Depressione maggiore e forti stati d'ansia

https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/depressione.jpg

Pazienti Depressione

2 risposte

89 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il
Buon consigliere

salve a tutti. l'anno scorso in seguito a vicende personali sono stato malissimo tanto che mi è stata diagnosticata depressione maggiore o unipolare e ho dovuto prendere diversi farmaci. passavo diverso tempo disteso e non mangiavo quasi più... avrei voluto morire. poi lentamente per fortuna i farmaci hanno fatto effetto e il fatto di coltivare le mie passioni nel contempo mi ha aiutato molto... passioni che mi hanno permesso pure di girare conoscere persone e posti che mi hanno fatto allontanare da certe altre situazioni. adesso ultimamente ho avuto una ricaduta per faccende familiari e per certe presenze inquietanti che hanno destabilizzato e mi hanno mandato in paranoia... sostanzialmente ho fatto amicizia con una persona che poi si è rivelata squilibrata: telefonate e messaggi in continuazione, scenate allucinati, pretese di favori... in sostanza stalking. alla fine era come se non potessi fare un passo senza dover rendere conto a lui. e poi tutto quello che facevo era come se fosse inutile e se non contasse niente. arrivato a un certo punto mi sono preoccupato molto perché ho avuto l'impressione che cominciasse a interessarsi morbosamente pure ai miei amici. il fatto è che questo qui non riusciva a tenere a freno la rabbia e per questo motivo aveva avuto problemi con la giustizia. allora ho creduto che dovevo fare scoppiare il "casus belli" e gli ho detto quello che pensavo e mi sono arrivate minacce molto pesanti. alla fine visto che mi diceva che mi nascondevo dietro un telefono gli ho detto di incontrarci e di discutere. per fortuna che non è successo niente, il fatto è che ho ceduto su certi  punti (un presunto debito) che secondo me era assurdo e questo credo che mi abbia fatto perdere fiducia e stima in me stesso. il fatto è che ero entrato in paranoia, avevo brutte situazioni di altro tipo e temevo non solo per me ma pure per i miei amici. era come avere a che fare con due persone diverse, con una non mi trovavo male ma l'altra era inquietante. quello che mi ha consolato è che ho parlato con alcuni amici e mi hanno detto che devo essere meno disponibile e che se una persona è sola spesso c'è un motivo. mi hanno detto che comunque da questa situazione me ne ero uscito da solo senza chiedere aiuto a nessuno. se c'è una cosa buona in certe esperienze traumatiche è che ti fanno capire certe cose all'improvviso, cose che altrimenti ci vorrebbe più tempo. ora ho visto che pure io sbagliavo molto in certe dipendenze di tipo affettivo, anche se non sono mai stato uno stalker e si può fare solo ciò che ci si sente, che non si possono buttare catene addosso a qualcuno e che a volte la depressione è aggravata dal fatto di volere incastrare persone e situazioni in quelli che sono i nostri schemi mentali e le nostre concezioni. anche se comunque sono ancora in paranoia e ci vorrà molto tempo prima di tornare tranquillo. 

Inizio della discussione - 04/07/15

Depressione maggiore e forti stati d'ansia


Pubblicato il

Brutta storia, ma sembra finire senza colpi di scena negativi, trova un obiettivo che abbia veramente valore per te, e non mollarlo. 

Depressione maggiore e forti stati d'ansia


Pubblicato il
Buon consigliere

grazie Andriy000. sì infatti credo anch'io che è quello che possa giovare maggiormente. spero che tutti quelli che soffrano di questo problema trovino un modo per esorcizzarlo e comprenderlo che non sia solamente legato ai farmaci e trovino cose come dici tu per cui valga la pena di lottare.

Discussioni più commentate