Supporto psichiatrico / psicologico in ospedale?

https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/depressione.jpg

Pazienti Depressione

11 risposte

127 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

Ciao,

non  potendomi permettere di rivolgermi a specialisti private, sono anata in cura presso la psicologa e la psichiatra della ASL. Una delusione tremenda, persone INADATTE.

Nella mia città non ci sono altri modi di avere supporto psichiatrico e/o psicologico.

Dato che sono molto peggiorata e ho gravi pensieri di autolesionismo, fatico ad andare a lavorare e per il resto del tempo piango e sono insonne, secondo voi posso farmi ricoverare in ospedale? non so più veramente a chi rivolgermi

Inizio della discussione - 03/11/17

Supporto psichiatrico / psicologico in ospedale?

• Animatore della community
Pubblicato il

Ciao @Laggiada‍ e benvenuta su Carenity. Spero che troverai consigli e sollievo sulla nostra piattaforma. Se qualcuno vuole aiutare @Laggiada‍ condividendo la sua esperienza, è libero di farlo in questa discussione emoticon occhiolino

Un caro saluto. 

Supporto psichiatrico / psicologico in ospedale?


Pubblicato il

Hai messo il dito sulla piaga ______è cosa un pò ovunque di tutte le città ci si sente dire che loro fanno quello che possono non so se prendi antidepressivi provalo nel caso non lo prendessi aiutano

Supporto psichiatrico / psicologico in ospedale?


Pubblicato il

@Vincenzo16, vengo da 12 anni di analisi e supporto psichiatrico (privato) che non posso più permettermi. Quindi ho già preso ogni tipo di antidepressivi, e adesso ho smesso.

Supporto psichiatrico / psicologico in ospedale?


Pubblicato il

Ciao Leggiada, non so se ti possa essere d’aiuto la mia testimonianza, spero di sì. Io, dopo la prima gravidanza, e anche in un altro momento della mia vita, sono stata ricoverata per depressione maggiore.... la prima volta lo psichiatra che mi seguiva, ha scritto al collega in ospedale , che avevo necessità di un ricovero.... mi hanno tenuta 2 settimane, ma sono riusciti a mettere a punto una terapia che mi permettesse di andare avanti. Da allora , e fino ad adesso, mi sta seguendo uno psichiatra che faceva parte di quel reparto ( ma privatamente), ma quando ho avuto bisogno di un nuovo ricovero, non ci sono stati problemi. Per un periodo andavo anche a delle visite periodiche in ambulatorio presso l’ospedale, pagando un ticket basso. Io non so dove tu abiti.... io sono di Torino... secondo me, se passi da un pronto soccorso e si rendono conto del tuo stato, dovrebbero sicuramente ricoverarmi per trovare una terapia adatta a te. 

Supporto psichiatrico / psicologico in ospedale?


Pubblicato il

@sissi26‍ : grazie. Io vivo ad Arezzo, la ASL locale ha solamente una psichiatra e una psicologa, che lavorano sia in ospedale che al servizio Igiene Mentale. Sono stata in cura con loro - o per lo meno ci ho provato - ma sono persone davvero inadatte, e soprattutto una volta che dovevo spostare un appuntamento, a MARZO, non sono MAI riuscita a parlare con la psichiatra, nè ad avere un nuovo appuntamento fino a Luglio, e perchè al telefono con la segretaria ho parlato di suicidio. Non credo che sia così che si seguono I pazienti con problemi depressivi diagnosticati (al tempo prendevo anche farmaci).

Purtroppo la mia è una piccola cittadina, e se vado al pronto soccorso credo che mi riderebbero in faccia. Se non hai almeno un arto semi-amputate non ti considera nessuno.

Supporto psichiatrico / psicologico in ospedale?


Pubblicato il

Ciao cara.... mi dispiace davvero molto per la situazione che stai vivendo, e purtroppo non so cosa consigliarti. So che a Pisa, presso l’ospedale, c’è un reparto di psichiatria veramente valido( io ci sono stata, sono efficienti e all’avanguardia)... io sono stata seguita in day hospital, ma presumo ci sia anche la possibilità di ricovero. Prova ad informarti, se ritieni di potetcela fare.... fammi avere tue notizie, mi raccomando!!! Un abbraccio affettuoso 

Supporto psichiatrico / psicologico in ospedale?


Pubblicato il

Ciao Laggiada! La tua sofferenza è realmente tanto tangibile, motivo per cui, devi adottare una strategia per risollevare la tua vita perché lo meriti in quanto essere umano e vuoi o non vuoi sei in questo mondo.

Anch'io soffro di sta cazzo di patologia da diversi anni e , " ahimé", con l'aiuto farmacologico e psicologico faccio del mio meglio per andare avanti.

La mia strategia è la seguente:

1) Trovare un bravo psichiatra che sappia fare la diagnosi;

2) Trovare uno psicologo a cui confessare le tue più profonde paure e parlarle della tua vita partendo dall'infanzia- è preferibile però una persona di grande esperienza che sia stata molto ad ascoltare le persone...-;

3) Non autoetichettarti con frasi:" Voglio morire; non volevo nascere, etc...".

Anche se le pensi non pronunciarle verbalmente così prendi in giro il subconscio

4) Prova a parlarne con un bravo Sacerdote- dovremmo curare anche la vita spirituale che tanto trascuriamo e diveniamo più deboli-

5) Iscriviti in qualche corso in modo che tu possa conoscere nuova gente

Un grosso abbraccio!!!!

Supporto psichiatrico / psicologico in ospedale?


Pubblicato il

Io sono stata ricoverata a Pisa due volte, sono bravi e mi sono trovata bene. Mi hanno seguito  anche una volta dimessa e ora sto continuando le visite presso il centro di salute mentale, auguri per tutto

Supporto psichiatrico / psicologico in ospedale?


Pubblicato il

Ciao,
anche io abito in una piccola città e frequento da qualche mese il Centro di Salute Mentale.
Mi ritengo davvero fortunata perché medici e pazienti sono estremamente gentili e disponibili e l'ambiente è davvero accogliente; organizzano tante attività diverse, mostre, piccoli concerti e presentazioni di libri.
Mi dispiace che la tua città sia messa così male...La salute mentale dovrebbe essere un diritto.
Hai provato a dare un'occhiata a città vicine? Forse riesci a trovare un centro migliore.

Buona fortuna :)

Discussioni più commentate