorno, io ho cercato un forum per poter dare sostegno o a mio figlio. Ha quasi 20 anni e da circa 2 è alle prese con dei sintomi che sono diventati sempre più incalzanti e che non gli consentono di vivere la sua vita con serenità e libertà. Lui è un soggetto gravemente allergico infatti in ospedale gli hanno prescritto l'adrenalina da portare sempre con se ma oltre questo si sono sviluppate tante intolleranze che gli provocano sintomi variabili: nausea, spossatezza, debolezza, diarrea... pur avendo eliminato tutto quanto fino ad oggi era stato indicato dai medici continua ad avere problemi. Abbiamo eliminato soia, nocciola, frutta perché risultato gravemente allergico insieme a lattosio e glutine. Ma sembra ad esempio che nel frattempo persino il prezzemolo gli provochi dei sintomi. Ora ci hanno detto di fare il DAO Test per verificare eventuale carenza di diaminoossidasi legata all'intolleranza all'istamina. Qualcuno di voi ha passato un calvario simile? Ho veramente bisogno di una speranza per lui...

Quali sono le vostre Intolleranze alimentari?


Pubblicato il

Salve, all'età di 21 anni ho scoperto di avere 4 intolleranze alimentari: al frumento (ma non al glutine) molto grave, al latte di mucca anch'essa molto grave, alle uova (tuorlo e albume) e al pomodoro, quest'ultime lievi.  L'ho scoperto grazie ad una nutrizionista che mi ha fatto fare in primis le prove allergiche ai cibi più comuni tramite prelievo di sangue, mandato poi ad analizzare in laboratorio (alle quale per fortuna sono risultata negativa) e successivamente mi ha convocato per un ulteriore prelievo del sangue, anch'esso spedito in laboratorio, dove hanno messo il mio sangue a contatto con questi principali cibi per vedere come reagiva. In pratica mi ha spiegato che il mio sangue reagiva come se entrasse a contatto con un virus. Ho eliminato questi cibi da allora (ho provato a reintrodurli ma basta una contaminazione con questi cibi che subito vado in diarrea nel giro di poche ore) pertanto ho dovuto aggiustare parecchio la mia alimentazione. Ho sostituito il frumento con tutti gli altri cereali (potendo mangiare anche quelli vietati ai celiaci), ho sostituito il latte vaccino con quello di pecora e di capra e utilizzo prodotti che non contengano uova (solitamente mi reco in supermercati bio specializzati in prodotti per vegetariani e vegani che hanno un vasto assortimento). Per fortuna adesso è facile trovare alimenti sostitutivi che hanno un ottimo sapore (in certi casi anche superiore), peccato che purtroppo lo sia anche il prezzo

Quali sono le vostre Intolleranze alimentari?


Pubblicato il

Ciao 🖐🏼

Io ho allergia grave a latte animale(caseina, lattosio lattoalfabumina ecc) e acaro, ho avuto vari casi di shok anafilattico e reazioni allergiche gravi. Varie intolleranze che mi provocano nausea, mal di testa, spossatezza, asma, mal di pancia, reflusso etc.. 

A 7 mesi mi sono fatta il mio primo shock anafilattico, ero in braccio a mia madre seduta a tavola, ho allungato le manine su un pezzo di formaggio l'ho ciucciato e due minuti dopo sembravo un pomodoro, vomitavo a fontana e non respiravo più. Da lì abbiamo cominciato il tuor degli ospedali. Dal bambin Gesù, al Mayer, gli allergologi di Roma li abbiamo visti tutti 😅. Avevamo sempre dietro un areosol portatile, le crisi respiratorie erano molto frequenti. Ora che sono grande le intolleranze riesco a reggerle meglio, ogni tot mesi devo fare una disintossicazione, gli alimenti a cui sono intollerante sono troppi da non poterli assumere tutti. Ci siamo adattate da subito, dopo il primo ricovero mia madre ha bannato il latte, non entrava più nulla che lo contenesse in casa. facevamo tutto in casa, dolce e salato, mia madre e mia nonna hanno rivisitato tutte le ricette. Ora che ho la mia famiglia riesco a gestire tutto molto bene, mia figlia assume sia latte animale che vegetale, stiamo molto attenti. Ovviamente non è facile, non lo è mai stato,soprattutto durante la scuola, mi sentivo diversa, non potevo mangiare con i compagni, andare alle loro feste, il mio fidanzatino non poteva baciarmi se aveva mangiato qualcosa con il latte. Crescendo però ho imparato a gestirla in modo migliore.

È bello poter parlare di queste cose con qualcuno che può capire anche la parte emotiva delle allergie. 

Discussioni più commentate