https://www.carenity.it/static/themes-v3/default/images/it/header/diabete-tipo-2.jpg

Pazienti Diabete tipo 2

4 risposte

80 visualizzazioni

Tema della discussione



Pubblicato il

Salve a tutti.

                        Mai come in questo periodo di particolari restrizioni dovute all'epidemia in corso,anche noi che a volte siamo costretti a causa delle nostre particolari patologie a rivolgerci al personale medico, sentiamo il bisogno di poter avere un approccio un po più autonomo con gli strumenti di rilevazione dei valori del nostro organismo da tenere sotto controllo.

Infatti in questi momenti di particolare gravità della situazione generale, é vivamente  sconsigliabile rivolgersi a un ospedale o ad un laboratorio di analisi per rilevare i valori della glicemia o magari dell' emoglobina glicata.

Pertanto sarebbe auspicabile avere a disposizione degli strumenti affidabili per poter rilevare quotidianamente almeno i valori a digiuno e postprandiali della glicemia.

Alla luce di ciò io vorrei ricevere  dei consigli per quanto riguarda l'affidabilità dei glucometri in commercio e ovviamente delle strisce reattive ad essi associati.

Nella fattispecie, nella mia seppur breve esperienza nell'uso di codesti strumenti , dopo qualche ricerca mi è apparso evidente che la mia scelta doveva essere orientata sul modello Contour XT della Bayer e il One touch Verio della Jonhson & Jonhson.

Io ho voluto comprarli entrambi su internet, prime uno e poi l'altro, in quanto le farmacie non ne avevano disponibili e ciascuno corredato con le sue 50 strisce reattive e 50 aghi pungidito,

Il primo che ho provato è stato il dispositivo della Bayer, che mi è parso abbastanza buono, ma , cambiando le strisce reattive ho riscontrato una forte incongruenza di valori, nel senso che rispetto al primo set di strisce che mi forniva valori pressoché nella norma, quelle nuove facevano tendere le misurazione verso valori molto inferiori.

La data di scadenza è aprile 2021, la confezione era sigillata e non era delle partite difettose del 2017 segnalata dal ministero della salute.

Non avendo a disposizione  al momento la soluzione di controllo ho effettuato le successive misurazioni con L'one touch Verio, le quali mi sono sembrate  abbastanza corrette, ma in ogni modo l'esperienza precedente ha instillato in me il forte dubbio circa l'esattezza delle misurazioni.

Sono quindi alla ricerca di consigli ed eventualmente a un confronto da parte di coloro che hanno più esperienza di me nell'uso dei glucometri e con questa particolare patologia.

Anche se i miei valori sfiorano il limite tra il normale e l'intolleranza al glucosio,( non supero mai i 110-150 postprandiali anche dopo una sporadica abbuffata, senza pane, ne riso, ne pizza, ne pasta ne tanto meno dolci ovviamente) vorrei procedere a un controllo sistematico della mia glicemia, per prevenire il superamento della soglia in cui si entra nel diabete di tipo II:

Vi ringrazio di Cuore

Inizio della discussione - 09/04/20

Affidabilità dei glucometri

• Animatore della community
Pubblicato il

Cari membri @Fortu52@gmarino@Birbone@aldodu‍ avete visto questa discussione? Potete aiutare il nostro membro @mikep3366‍? La vostra esperienza ci sarà utile. emoticon occhiolino

Affidabilità dei glucometri


Pubblicato il

Salve sono nuovo, io posso dire che con un glucometro avevo 195 poi dopo. 3 secondi avevo 95 , mia madre è diabetica, io ho alterata glicemia a digiuno

Affidabilità dei glucometri

• Animatore della community
Pubblicato il

Grazie mille @Giiseppe per il tuo contributo. Molto gentile! Qualcuno vuole anche condividere la sua esperienza con noi? Un caro saluto.

Affidabilità dei glucometri


Pubblicato il

Grazie a te , prego

Discussioni più commentate